I sub della polizia hanno ritrovato nei fondali della baia di Koge anche le gambe della trentenne freelance, scomparsa il 10 agosto mentre era imbarcata sul "Nautilus" dell'inventore danese Peter Madsen, detenuto perché sospettato di omicidio. L'autopsia sul torso, recuperato il 21 agosto, ha già rivelato 14 coltellate. E in un pc nella disponibilità di Madsen video di donne violentate e uccise

Uno scatto consegnato ai fotografi, e quindi al mondo intero, per riaffermare, ancora una volta, il suo disprezzo nei confronti della legge e dell'Italia. Cesare Battisti sceglie ancora la linea della sfida, come ha fatto durante tutte le tappe della sua tormentata vicenda, e questa volta usa un simbolo goliardico, festoso: la birra. Dopo la tentata fuga dal Brasile verso la Bolivia, l'arresto e poi il rilascio, l'ex terrorista rosso si fa immortalare con il bicchiere in mano, seduto al tavolino di un bar dell'aeroporto internazionale di Campo Grande, in attesa del volo che lo porterà a San Paolo. Maglietta rossa sotto una giacca nera, sguardo fisso che accenna a un sorriso beffardo. Poi il gesto del brindisi in direzione dei flash.



hepa filter air purifier Leggi la notizia

Un copripiumino matrimoniale con la foto della loro stretta di mano: è solo uno dei regali di Silvio Berlusconi ha pensato per il 65esimo compleanno dell'amico Vladimir Putin. A realizzarlo è stato Michele Cascavilla (e lui a postarne la foto du Instagram), amministratore delegato e fondatore del marchio Lenzuolissimi, già autore del libro Le lenzuola del potere, con la prefazione di Berlusconi e i cui diritti vengono devoluti in beneficenza al Vidas, fondazione che presta assistenza ai malati terminali. In passato, Cascavilla aveva allestito anche le camere al G8 dell'Aquila, presso la caserma Coppitto della Guardia di finanza. Berlusconi, che ha compiuto 81 anni lo scorso 29 settembre, ha con Putin un rapporto di amicizia che dura dai tempi del G8 di Genova, nel 2001, e che si è consolidato poi l'anno successivo a Pratica di mare, in occasione della firma del trattato Nato-Russia a maggio. In quasi 16 anni i due leader si sono visti varie volte a Villa La Certosa in Sardegna e nella Dacia russa sulle rive del Mar Nero, a parlare di affari e politica. E non sono mai mancate telefonate, messaggi, regali, pubblici attestati di stima reciproca. Un'amicizia che ha coinvolto anche le famiglie: le figlie di Putin passarono alcuni giorni di vacanza in Costa Smeralda nell'estate 2002. E a ottobre dello stesso anno Berlusconi fece un blitz a Mosca per poi salutare a dicembre l'avvio di Blue Stream. Tante le fotografie che li ritraggono insieme sorridenti. Forse la più famosa è quella con due enormi colbacchi di pelliccia a cena nella foresta di Zavidovo, fuori Mosca, 21° sotto zero, nel febbraio 2003. Allora il problema centrale era la crisi irachena, con la prospettiva di un conflitto imminente. Su come festeggerà il presidente russo è mistero. Le voci di una visita di Berlusconi si sono accavallate in Italia, arrivando sino a Mosca. Ma per ora non c'è alcuna conferma ufficiale



hepa filter air purifier Leggi la notizia

Roma 7 Ottobre 2017 Corsera.it

Emerge dalle oscure coltri romane,ancora appensatite dagli scandali del mondo di mezzo,la cloaca degli abusi edilizi nella Roma Mafia Capitale,anche lo studio Previti,nella persona dell'avvocato Daniele Franzini,difensore penalista del mediatore immobiliare Gabriele De Simone,uomo di fiducia di una famiglia palermitana assai nota in Sicilia,proprietaria di un intero fabbricato,proprio difronte al Parlamento italiano.



hepa filter air purifier Leggi la notizia

 Londra 1 Ottobre 2017 

Dopo alcuni anni di crisi del settore immobiliare,il crack di molti istitui di credito, tra cui Lehman Brothers e MPS,un terzo matrimonio finito in maniera burrascosa,una delle leggende del mattone italiano Matteo Corsini , è tornato prepotentemente sulla scena, con un fondo di investimenti Global capital ,che promette di investire sul mercato italiano oltre 100 milioni di euro . "Abbiamo un patrimonio di oltre 180 milioni di euro ,siamo solidi e questo ci consentirà di fare nuovi investimenti nel settore del "luxury tresure" o come alcuni immaginano i "trophy asset" 

Cosa vuol dire esattamente?

" Immobili come i diamanti blu,quelli di più alta qualità,che fanno la differenza."

Come si comporterà il settore immobiliare?



hepa filter air purifier Leggi la notizia

Roma 27 Settembre 2017 .Si apre questa mattina a Roma (Sala Vittoria Colonna Via Vittoria Colonna 11 )  la 1° Conferenza Multilaterale dei paesi del Mediterraneo sul fenomeno dell'immigrazione a cura del Professor Massimiliano Barberini docente di diritto dellì'immigrazione presso la facoltà di Scienze politiche dell'Università degli studi Guglielmo Marconi.Si inseguono da una parte all'altra dell'Europa le iniziative rivolte all'integrazione dei migranti,sopratutto sul lato scolastico e accademico.

IL presidente della Francia Emmanuel Macron rilancia dal palco dell'università La Sorbonne,un nuovo progetto dell'Unione europea per l'integrazione dei migranti.Non possiamo più guardare all'Africa come una minaccia ma dobbiamo considerarla come un partner economico privilegiato. Se l'Europa non coglie questa opportunità, altri lo faranno e a pagarne le conseguenze sarà soltanto l'Europa". Il presidente francese ha presentato i nuovi rapporti da allacciare con l'Africa come il terzo pilastro del suo programma di rilancio dell'Unione Europea. Macron ha auspicato l'apertura di un "vasto cantiere nei settori dell'istruzione, della sanità", per "non obbligare le persone a migrare, a lasciare la propria vita in Africa".



Leggi la notizia

Roma 27 Settembre 2017 .Si inaugura tra poche ore a Roma, presso la Sala Vittoria dell'Università Guglielmo Marconi, la 1° Conferenza Multilaterale dei paesi del Mediterraneo sul fenomeno dell'immigrazione, a cura del Professor Avvocato Massimiliano Barberini .Alla kermesse internazionale partecipano le rappresentanze diplomatiche di 92 paesi e molte istituzioni italiane.Nelle ultime ore molti Ministri della Repubblica Italiana si sono sfilati."Raggiunto l'accordo con i Libici,la questione migranti sembrerebbe come conclusa.Ma noi tutti dobbiamo essere coscienti che la Libia si è trasformata in un immenso lager a cielo aperto,dove migliaia di migranti sono confluiti dopo i loro interminabili viaggi della speranza.E' come avessimo messo un tappo a questa fuga di massa,ma adesso migliaia di persone,uomini,donne e bambini,sono rimasti in trappola,nelle mani di carcierieri spietati e feroci." "Le condizioni dei migranti sono impossibili e tutto dobbiamo fare noi europei che dimenticare la storia,mi riferisco al genocidio degli ebrei.Anche se il paragone appare azzardato,dobbiamo vigilare affinchè tutto questo non accada"."L'Unione Europea dovrebbe almeno salvare le donne e i bambini,strappare queste creature dalle mani dei carnefici,al contrario sembrano sordi ad ogni richiamo."
La Conferenza multilaterale del Mediterraneo si apre così,coglie l'attimo preciso di un momento difficile."Noi tutti dobbiamo essere coscienti che questa diaspora della miseria,della disperazione adesso rischia di trasformarsi in un immensa tragedia umana e noi europei non possiamo rimanere impassibili.Si deve fare qualcosa subito,evitare che questa gente scompaia dalle cartine geografiche,come e peggio di un naufragio in mare."

 

La Conferenza si apre alle ore 9.00 in Via Vittoria Colonna 11 presso la Sala Vittoria Colonna dell'Università degli studi Guglielmo Marconi

 



Leggi la notizia

1ère CONFERENCE MULTILATERALE DES PAYS MEDITERRANEENS

SUR LE PHENOMENE MIGRATOIRE

Université Guglielmo MARCONI, Rome,  27-30 Septembre 2017

Cher(e)s Collègues Mesdames et Messieurs les Ambassadeurs,

- Honorable assistance,

En premier lieu, je voudrais remercier le Rectorat de l’Université Guglielmo MARCONI, en particulier l’Honorable Professeur Massimiliano BARBERINI, pour le choix du thème de cette importante Conférence, ainsi que pour son invitation.

En effet, le phénomène migratoire constitue une priorité pour l’ensemble de  la communauté internationale et nécessite également la mobilisation des institutions universitaires seules, au-delà de toutes autres considérations, qui peuvent apporter dans un esprit scientifique éclairé leur contribution à l’étude des raisons profondes et les répercussions politiques, économiques et sociales positives et/ou négatives de celui-ci aussi bien sur les pays de destination que sur les pays d’origine et de transit.

 



Leggi la notizia

1° CONFERENZA MULTILATERALE DEI PAESI MEDITERRANEI

SUL FENOMENO MIGRATORIO

Università Guglielmo MARCONI, Roma,  27-30 Settembre 2017

Cari colleghi e care Colleghe, Signore e Signori Ambasciatori,

- Onorevole pubblico,

Innanzitutto, vorrei ringraziare il Rettorato dell'Università degli Studi Guglielmo MARCONI, in particolare l'Onorevole Professore Massimiliano BARBERINI, per la scelta del tema di questa importante conferenza nonché per il suo invito.

In effetti, il fenomeno migratorio è una priorità per l'intera comunità internazionale e, richiede anche la mobilitazione delle istituzioni universitarie sole al di là di ogni altra considerazione, che possono portare, in uno spirito scientifico illuminato, il loro contributo allo studio delle cause profonde di questo fenomeno e delle sue conseguenze politiche, economiche e sociali positive e/o negative sia per i paesi di destinazione che per i paesi di origine e di transito.



Leggi la notizia

Roma 26 Settembre 2017 .1° Conferenza multilaterale dei paesi del Mediterraneo sul fenomeno dell'immigraione.Si apre domani 27 Settembre e 28 Settembre,  la più grande kermesse internazionale mai presieduta in Italia, con circa 92 delegazioni diplomatiche dei paesi accreditati presso lo Stato Italiano.A curarne l'impresa il professor Avvocato Massimiliano Barberini docente con cattedra sul diritto dell'immigrazione all'Università degli studi Guglielmo Marconi .Come facile immaginare uno dei temi sul tavolo della Conferenza sarà certamente la concertazione tra i paesi attivi nell'accoglienza e che intendono fare ogni sforzo per raggiungere un sempre maggiore sviluppo economico,ma probabilmente sarà lo IUS SOLI a dominare il dibattito tra le varie delegazioni,sopratutto in risposta al comportamento del Governo Gentiloni,che ha inteso fare dietrofront sulla legge,poichè avrebbe potuto incidere negativamente sul risultato elettorale.Proprio oggi il Ministro degli esteri Angelino Alfano ha spento qualsiasi speranza  che le legge possa essere approvata nel corso di questa legislatura.Ancora più netta la chiusura di Maurizio Lupi, appena eletto coordinatore nazione di Ap: «Serve una legge, ma una buona legge. Ora sarebbe un errore avere altre forzature in Parlamento sullo ius soli. Per noi si tratta di una questione chiusa per quanto riguarda questa legislatura. Se ne potrà riparlare alla prossima legislatura». «La differenza tra noi e la Lega è assoluta. Il Carroccio – aggiunge Lupi – fa della legge una bandiera ideologica, mentre noi chiediamo un cambiamento perché crediamo che la cittadinanza sia un tema fondamentale. A fine legislatura non è opportuno intervenire su un tema tanto divisivo. Aspettare sei mesi non cambia nulla. Ci saranno le elezioni e su un tema tanto divisivo come questo potremo tornare a discutere», promette.

 



Leggi la notizia

Roma 26 Settembre 2017. 1° Conferenza Multilaterale dei paesi del Mediterraneo sul fenomeno dell'immigrazione che si terrà a Roma a partire da domani 27 settembre 2017 fino al 28 Settembre .Organizzatore della kermesse internazionale il professor avvocato Massimiliano Barberini docente di diritto dell'immigrazione all'Università Guglielmo Marconi.

Ap dice la parola fine definitiva al dibattito sullo Ius soli. Il ministro degli esteri, Angelino Alfano, ha chiarito la posizione di Alternativa popolare ribadendo: «Confermiamo la nostra idea che una cosa giusta può diventare sbagliata in un tempo sbagliato. Finirebbe per essere un regalo alla Lega» ha detto il leader di Ap al termine della direzione del partito.  

 



Leggi la notizia

Roma 25 Settembre 2017.

Alla 1° Conferenza dei Paesi del Mediterraneo sul fenomeno dell'immigrazione,che si terrà a a Roma il 27 e 28 Settembre 2017 (dalle ore 9.00 alle 18.00 Sala Vittoria Colonna in Via Vittoria Colonna 11 Roma Università degli studi Guglielmo Marconi )  ci saranno proprio tutte le rappresentanze diplomatiche dei 92 paesi accreditati presso lo Stato Italiano.Tutti gli ambasciatori dei paesi del Mediterraneo,una delegazione del CONI del Presidente Giovanni Malagò,dell'INPS,dell'INAL,della CGIL,della CISL,della UIL della Coldiretti.Parlerà il neoeletto presidente dell'ordine degli avvocati ,ma a contendersi il palcoscenico internazionale ci saranno anche i politici italiani,tra cui forse uno dei primi ad aderire l'on.Stefano Fassina,che il professor Massimiliano Barberini ha voluto invitare personalmente.Quella della Conferenza multilaterale è una grande opportunità per chiunque intendesse confrontarsi e individuare soluzioni a questo fenomeno, che per molti versi è diventato...

(se vuoi partecipare alla conferenza del Mediterraneo invia una mail con i tuoi dati a press27office@gmail.com)

 



Leggi la notizia

Roma 25 Settembre 2017 .1° Conferenza dei paesi del Mediterraneo sul fenomeno dell'immigrazione si terrà a Roma il 27/28 settembre 2017 presso la Sala Vittoria Colonna Università degli studi Guglilemo Marconi in Via Vittoria Colonna 11. Per prenotazioni inviare mail a press27office@gmail.com .

"Non basta il coraggio, che è utile, ma occorrono i numeri per approvare la legge" sullo Ius soli. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, parlando alla festa dell'Unità a Imola. "Lavoreremo per avere le condizioni per approvarla" anche al Senato, ha ssicurato il premier. Gentiloni ha poi sottolineato che tra Pd e M5s "la differenza c'è", evidenziando comunque di non voler fare "polemiche partitiche". Il presidente del Consiglio ha poi avvertito: "No a propaganda contro le istituzioni, chi governa deve sapere incoraggiare la crescita".

Professor Massimiliano Barberini : "Sullo IUS SOLI la Conferenza dei paesi del Mediterraneo è una buona occasione per affermare questo diritto per i i figli dei cittadini stranieri che nascono in Italia.La Conferenza sarà ripetuta ad Algeri nella prima metà di Novembre e successivamente in Turchia."

 



Leggi la notizia