AGI) - Roma, 4 set. - I democratici americani apriranno stasera la 'tre giorni' che consegnera' a Barack Obama la nomination per cercare la rielezione e sul tavolo metteranno la loro 'carta' forse piu' popolare: sua moglie, Michelle. La 'first lady', che in questi anni si e' sempre tenuta alla larga dalle polemiche concentrandosi sulla famiglia e su battaglie lungimiranti come la lotta alla obesita', dovra' mettere a segno i primi punti per tentare di sbloccare lo stallo elettorale che inchioda la 'corsa' del marito alle presidenziali. Per farlo, a soli 63 giorni da quello in cui gli americani decideranno chi sara' il prossimo a sedere nello Studio Ovale, Michelle parlera' al cuore delle donne; fara' capire che il miliardario mormone non puo' essere sintonia con la 'middle class' perche' viene da un ambiente troppo agiato; raccontera' il Barack privato, padre, amico, sposo

Leggi la notizia

L'Europa si trova in un «momento in cui 'o la va o la spacca», dove le decisioni che è oggi chiamata a prendere saranno «determinanti per il suo futuro e per superare la crisi di credibilità che l'ha colpita». È il monito del presidente della Commissione Ue Josè Barroso rivolto durante un seminario all'Aja. La crisi ha mostrato i «limiti dell'azione individuale degli stati nazionali», per questo ora «serve un rinnovamento dell'Europa e dei principi dei Trattati» europei. Lo ha affermato il presidente della Commissione Ue Josè Manuel Barroso in un intervento a un seminario all'Aja.

L'Ue, ha ricordato Barroso, «può funzionare solo se tutti gli stati membri rispettano i loro impegni». ", perché se questi non mettono in pratica i principi concordati «allora ci troviamo di fronte a una crisi di credibilità», che è quella in cui si trova ora l'Europa. Se infatti ....



Leggi la notizia

Un potente terremoto di magnitudo 7.9 si è verificato al largo delle Filippine. Lo rende noto l'istituto geofisico americano Usgs. L'ipocentro è stato localizzato a 34.9 km di profondità, in mare aperto a circa 106 km da Guiuan, 175 km da Mindanao e 749 km a sudest di Manila.

Le Filippine hanno ordinato l'evacuazione di sei province costiere dopo il terremoto e l'allerta tsunami, secondo quanto riporta l'agenzia Bloomberg. Un parlamentare citato dalla Reuters riferisce invece che nell'arcipelago il sisma ha "distrutto strade e ponti, la gente è in fuga sulle alture". Il centro vulcanologico delle Filippine ha invitato i residenti sulla costa a spostarsi



Leggi la notizia

(AGI) - Islamabad, 31 ago - In Pakistan e' stata prorogata di 14 giorni la custodia cautelare per la bambina cristiana accusata di blasfemia. "Volevamo tempo per altre indagini e la corte ha accettato", ha spiegato Munir Jafri, uno dei poliziotti che segue il caso di Rimsha Masih. La giovane, affetta da un ritardo mentale, era stata arrestata il 16 agosto scorso in un sobborgo di Islamabad con l'accusa di aver bruciato copie del Corano. Per sabato e' prevista una nuova udienza in merito alla richiesta di liberta' su cauzione. In quella occasione, i giudici dovranno anche decidere se accettare il rapporto medico secondo il quale la giovane ha 14 anni ed e' affetta da un ritardo mentale. (AGI) .


Leggi la notizia

ROMA 21 AGOSTO 2012 CORSERA.IT di MATTEO CORSINI

CRISI EURO.LO SPREAD BTP BUND MIGLIORA.L'AGENZIA DI RATING MOODY'S FINALMENTE ALLENTA I CORDONI NEI CONFRONTI DELL'ITALIA,QUASI APPARE COME UNO SCHERZO DI CATTIVO GUSTO.PER MESI L'ITALIA E' SCIVOLATA NEL CONO D'OMBRA DELL'INFERNO DEI MERCATI FINANZIARI,IL POTENZIALE DEFAULT DEI NOSTRI TITOLI DI STATO,HA DI FATTO SMANTELLATO L'INTERO SISTEMA FINANZIARIO ITALIANO,MOSTRANDONE ANCHE LA SUA DEBOLEZZA E LE SUE CRITICITA'.L'UNICREDIT E' ANDATA A GAMBE ALL'ARIA,TRAVOLTA ANCHE BANCA INTESA E FINITA NELLE MACERIE MONTE DEI PASCHI DI SIENA.IL MERCATO IMMOBILIARE HA RALLENTATO FINO A FERMARSI.PER LUNGHI MESI SIAMO STATI LA VITTIMA PREDESTINATA DI UN DESTINO INFAUSTO,DI UN CROLLO DEL TEMPIO DEGLI DEI,DELL'EUROPA GODERECCIA E SENZA ...



Leggi la notizia

(AGI) Roma - Lo spread tra Btp decennali e Bund equivalenti e' scivolato sotto la soglia dei 450 punti: il differenziale e' sceso a 447 punti. Il rendimento e' al 5,83% .

CRISI EURO.ALLA FINE E' DOVUTA INTERVENIRE LA BCE CONTRO IL TERRORE FINANZIARIO IMPOSTO DALLA GERMANIA DI ANGELA MERKEL.SUPERMARIO,IL PRESIDENTE DELLA BCE,HA SALVATO L'EUROPA CON IL SUO ANATEMA,RIVOLTO AI MERCATI FINANZIARI MONDIALI.E' PRONTA L'AZIONE COORDINATA TRA BCE E EFSF PER UN CONTROVALORE DI DUECENTO MILIARDI DI EURO PER L'ACQUISTO DI TITOLI DI STATO ITALIANI E SPAGNOLI.FINALMENTE DOBBIAMO DIRE GRAZIE ALLA BCE DI MARIO DRAGHI,DOPO MESI TRAVAGLIATI E PERICOLOSI CHE HANNO RISCHIATO DI INCENDIARE L'EUROPA.MARIO DRAGHI HA ALZATO LA DIGA CONTRO L'EGEMONIA DEL PENSIERO DOGMATICO GERMANICO,UN PERICOLO PER L'EUROPA,NARCISIMO ED EGOISMO,QUESTA LA MISCELA ESPLOSIVA DEI TEDESCHI,CHE MI PARE ABBIANO BENEFICIATO DELL'EURO,DURANTE LA LORO RINIFICAZIONE.

BRAVO SUPER MARIO DRAGHI HAI SALVATO L'EUROPA DA UN ENNESIMO DISASTRO.



Leggi la notizia

Le autorità europee stanno lavorando su alcune opzioni "di ultima istanza" per ridurre il debito greco e mantenere il paese ellenico nella zona euro, con la Bce e le banche centrali nazionali disposte ad accollarsi significative perdite sui titoli governativi in loro possesso, secondo quanto riferito a Reuters da alcuni funzionari.

I creditori privati hanno già sopportato importanti svalutazioni sui bond greci nell'ambito del secondo piano



Leggi la notizia

ANSA) - MADRID, 25 LUG - Non si fermano le proteste dei dipendenti statali a Madrid: medici, pompieri, agenti di polizia e autisti dei mezzi pubblici sono scesi in piazza di nuovo contro i tagli al settore pubblico. Dal pomeriggio di ieri, l'Ospedale della capitale e' occupato da un gruppo di lavoratori, un'iniziativa spontanea che non rientra nelle proteste organizzate dai sindacati. Oltre ai tagli, nella regione la protesta si concentra infatti contro le privatizzazioni di centri pubblici nel settore sanitario.

Leggi la notizia

'Cade' anche la Catalogna. Se venerdì era stato l'annuncio del salvataggio della Comunità Valenciana a scatenare la tempesta perfetta, oggi è stata la richiesta di aiuti della Catalogna, la seconda regione più ricca di Spagna per Pil pro capite dopo Madrid, a trascinare nel baratro la borsa (-3,5% in chiusura) e a far schizzare i bonos a 10 verso il nuovo interesse record del 7,6%. La 'Lombardia spagnola', insomma, annega nei debiti. E, dopo Valencia e Murcia, chiederà l'intervento del Fondo di liquidità finanziato dal governo con 18 miliardi per colmare la voragine debitoria delle regioni. "Sì, la situazione attuale è che la Catalogna non dispone di altra banca che il governo spagnolo", ha ammesso in un'intervista alla Bbc il responsabile per l'Economia della Generalitat, Andreu Mas-Colell. Tuttavia, il portavoce del governo catalano, Francesc Homs, ha evitato di pronunciare

Leggi la notizia

Madrid - (Adnkronos) - E' di sette arresti e almeno sei feriti il bilancio degli scontri tra manifestanti e polizia che hanno fatto seguito nella notte alle proteste, per lo più pacifiche, inscenate ieri contro le misure di austerità introdotte dal governo del primo ministro Mariano Rajoy. Riunione in teleconferenza per i ministri delle Finanze per approvare aiuti fino a 100 miliardi di euro per la ricapitalizzazione delle banche spagnole in difficoltà. L'annuncio choc del ministro Bilancio Montoro: "Non abbiamo soldi per pagare i servizi pubblici"

Leggi la notizia

ASCA) - Trento, 2 giu - ''Se la Grecia uscira' dall'euro noi siamo impreparati e corriamo forti rischi''. E' intervenuto cosi' Alessandro Profumo, presidente di Monte dei Paschi (Milano: BMPS.MI - notizie) di Siena, durante l'incontro odierno al Festival dell'Economia che portava l'omonimo titolo del libro della protagonista dell'evento, Diane Coyle, membro del consiglio di amministrazione della BBC: ''Economia dell'abbastanza''. Ed e' proprio tra le pagine del libro dell'economista freelance - e' cosi' che ama definirsi - che si cela la soluzione alla crisi economica e che in sintesi puo' essere definita cosi': ''I mercati funzionano bene quando i governi funzionano bene''. In linea con la visione di Diane Coyle, Profumo sostiene che ''le decisioni principali le devono prendere i politici. Bisogna scegliere, dobbiamo essere incisivi nell'agire. Rischiamo che nasca un effetto a catena negativo

Leggi la notizia

CAMP DAVID 20 MAGGIO 2012 CORSERA.IT di Matteo CORSINI

CAMP DAVID SI RIUNISCONO GLI OTTO GRANDI, MA TUTTO FINISCE IN UN NULLA DI FATTO.VUOTE DICHIARAZIONI DEI PADRONI DEL MONDO,E CON IL MAGGIORDOMO MARIO MONTI CHE SI DICE SODDISFATTO PER LE INIZIATIVE INTRAPRESE,PARLA ANCHE DEI PROJECT BONDS,EVOLUZIONE DI UNA SPECIE RARISSIMA E STIMATA COME GLI EUROBONDS.INSOMMA QUELLO CHE IO VEDO E' UN APOCALISSE NELLE PROSSIME ORE SUI MERCATI FINANZIARI,L'ESPLOSIONE DELL'EURO,LA VOGLIA DI SPINGERE OLTRE OGNI LIMITE QUESTA ....



Leggi la notizia

ATENE 12 MAGGIO 2012 CORSERA.IT

L'ACCORDI OGGI IN GRECIA AD ATENE TRA LE FORZE POLITICHE,COMPOSTE DAL PARTITO NUOVA DEMOCRAZIA,I SOCIALISTI DEL PASOK E IL CENTROSINISTRA FILOEUROPEISTA RAPPRESENTATO DAL PARTITO DIMAR,SEGNA UNA DATA PER LA NUOVA EUROPA,PER QUELLA CHE TUTTI CI AUGIRAMO POSSA CONTINUARE AD ESISTERE E CONVICERE NEL RPOSSIMO FUTURO.ABBIAMO TRASCORSO MOMENTI DIFFICILI,UN PERIODO DI LOTTA FURIBONDA TRA PESSIMISTI E OTTIMISTI,MA L'ORLO DEL BARATRO QUESTA VOLTA NON E' STATO VARCATO TUTTO AL CONTRARIO.LA CONVINZIONE CHE ORMAI ANCHE LA GRECIA SI E' DEFINITIVAMENT ECONVINTA CHE L'USCITA DALL'EURO,COMPORTEREBBE IL MASSACRO DELLA LORO FRAGILE ECONOMIA E CHE ALCUNA RIPRESA ECONOMICA SARA' MAI POSSIBILE SENZA I GRANDI PARTNER DELL'UNIONE EUROPEA.NELLE PROSSIME ORE CI SARA'



Leggi la notizia

Arrivano i risultati del primo turno delle elezioni presidenziali francesi: secondo la media di tutte le rilevazioni il socialista Francois Hollande è al 28,4%, il gollista presidente uscente Nicolas Sarkozy al 25,5%, Marine Le Pen alle 20%, il candidato della sinistra radicale Melenchon all'11,7%, il centrista Bayrou al 8,5%.

Come nel 2007 la tv belga Rbtf viola il divieto di pubblicare gli exit poll delle elezioni presidenziali francesi fino alla chiusura degli ultimi



Leggi la notizia

ROMA 18 GENNAIO 2012 CORSERA.IT

CRISI EURO.CORSERA.IT AVEVA ANTICIPATO LA PROFONDA IRRITAZIONE DEI FRANCESI ALL'INTRANSIGENZA IDEOLOGICA SULLA POLITICA MONETARIA DELLA GERMANIA.L'IRRITAZIONE E'ì STATA COSI'ì PROFONDA,ALL'INDOMANI DEL DECLASSAMENTO DI STANDARD & POOOR'S CHE IL PRESIDENTE FRANCESE NICHOLAS SARKOZY AVEVA DISDETTO L'INCONTRO TRILATERALE A ROMA PREVISTO PRE IL 20 GENNAIO.IRRITAZIONE PROFONDA CHE POTREBBE CONDURRE LA FRANCIA AD UNO STRAPPO CON GLI ALLEATI TEDESCHI.UNO STRAPPO SUL RUOLO DELLA BCE SIUL MERCATO FINANZIARIO,CHE A QUESTO PUNTO SEMBRA NECESSARIO.SE MARIO DRAGHI NON DARA' INIZIO ALLE DANZE DI UN PRIMO QUANTITATIVE EASING IN EUROPA,LA FRENATA ECONOMICA DI QUESTE ULTIME SETTIMANE,POTREBBE COMPROMETTERE GRAVEMENTE MOLTI SETTORI ECONOMICI.L'EUROPA E' IN CRISI,MA LA GRASSONA DI ANGELA MERKEL FA SPALLUCCE.UN ALLEATO SCOMODO,OSTICO,IRRIMEDIABILMENTE ASTUTO E ACIDO.VELENO PER L'EUROPA.

Leggi la notizia

<< - Pagina 11 di 44    [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 ] - >>