SIENA 19 LUGLIO 2012 CORSERA.IT

MONTE DEI PASCHI DI SIENA LA LEHMAN BROTHERS ITALIANA.UNA BANCA FALLITA,UN SISTEMA POLITICO FALLITO.DOPO DUE AUMENTI DI CAPITALE DRACONIANI,L'ISTITUTO DI ROCCA SALIMBENI E' SEMPRE AL PALO,AFFOGATO DAI COSTI E DA UNA REDDITIVITA' PRATICAMENTE NULLA.I SOCI ATTUALI NON SARANNO IN GRADO DI RIPAGARE I LORO DEBITI SENZA LE CEDOLE,DOVRANNO MOLLARE LA PRESA.E PRIMA LO FARANNO MEGLIO SARA' PER TUTTI GLI AZIONISTI DELLA BANCA,VECCHI E NUOVI,QUEI TANTI SOCI SILENZIOSI CHE HANNO INVESTITO I LORO CAPITALI.

LO SCANDALO FINANZIARIO PIU' GRANDE DEGLI ULTIMI ANNI,CON UN BUCO QUATTRO VOLTE...



Leggi la notizia

La crisi europea rappresenta un forte fattore di rischio per l'economia americana. Nonostante i «passi costruttivi» che sono stati compiuti, per esempio per puntellare gli istituti spagnoli e aumentare la resistenza del sistema bancario europeo, «l'economia e i mercati finanziari europei restano sotto stress significativo, con rischio di impatto negativo sul resto del mondo, compresi gli Stati Uniti», ha detto il presidente della Federal Reserve Ben Bernanke, durante la...



Leggi la notizia

ROMA 11 LUGLIO 2012 CORSERA.IT

MARIO MONTI ALL'ASSEMBLEA DELL'ABI,HA PARLATO DEL DURISSIMO PERCORSO DI GUERRA DELL'ITALIA,CHE DEVE FRONTEGGIARE LA SPECULAZIONE FINANZIARIA SELVAGGIA CONTRO IL NOSTRO PAESE.IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO MARIO MONTI SI AUSPICA CHE GLI EFFETTI DELLE MANOVRE SI FARANNO SENTIRE NEL CORSO DEL 2013.HA SPIEGATO CHE NON HA IDEA IN QUALE MESE QUESTO ACCADRA',MA INTANTO L'ITALIA E' IN RECESSIONE,CON UNA CONTRAZIONE DEL PIL DI QUASI IL 2%.



Leggi la notizia

ROMA 7 LUGLIO 2012 CORSERA.IT

IL PUNTO SULLA SITUAZIONE ECONOMICA DEL PAESE CON MATTEO CORSINI PRESIDENTE DEL FONDO GLOBAL CAPITAL.

QUANDO SILVIO BERLUSCONI FACEVA CUCU' ALLA MERKEL.ERANO ALTRI TEMPI,FORSE OGGI APPAIONO PREMONITORI,DI QUELLO CHE VORREBBE ESSERE L'ATTEGGIAMENTO ITALIANO NEI CONFRONTI DEL RIGORE FISCALE IMPOSTO ALL'EUROPA,PROPRIO DALLA FORTE GERMANIA.

CI TROVIAMO IN MEZZO AL GUADO,CI..



Leggi la notizia

ROMA 27 GIUGNO 2012 CORSERA.IT

Per il Csc l'Italia non è in guerra ma la forza della crisi ha avuto, di fatto, lo stesso impatto. "Non siamo in guerra: ma i danni economici fin qui provocati dalla crisi sono equivalenti a quelli di un conflitto", dice. Ad essere colpite infatti "le parti piu' vitali e preziose del sistema Italia", proseguono gli economisti di Viale dell'Astronomia additando nell'industria manifatturiera e nelle giovani generazioni, proprio come in un conflitto, le vittime privilegiate. "L'aumento ed il livello dei debiti pubblici sono analoghi in quasi tutte le economie avanzate a quelli che si sono presentati al termine degli scontri bellicii mondiali", si legge ancora nel report



Leggi la notizia

ROMA 27 GIUGNO 2012 CORSERA.IT

La Germania "potrebbe accettare alcune forme di mutualizzazione del debito non appena sia convinta dell'irreversibilità di un controllo europeo sui bilanci nazionali".

Sembra un'apertura, ma non lo è. Il sì agli eurobond dei tedeschi non è senza condizioni. La mutualizzazione del debito sovrano dell'Eurozona avrà la piena approvazione della Germania solo e soltanto se uno "zar" europeo vigilerà sui conti dei 16 dell'Unione.

In Germania sembra aria di schiarita sugli eurobonds.Si capisce che ormai l'aria e' stantia in Europa,che molti dei paesi UE,sono in recessione e il peso degli interessi sul debito sovrano,rischiano di rendere sterili le manovre dei contenimenti della spesa pubblica,perche' il ritorno fiscale rischia di diminuire e non di aumentare la cassa degli stati in difficolta'.Sicuramente siamo difronte ad uno spartiacque,o al Consiglio Europeo,si assumereanno decisioni importanti in questo senso,oppure si rischia la spaccatura all'interno della UE.I paesi ...



Leggi la notizia

Pescara.E' allarme rosso per i conti dello Stato. In termini assoluti siano in crescita, le entrate tributarie dei primi 4 mesi del 2012 sono infatti inferiori di 3.477 milioni di euro rispetto alle previsioni contenute nel Def, il Documento di Economia e Finanza. La differenza è del 2,9%. È quanto si apprende dal Rapporto sulle entrate tributarie della Ragioneria e del Dipartimento delle Finanze del ministero dell'Economia. A queste mancate entrate dobbiamo poi immaginare che si aggiungeranno gli effetti ....

Leggi la notizia

L'Italia è sulla buona strada per raggiungere i propri obiettivi di bilancio e non necessita di nuove manovre, ma deve concentrarsi sulla crescita e sulla riforma del mercato del lavoro.

E' questa la sintesi del Commissario Ue per gli Affari economici e monetario Olli Rehn del giudizio presentato oggi dall'esecutivo europeo sul programma di stabilità e sul piano di riforma presentati dall'Italia.

Il governo guidato da Mario Monti ha tracciato un percorso credibile perchè il paese riporti il deficit/pil italiano al di sotto del 3% quest'anno e inizi a ridurre il quoziente del debito nel 2013, secondo la Commissione. Bruxelles sottolinea, inoltre, come Roma punti



Leggi la notizia

ROMA 28 MAGGIO 2012 CORSERA.IT

CASO LOMBARDO.UFFICIO STAMPA CORSERA.IT BARBARA SCAGLIONI.

L'ex Safab spa torna suo malgrado protagonista nell'ennesima vicenda che riguarda suoi presunti rapporti con mafia e politica. Nel richiedere l'imputazione coatta del Presidente della Regione Sicilia Raffaele Lombardo per concorso esterno in associazione mafiosa, il Gip di Catania,Luigi Barone, fa riferimento a presunti favori concessi indirettamente alla ex Safab spa.

La Società dichiara e ribadisce la propria estraneità a qualunque vicenda riguardi personalmente Raffaele Lombardo, sottolineando di non aver avuto alcun tipo di rapporto con il Governatore, come peraltro da lui stesso dichiarato. Alla luce dei fatti ....



Leggi la notizia

Roma, 27 mag. (Adnkronos) - ''La massa di spesa che oggi è sotto attenzione'' della spending review ammonta a ''circa un centinaio di miliardi di euro, diviso tra Stato, enti previdenziali, regioni ed enti locali; è la parte di spesa che è stata valutata come potenzialmente aggredibile nel breve periodo''. E' quanto ha dichiarato il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Piero Giarda, alla trasmissione 'A conti

Leggi la notizia

ROMA 27 MAGGIO 2012 CORSERA.IT

UNIVERSITA' DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI.A CURA DEL DR.MATTEO CORSINI

RASSEGNA STAMPA FACOLTA' DI ECONOMIA.

27 mag. (Adnkronos) - ''La massa di spesa che oggi è sotto attenzione'' della spending review ammonta a ''circa un centinaio di miliardi di euro, diviso tra Stato, enti previdenziali, regioni ed enti locali; è la parte di spesa che è stata valutata come potenzialmente aggredibile nel breve periodo''. E' quanto ha dichiarato il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Piero Giarda, alla trasmissione ...



Leggi la notizia

ROMA 25 MAGGIO 2012 CORSERA.IT

CRISI GRECIA EURO.L'ITALIA E' NEL DRAMMA PIU' CUPO,CON IL GOVERNO TECNICO DI MARIO MONTI CHE CERCA DI DIBATTERSI NEI RIGIDI PARAMETRI DEL FISCAL COMPACT.MA LE ROTAIE DI FERRO DELLA STRATEGIA FISCALE E FINANZIARIA DELLA CANCELLIERA ANGELA MARKEL,CONDUCONO DRITTE DRITTE NEI CAMPI DI CONCENTRAMENTO DELLA RECESSIONE ECONOMICA,ALMENO PER QUANTO RIGUARDA NOI PIIGS.L'ITALIA E' IN FRANTUMI,DOPO ANNI DI GOVERNO DI SILVIO BERLUSCONI,LE NOSTRE FINANZE SONO A PEZZI,ABBIAMO ASSISTITO IMPOTENTI ALLE SCORRIBANDE DI LADRI DI OGNI NATURA E SORTA,APPROFITTATORI DELLA COSA PUBBLICA,POLITICI E FACCENDIERI ALLINEATI NEL CERCARE DI DEPREDARE IL NOSTRO STATO DI LAUTI FINANZIAMENTI.MAI COME IN QUESTA ULTIMA COMPAGINE GOVERNATIVA ABBIAMO ASSISTITO ALLA CORRIDA NAUSEABONDA DEI LADRI DI STATO,VERI E PROPRI DELINQUENTI ORGANIZZATI SOTTO L'EGIDA DELLA COMPAGINE GOVERNATIVA.LADRI COME RATTI INFETTATI CHE HANNO GENERATO NEL PAESE NAUSEA E....



Leggi la notizia

ATENE 15 MAGGIO CORSERA.IT DI MATTEO CORSINI

L'INCUBO GRECIA NON SARA' COSI' DRAMMATICO.UN'IDEA PER IL PROSSIMO GOVERNO DI ALEXIS TSIPRAS.

UN PAESE CANAGLIA SE ABBANDONASSE L'EUROPA SI POTREBBE ANCHE SALVARE,LASCIANDO A NOI EUROPEI IL CONTO SALATO DEI SUOI DEBITI DA PAGARE.MA PER I GRECI OGGI FORSE E' LA SOLA VIA D'USCITA DALLA CRISI ECONOMICA.

TUTTI SI AFFANNANO E IMMAGINARE LA CATASTROFE ECONOMICO FINANZIARIA, CHE ALL'INDOMANI DELLA FORMALIZZAZIONE DELLA GRECIA, DI USCIRE DALL'EURO,SI PROVOCHERA' SUI MERCATI INTERNAZIONALI E IL DEVASTANTE EFFETTO PER LO STATO GRECO.MA SARA' POI VERO?

LO STATO GRECO,ABBANDONANDO L'EURO, DOVREBBE CONVERTIRE CREDITI , DEPOSITI E DEBITI, NELLE VECCHIE DRACME.E PERCHE' MAI SE LE DRACME NON ESISTONO PIU' E IN BUONA PARTE DELLA GRECIA LO SCAMBIO COMMERCIALE AVVIENE IN VALUTA ESTERA?

SE FOSSI Alexis Tsipras, leader di Syriza,PROSSIMO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO GRECO,FAREI SOLTANTO E SEMPLICEMENTE QUESTO:INVITEREI I CITTADINI AD ACQUISTARE VALUTA PREGIATA ESTERA,DOLLARI,YEN,FRANCHI SVIZZERI,COME ...



Leggi la notizia

MILANO 1 MAGGIO 2012 CORSERA.IT

CARI LETTORI IN CAMPANA CON UNICREDIT.IN CAMPANA A DIVENTARNE AZIONISTI.PROSSIMO AUMENTO DI CAPITALE IN VISTA.LA STORIA DELLA BANCA ITALIANA SI POTREBBE TRASFORMARE A BREVE COME NELLA TRAGEDIA DELLA PARMALAT PERCHE' I BILANCI DELLA SECONDA BANCA ITALIANA NESSUNO LI CONOSCE A FONDO E LA BOLLA DEL REAL ESTATE POTREBBE DEVASTARNE IL PATRIMONIO.

UNICREDIT AFFONDA IN BORSA LA SINDROME DA LEHMAN BROTHERS NON SI E' ANCORA DILEGUATA SOPRA PIAZZA CORDUSIO A MILANO.I POLSI DEI MANAGERS TREMANO PERCHE' IL TITOLO SI E' ORMAI AVVITATO SU



Leggi la notizia

MILANO 12 GENNAIO 2012 CORSERA.IT

CARI AMICI LETTORI BONGIORNO,

SPERIAMO OGGI SIA CONFERMATA UNA BELLA GIORNATA IN BORSA.MA NON FATEVI PRENDERE DA FACILI ENTUSIASMI.ANGELA MERKEL HA APERTO UNA FESSURA DEL PORTONE DEL SUO CASTELLO.GLI ITALIANI SARANNO SALVATI PRIMA DELL'ARRIVO DEL PLOTONE DI ESECUZIONE?

UNICREDIT AUMENTO DI CAPITALE DA CARDIOPALAMA.VOLATILITA' ALTISSIMA NEI PRIMI DUE GIORNI.VEDREMO OGGI.LA SINDROME LEHMAN BROTHERS CHE HA COLPITO IL TITOLO TRA GLI INVESTITORI INDICA FORSE UNO STATO DI CRISI IRREVERSIBILE,TESTIMONIATO DALLA CADUTA DEL VALORE DELLE QUOTAZIONI DA OLTRE CINQUE ANNI.UNICREDIT HA PERDUTO IL 95% DELLA SUA CAPITALIZZAZIONE.COME MAI? FINTATO CHE IL MERCATO CONTINUERA' AD INVESTIRE SOLDI NEL COLOSSO BANCARIO,VEDREMO L'ALBA DEL GIORNO DOPO E POI?

CRISI EURO SPREAD BTP BUND.UNICREDIT AL SUO TERZO GIORNO DI AUMENTO DI CAPITALE PUO' ESSERE LETALE.L'ISTITUDO I PIAZZA CORDUSIO E' UN ELEFANTE MALATO,TROPPO GRANDE PER ESSERE SALVATO,TROPPO GRANDE NELLE SUE RAMIFICAZIONI PER POTER CAPIRE BENE IL SUO STATO DI SALUTE.MA FINTANTO CHE UNICREDIT RIUSCIRA' A REPERIRE DENARO SUL MERCATO,IL SUO ORGANISMO INFETTO DAI CREDITI IN SOFFERENZA,RIUSCIRA' A SOPRAVVIVERE.MA COME ABBIAMO POTUTO VERIFICARE LO STATO DI CRISI PERMANENTE,HA DISTRUTTO IL SUO VALORE FONDAMENTALE,LA CAPITALIZZAZIONE DI BORSA,VALE A DIRE GLI INVESTIMENTI DI MIGLIAIA DI AZIONISTI,GRANDI COME LE FONDAZIONI E PICCOLI COME I RISPAMIATORI RETAIL.LA SPECULAZIONE ORMAI LA FA DA PADRONA E IL SALISCENDI E' DA MONTAGNE RUSSE,PICCHI IN DISCESA VERTIGINOSI E SALITE ALTRETTANTO PODEROSE.A RIMETTERCI LE PENNE SONO SEMPRE I PICCOLI AZIONISTI,QUELLI A CUI SI CHIEDE DI GESTIRE IL PATRIMONIO.SONO LE CONTRADDIZIONI DELLA FINANZA.UNICREDIT E' ORMAI ALLA MERCE' ....

Leggi la notizia

<< - Pagina 13 di 36    [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 ] - >>