di Emilio Randacio e Walter Galbiati

Diciassette conti congelati, da «porre in collegamento con le dichiarazioni rese da Marcegaglia Antonio». È il Ministero pubblico della Confederazione elvetica, con una missiva spedita la scorsa settimana all’ufficio del procuratore aggiunto di Milano, Francesco Greco, a rialzare il sipario sui conti esteri della famiglia Marcegaglia. Una parte dei quali - quattro per la precisione - erano già stati scandagliati durante l’inchiesta Enipower, una storia di tangenti pagate per...

Leggi la notizia

Un contesto di degrado quello in cui sarebbe cresciuto Michele Misseri, lo zio che ha ucciso ed abusato di Sarah Scazzi: il padre di Misseri, deceduto anni fa, secondo quanto apprende Apcom da fonti investigative, avrebbe abusato delle due figlie, sorelle dell'uomo che ha confessato di avere ucciso Sarah, e forse lo stesso Michele potrebbe avere subito violenza da parte del genitore. Potrebbe essere questo il contesto in cui lo stesso Michele Misseri, il cui fermo è stato convalidato ieri dal Gip del tribunale di Taranto, viveva e dal quale era fuggito per rifugiarsi in Germania, prima di ritornare ad Avetrana dove aveva poi messo su famiglia e avuto due figlie.


Leggi la notizia

Roma 9 Ottobre 2010(CORSERA.IT)

Il dissuasore elettronico di cui sono dotati i Lince non è il rimedio per la blindatura antimina dei mezzi utilizzati dal nostro Esercito.Il Ministro Ignazio La Russa lo sa bene che i mezzi militari italiani sono inadeguati alla guerriglia urbana a cui è sottoposta la missione di pace italiana in Afghanistan.Sul mercato utilizzati dall'esercito americano ci sono dei mezzi blindati antimina,particolarmente robusti,costruiti dalla Force Protection negli USA .I Lince non soltanto non adeguati,ma la loro blindatura antimina è insufficiente.Lo sanno tutti e i carri armati Freccia non sono da meno.



Leggi la notizia

MILANO (MF-DJ)--Il presidente di Confindustria Emma Marcegalia non ha preso parte all'Assemblea di Confindustria Trento, in programma questo pomeriggio. Avrebbe dovuto concludere i lavori con un breve intervento, con proprie considerazioni sul tema trattato durante la giornata, "Imprese, no alle dynasty, si ai meriti".

Un portavoce di Confindustria ha fatto sapere che, comunque, non e' escluso un intervento della Marcegaglia in videoconferenza. red/ofb



Leggi la notizia

Roma 4 Ottobre 2010 (CORSERA.IT)

Per quanta simpatia possa suscitare Silvio Berlusconi e per quanto rispetto gli si possa portare per le sue capacità imprenditoriali,credo che dal palco del Castello Sforzesco,il Presidente del Consiglio ,abbia recitato le sue esequie come leader carismatico e politico.Il suo attacco alla magistratura,la sua Santa Inquisizione al nemico della....



Leggi la notizia

Roma 2 Ottobre 2010 (CORSERA.IT)

Come sto? Bene, grazie. Se ho passato la giornata di ieri a rispondere così, non l’ho fatto per confermare l’immagine glaciale che il pubblico e i lettori hanno di me. Semplicemente a  me non è successo nulla né è accaduto qualcosa alla mia famiglia. Non ho visto la morte in faccia: magari l’ho avuta vicina e ripensando alla serata di giovedì, all’eco dei tre colpi di pistola sparati sul ballatoio di casa mia, mi pare di sentirne l’alito.



Leggi la notizia

 Roma 26 Settembre 2010 (Corsera.it)

Gianfranco Fini ha perduto la guerra,un lungo e importante capitolo della sua carriera politica.Si era illuso che la sua compagna fosse leale,sincera.Ma non lo è stato.Una battaglia politica che aveva cominciato con le migliori intenzioni,convinto che avrebbe potuto dare del filo da torcere al Cavaliere Silvio Berlusconi,uno...



Leggi la notizia

Roma 25 Settembre (Corsera.it)

Se le parole dell'avv.Ellero sono vere ,Silvio Berlusconi è  spacciato.Quella di Montecarlo potrebbe rivelarsi un'esca ben congeniata, per attrarre il nemico politico nel tentativo di sfruttare il piatto ricco, per una ben orchestrata campagna di diffamazione e di calunnia, dimostrando successivamente esattamente il contrario. 

ROMA - Mentre cresce l'attesa per il video in cui Gianfranco Fini dirà la sua verità sulla vicenda della casa di Montecarlo 1, una rivelazione getta nuova luce sulla vicenda. "La casa di Montecarlo è di un mio cliente, e non di Giancarlo Tulliani - dice, ai microfoni di Cnrmedia, Renato Ellero, ex senatore della Lega nord - Posso dire che il mio cliente non risiede in italia ma è una persona abbastanza facoltosa da poter comperare "non solo l'appartamento al valore che gli viene attribuito da 'libero' o 'il giornale', ma tutto il palazzo".



Leggi la notizia

Roma 25 Settembre 2010 (Corsera.it)

L'Italia,una intera nazione,rimane con il fiato sospeso,in attesa che il video verità del Presidente della Camera Gianfranco Fini,varchi i confini del web ed entri nella rete per essere ascoltato.Per una lunga giornata Gianfranco Fini sottrae la scena pubblica e politica al suo avversario di...



Leggi la notizia

Roma 25 Settembre 2010 (Corsera.it)

Nessuna scopata si fa mai gratis.Questo dovrebbe aver capito adesso Gianfranco Fini dalla vicenda della casa di Montecarlo.

Per salvarsi Gianfranco Fini ha sputtanato il collega Italo Bocchino,vittima sacrificale di questa guerra,di cui forse Silvio Berlusconi(qualora PDL e FLi dovessero ricompattarsi),in un futuro non molto lontano, chiederà la testa insieme a quella di Fabio Granata.Per ragion di Stato,Gianfranco Fini tradisce gli amici che lo hanno seguito nel FLI e ...



Leggi la notizia

 ROMA (MF-DJ)--Nella partita legata alle possibili dimissioni di Alessandro Profumo dal vertice di Unicredit c'e' qualcuno che ha mediato e continuera' a farlo: il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti.

Secondo alcuni retroscena apparsi oggi sul Corriere della Sera, Tremonti avrebbe espresso alle Fondazioni le preoccupazioni sull'impatto che queste dimissioni potrebbero avere sul sistema. Secondo il CorSera Tremonti e Profumo di recente avrebbero stretto i rapporti grazie all'affare legato alla vendita del Mediocredito Centrale alle Poste. Le ragioni sulla stabilita' del sistema bancario sarebbero alla base della difesa fatta da Tremonti per Profumo. red/cat



Leggi la notizia

Roma 20 Settembre 2010 (Corsera.it)

Amo Renato Brunetta.Gradirei Renato Brunetta Presidente del Consiglio,ma con mandato a 360°,uno capace di prendere a calci nel di dietro anche Gianni Letta e suo genero Roberto Ottaviani e lasciarli decantare nel catino dell'impudicizia.In questi giorni il ministro che il comico razzista Beppe Grillo farebbe gasare per essere troppo basso,sta squarciando con lama affilata,il ventre purulento delle consulenze d'oro nella pubblica amministrazione.

Ad Ancona la giunta rossa di Fiorello Gramillano onora di ...



Leggi la notizia

Roma 18 Settembre 2010 (Corsera.it)

Maurizio Belpietro non molla la presa,il mastino napoletano al soldo di Silvio Berlusconi,trova il contratto di locazione tra la società Timara ltd proprietaria dell'immobile di Montecarlo in Rue Principesse Charlotte e il fratello di Elisabetta Tulliani. La firma appare identica,dunque il vero proprietario dell'immobile è ...



Leggi la notizia

<< - Pagina 13 di 27    [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 ] - >>