Roma 30 Marzo 2013 Corsera.it

Governo Giorgio Napolitano.Il Presidente della Repubblica rimarra' al suo posto fino all'ultimo giorno e invita due gruppi ristretti a formulare soluzioni programmatiche condivise di carattere nazionale,economico e sociale.In questo modo Giorgio Napolitano cerca di individuare una via di salvezza per l'Italia dall'impasse politico,che dovra' pervenire dai due grupi ristretti che avranno il compito di formulare proposte programamtiche per una condivisione delle forze politiche interessate a formare il prosismo esecutivo.C'e' da dire che l'ultima tornata elettorale non ha indicato un vero e proprio leader in Italia,lo spacchettamento in 3,non funziona e alla prossima tornata elettorale,e' indispensabile che questo avvenga o l'Italia marcera' con un passo meno agile rispetto agli altri membri dell'Unione Europea.Dilaga infatti la crisi economica e l'Italia ha bisogno di un nuovo leader che possa trovare il compromesso essenziale per ridare slancio alla nostra economia,soffocata da un rigore fiscale insopportabile.



Leggi la notizia

Roma 30 Marzo 2013

Italia tra recessione economica e delusione del Movimento 5 Stelle,dai rappresentanti di burro,accozzaglia di incapaci, che si aggiungono ai nomi della vecchia partitocrazia dei puttanieri.Mi viene da ridere adesso.Come uscire dalla crisi? Come dare risposte?

Crisi spread.Giorgio Napolitano si e' messo la lavoro per cercare di salvare l'Italia,ma il paese deve muoversi e l'affanno e' peggiorato con il risultato elettorale.3 gruppi di minoranza nel paese,rappresentati da vecchi nomi a cui si sono aggiunti i grillini,che francamente non pare siano all'altezza della situazione.L'Italia ha bisogno di un nuovo leader del centrodestra e forse nel corso delle prossime elezioni comunali si faranno i giochi,proprio per individuare qualche peronalita' nuova,da contrapporre a Matteo Renzi.Il grillismo,il feomeno del Movimento 5 Stelle, e' destinato ad esaurirsi,perche' dopo la spinta rivoluzionaria e' ormai evidente che servono risposte concrete,e nessuna di queste e' fino ad oggi arrivata dai grillini,quasi marziani impacciati e ....



Leggi la notizia

Roma 28 Marzo 2013 Corsera.it

Pierluigi Bersani deve andare avanti per interesse del paese.Beppe Grillo sta andando fuori giro.L'Italia corre pericoli immensi.Ne siamo convinti? Chi ha vinto ha vinto,adesso tutti insieme si rema dalla stessa parte.

L'Italia ha bisogno di un governo stabile e forte,che possa assumere immediatamente provvedimenti significativi e dare corso a riforme importanti. In questo senso crediamo che Pierluigi Bersani dovra' a qualsiasi costo riuscire nel suo tentativo di formare un esecutivo. Ci sono necessita' di prima risposta alle emergenze del paese che non possono in alcuna maniera essere sottovalutate. La girandola impazzita di Beppe Grillo,ha assunto toni e comportamenti del tutto fuori luogo per un paese in emergenza,forse i comico genovese,pensa di recitare ancora sul palcoscenico del delirio di onnipotenza,ma la gente si muore di fame. E' dunque necessario trovare delle intese programmatiche,su alcuni aspetti fondamentali della nostra economia,quale ad esempio il ruolo della BCE,come prestatore di ultima istanza e in secondo luogo,non meno importante,rispondere con decisione ....



Leggi la notizia

Roma 27 Marzo 2013 Corsera.it

Beppe Grillo il M5S spara a zero sulla vecchia partitocrazia.Matteo Corsini con Roma Risorge "ci prepariamo alle comunali per dare una risposta concreta alle istanze del centrodestra." "Mi viene da ridere a guardare in televisione i rappresentanti di burro del M5S.Sono loro che devono risollevare il paese? Ma se non sono stati in grado neanche di affermarsi nella societa' civile,come possiamo immaginare che ridiano fiato all'economia? Servono le palle per governare l'Italia e per fronteggiare la Germania nel suo progetto egemonico sull'Europa."

Padri puttanieri.Beppe Grillo spara a zero sulle consultazioni e sul tentativo di formare un esecutivo di Pierluigi Bersani:”sono loro i colpevoli del disastro italiano,se i giovani non hanno futuro,se mancano le case,se l'Italia e' avviluppata dalla recessione economica.” Pierluigi Bersani non ha forse ben compreso che non e' piu' aria per lui,i Dsnosauri,la vecchia partitocrazia.Se il violento...



Leggi la notizia

ROA 25 MARZO 2013 CORSERA.IT

Pierluigi Bersani la missione impossibile del Governo Titanic.E' ormai chiaro che si tornera' a votare,Pierluigi Bersani non riuscira' a promuovere il suo esecutivo,dovendo tener conto anche della fronda interna al Pd.Qualcuno,come sostiene Stefano Fassina,ha intenzione di far deragliare il treno in partenza dalla stazione.Ma il treno dell'esecutivo Pierluigi Bersani e' su un binario morto.Silvio Berlusconi agita le piazze,migliaia di persone giunte da ogni parte d'Italia con il biglietto gratis,nel vano tentativo di fermare la ghigliottina giudiziaria che pende sul suo capo.Ma e' chiaro anche questo,il leader del PDL,stramazzera' al suolo,a causa di una serie di condanne penali inevitabili.A questo punto il fronte del voto lievita giorno dopo giorno,perche' l'occasione di affrontare il centrodestra con il leader carismatico Silvio Berlusconi in difficolta' e' un'occasione ghiotta per Matteo Renzi e per il Movimento 5 stelle,che all'idomani delle prossime elezioni dovranno dividersi il piatto del potere in Italia.Ma c'e' anche un'altra ragione per fermare il governo Pierluigi Bersani,impedire che la vecchia guardia...



Leggi la notizia

Roma 18 Marzo 2013 Corsera.it

Bersani. Prevale la linea del combattimento in campo aperto.Ha  tenuto duro e continua a farlo nei confronti di Grillo e dei suoi detrattori interni al partito. Dal governo Monti al governo Bersani anche senza la fiducia per l’ordinaria amministrazione.Una situazione drammatica per l’Italia per l’economia e per le istituzioni prese d’assalto dai bravi dell’innominato di Arcore. Senza esecutivo si può andare avanti anche nella formulazione dell’ordinaria amministrazione fino alla elezione del Presidente della Repubblica entro il 15 aprile. Poi si potrebbe aprire un altro scenario.La prima mossa al Parlamento.Il capo gruppo al Senato Vito Crimi sostiene fattibile l’ipotesi di un Parlamento che legiferi in assenza di un esecutivo nella pienezza dei suoi poteri costituzionali. E’ successo in Belgio per oltre un anno.La nostra Costituzione dispone “L’iniziativa delle leggi appartiene al Governo,a ciascun membro delle Camere ed agli organi ed enti ai



Leggi la notizia

Roma 13 Marzo 2013 Corsera.it di Renato Corsini

Corruzione. Prime prove di guerra civile. La manifestazione dei parlamentari del PDL davanti al tribunale di Milano contro l’ordinamento giudiziario forse non è stato ben compreso dal Presidente della Repubblica. Ha dato un colpo alla botte e un al cerchio. Se ne è lavato le mani. Il precedente sovversivo ricorda i manipoli delle camice nere pronti a fare del Parlamento un bivacco. Mussolini cominciò così  la sua dittatura depotenziando le istituzioni. Sbeffeggiato il principio costituzionale. La legge è eguale per tutti. Anche il Capo dello Stato è soggetto alla legge. Attentato alla Costituzione. Attentato alla Costituzione è il reato ascrivibile ai facinorosi deputati. Sostenere che la magistratura con l’azione giudiziaria legittima voglia estromettere l’innominato di Arcore dalla scena ...



Leggi la notizia

Roma 11 Marzo 2013 Corsera.it

Beppe Grillo al Grande slam.

 

Beppe Grillo mette all’angolo Pierluigi Bersani,anzi porta al suicidio mediatico il Partito Democratico,perche’ sul rimborso elettorale,il leader del Movimento 5 Stelle,invita il segretario del PD a fare chiarezza subito e ad assumere una posizione immediata.C’e’ da dire, che l’asprezza con la quale Beppe Grillo, ha inteso rispondere a Pierluigi Bersani , forse deriva dalla pervicace e sterile volonta’ del segretario del PD, di metterlo all’angolo,poco dopo  le elezioni politiche,quando, alla sua prima dichiarazione pubblica,quella delle ore 17.00 del 25 Febbraio,aveva pubblicamente dichiarato che Beppe Grillo: “si assuma le sue responsabilita’ difronte agli italiani e dica quello che ha intenzione di fare.” Pierluigi Bersani aveva inteso spingere Beppe Grillo nel "cul de sac" della responsabilita’ politica di quell' eventuale fallimento di una nuova compagine governativa,che inevitabilmente condurra’ l’Italia nella centrifuga della speculazione finanziaria e ad un vertiginoso aumento dello spread.Ma Beppe Grillo ancora una volta dimostra di essere inafferrabile,proprio come l’Uomo Ragno,si e’ spinto fuori dal cul de sac e rilancia contro Pierluigi Bersani,perche’ ormai e’ chiaro che vuole demolirlo.Pierluigi Bersani ha perso le elezioni e adesso rischia di far deragliare il treno del suo partito,perche’ difronte alla...



Leggi la notizia

Roma 10 Marzo 2013 Corsera.it

Sebbene di minoranza, e' apparsa oggi in forma scritta una mozione di appoggio ad un eventuale prossimo governo di Pierluigi Bersani.Iniziano gli strappi all'interno del Movimento 5 Stelle.Lo stesso Roberto Casaleggio oggi ha dichiarato ai giornali che qualsiasi appoggio al PD,costituirebbe motivo per convincerlo ad abbandonare il M5S.

Alla riunione è spuntata una proposta di minoranza per dare l'appoggio a un governo guidato da Pier Luigi Bersani. Ad avanzarla è stato un gruppo minoritario di parlamentari 5S che propone di sottoporre la questione a un referendum on line. Questa mattina, arrivando alla riunione ancora in corso all'Eur, era stato Ivan Catalano, eletto alla Camera in Lombardia, ad ammettere che sulla questione il movimento "e' in fermento da giorni". "Un governo va fatto se no non va avanti il Paese" ha sottolineato Catalano.

Leggi la notizia

Roma 8 Marzo 2013 Corsera.it

Luigi Zingales ha rilasciato quest'oggi un'intervista al Corriere della Sera,che titola:Luigi Zingales potrebbe essere lui il prossimo leader di Fare Fermare il declino.Puzza di roba fritta,questa dichiarazione.Luigi Zingales ha fatto fuori il suo rivale politico,come leader,come uomo,come giornalista.Lo ha sputtanato nel mondo,gettando un tale pubblico discredito sull'uomo,che sara' difficile per Oscar Giannino tornare ad avere la sua vita prima.Nessuno gli dara' piu' credito da adesso in poi,rimanendo intrappolato nella sua buffa figura vestita nei notori gessati sgargianti, tipo gangster della Chicago anni '20.Oscar Giannino non ha scampo,e' stato abbattuto come un bisonte che stramazza al suolo prima di incornare la sua preda.Oscar Giannino ha perso tutto,anche la memoria di cosa era,di come si chiamava.La gente lo spernacchia  ululandogli dietro il classico: " a dotto' man do cazzo vai!":Il popolo e' in tripudio quando lo incontra per la strada e ne sbeffeggia finanche i noti ed eccentrici vestiti sgargianti.Quella di Oscar Giannino, la sua nuova veste in forma pubblica, e' ...



Leggi la notizia

Roma 7 Marzo 2013 Corsera.it

Il popolo di centrodestra e' pronto a continuare la marcia della rivoluzione con le sue istanze.Alla celebrazione del cambiamento devono partecipare tutti.E' la democrazia.

Caro Beppe Grillo ti invito a pranzo.Con Matteo Corsini leader dell'area secessionista di centrodestra,ha trascorso un'oretta anche quel temibile reporter di Zoro,potresti farlo anche te.

Avevo scritto proprio ieri,per Beppe Grillo e il Movimento 5 Stelle, c'e' un pericolo in agguato, l'isolamento,che conduce al totalitarismo,ovvero all'idea del regno sovrano istituzionale,come oggi ha testimoniato proprio il comico genovese,dichiarando:"Prenderemo il 100% del Parlamento".

Quando il movimento raggiungerà il 100%, quando i cittadini diventeranno lo Stato, il movimento non avrà più bisogno di esistere. L'obiettivo è di scioglierci».

Attenzione caro Beppe,perche' ti vogliono portare verso l'angolo di questa posizione estrema,verso l'irrigidimento della politica del Movimento 5 Stelle.E' bene uscire subito dall'angolo cercare degli alleati politici che provengono da altre culture,perche' il successo della democrazia e' nella pluralita' delle voci.Beppe Grillo oggi ha sbagliato,immaginando di voler assumere il controllo del 100% del Parlamento,perche' questo sara' possibile con la partecipazione di altre forze politiche,come ad esempio noi del centrodestra secessionista,che non abbiamo mai demonizzato il Movimento 5 Stelle,anzi abbiamo lottato con loro per raggiungere il successo,arrivare al traguardo della caduta della partitocrazia corrotta.Sebbene questa mia posizione non mi ha portato molta fortuna,nel corso della mia campagna elettorale ho conosciuto tanti di centrodestra che si riconoscono in questo progetto politico alternativo e parallelo,per portare avanti l'idea di un movimento politico,aderente ai ....



Leggi la notizia

Roma 6 Marzo 2013 Corsera.it

 

Governo e la sua alternativa.”Se il prossimo governo fosse orientato a interrompere il tragitto europeo dell’Italia e quello delle riforme,credo che sarebbero meglio nuove elezioni.” Ha parlato cosi’ Mario Monti analizzando le possibili reazioni dei mercati nel caso di ritorno alle urne. Nessuna forza politica che si e’ affermata in queste elezioni,nemmeno quella che si e’ piu’ affermata,il Movimento 5 Stelle,appare neanche lontanamente in grado di risolvere i problemi del Paese.”

Mario Monti agita lo spettro dello spread,il mostro sacro che ha tenuto gli italiani con il fiato sospeso per mesi e mesi,devastando come un tornando la nostra finanza e facendo esplodere i bilanci delle banche italiane come popocorn. Il diavolo spread, quello che tramutatosi in agitatore delle piazze politiche,ha spedito a casa in men che non si dica Silvio Berlusconi, l’astuto Cavaliere di Arcore, prima ancora che arrivasse l’Uomo Mascherato,al secolo spidergrillo.

Mario Monti immagina di essere la continuazione plausibile del governo italiano,in una fase tanto concitata quanto destinata all’ingessamento.Ma le parole echeggiano nel parterre politico come squilli di tromba,la cavalleria che vuole dare l’assalto alle roccaforti dei rivoluzionari e della vecchia partitocrazia.In effetti Mario ....



Leggi la notizia

Roma 6 marzo 2013 Corsera.it

Dalla Procura della Repubblica di Napoli filtrano nuove indiscrezioni sulle indagini ad ampio raggio condotte dai PM Piscitelli e Woodcock. Riguardano circostanze emerse da alcune denunce nei confronti di Unicredit e di imprenditori nel settore del riso. Si tratta di un filone d’indagine relativo all’altro affare dei rapporti Finmeccanica con il governo indiano per la cessione di 12 elicotteri Agusta Bell 109 ultimo modello e del tentativo di cessione di 6 elicotteri Agusta Bell 412 EP HS all’Iran in seguito fallito. Corsera Magazine al riguardo ha pubblicato due articoli. 25 ottobre 2012 “ Corsera Finmeccanica lo sporco affarismo del sistema Berlusconi”. 8 gennaio 2013 “ Corsera Esteri Marò l’affaire Finmeccanica Agusta Westland che cosa si nasconde all’opinione pubblica italiana”. Al centro ....



Leggi la notizia

Roma 5 Marzo 2013 Corsera.it di Renato Corsini

Le grandi inchieste del Corsera Magazine,quello che facciamo noi e che non fa Beppe Grillo e i grillini.

Sergio De Gregorio. Pesa nell’inchiesta corruttiva nell’operazione libertà ideata dall’innominato di Arcore organizzata e portata a buon fine da De Gregorio in Senato con la caduta del governo Prodi,il ruolo di Gianni Letta. Sottosegretario alla presidenza del consiglio dei ministri con delega sui servizi segreti ex Sismi e Aise e Aisi. Altresì pesa il ruolo del generale Nicolò Pollari ex capo del Sismi e del presidente del Copasir Massimo D’Alema. Nel board della Fondazione Italiani nel Mondo il canale di entrata e di uscita dei finanziamenti utilizzati dall’ex senatore , c’è il colonnello della GdF Giuseppe Ioppolo. I due si stringono la mano davanti ai fotografi al battesimo della Fondazione. Un quadrangolo De Gregorio, Pollari, Ioppolo,Letta. Ai bordi Massimo D’Alema. L’investigazione giornalistica resa nota dagli articoli pubblicati da Corsera Magazine apre la questione dei rapporti dei servizi segreti italiani con la CIA da chiarire anche se non sarà possibile per il presunto segreto di Stato.



Leggi la notizia

Roma 5 Marzo 2013 Corsera.it

Bersani e la parabola della zizzania. Il contadino saggio alle prese con gli oppositori che minacciano il suo campo seminato di grano spargendo la zizzania della discordia minando l’unità del partito. “ Un uomo ha seminato nel suo campo.Ma mentre tutti dormivano venne il suo nemico,seminò zizzania in mezzo al grano e se ne andò. Quando poi la messe fiorì e fece frutto,ecco apparve anche la zizzania. Allora i servi andarono dal padrone di casa e gli dissero: padrone,non hai seminato del buon seme nel tuo campo? Da dove viene dunque la zizzania? Ed egli rispose loro: un nemico ha fatto questo. E i servi gli dissero: vuoi dunque che andiamo a raccoglierla? No, rispose, perché non succeda ...



Leggi la notizia

<< - Pagina 12 di 72    [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 ] - >>