MILANO 9 GENNAIO 2012 CORSERA.IT

UNICREDIT IL GIGANTE MALATO,MONTE DEI PASCHI DI SIENA FORSE PUO' FARCELA AD USCIRE DAL GUADO.MA SERVE MOLTA FORTUNA.CHJI E' DISPOSTA A GIOCARSELA AL CASINO'?

L'IMPROVVISO AUMENTO DI CAPITALE DI UNICREDIT,OLTRE A SODDSIFARE LE RICHIESTE DELL'EBA,HA SICURAMENTE MASCHERATO ANCHE UNA NECESSITA' URGENTE DI CASH PER L'ISTITUTO DI PIAZZA CORDUSIO.MONTE DEI PASCHI DI SIENA,AL CONTRARIO HA APPENA RICAPITALIZZATO E URGENZE SULLA LIQUIDITA',PARE CHE NON VE NE SIANO A QUESTO PUNTO.SICURAMENTE IL TEMPO GIOCA A FAVORE DI ROCCA SALIMBENI E QUANDO SI NAVIGANO LE CRISI QUESTO E' SEMPRE UN BENE.

CRISI EURO.UNICREDIT AVVIO AUMENTO DI CAPITALE E' UN BAGNO DI SANGUE,DIRITTI IN DISCESA DEL 47%,AZIONI GIU' DEL 12%.UNA EMORRAGIA CHE NON SEMBRA DESTINAGTA AD ARRESTARSI NEL BREVE.LA TRAGEDIA DI UNICREDIT COINVOLGE ANCHE MONTE DEI PASCHI DI SIENA,PIU' VOLTE OGGI SOSPESA PER ECCESSO DI RIBASSO.L'ISTITUTO DI ROCCA SALIMBENI DOVRA' PRESENTARE IL PIANO DI ADEGUAMENTO PATRIMONIALE ENTRO IL 20 GENNAIO ALLA BANCA D'ITALIA.IL COMPITO E' ARDUO MA NON IMPOSSIBILE PER IL MONTE DEI PASCHI DI SIENA,CHE HA UNA DIMENSIONE NOTEVOLMENTE INFERIORE A QUELLA DI UNICREDIT E SOPRATUTTO LA SUA ATTIVITA' E' ESSENZIALMENTE NAZIONALE NEL SEGMENTO RETAIL.MA PER FORZARE I RATIOS DELL'ADEGUAMENTO PATRIMONIALE,MONTE DEI PASCHI DI SIENA DOVRA' AVEFRE DALLA SUA PARTE BANCA D'ITALIA E UNA BUONA DOSE DI FORTUNA,PERCHE' MOLTI AVFS (ASSET AVAILABLE FOR SALE)SONO ANCHESSI SUBORDINATI ALLA CONDIZIONE DI MERCATO,TRA CUI L'INGENTE PATRIMONIO IMMOBILIARE.I CREDITI POTREBBERO ESSERE CARTOLARIZZATI,CON PERDITE FUNESTE,MA A QUESTO PUNTO MEGLIO PERDERE QUALCH EPUNTO DI REDDITIVITA' NEL FUTURO CHE RICAPITALIZZARE.L'AUMENTO DI CAPITALE DI ....

Leggi la notizia

MILANO 6 GENNAIO 2012 CORSERA.IT

CARI AMICI LETTORI,BUONA BEFANA,A CHI PUO' GODERSELA.AGLI ALTRI UN AUGURIO DI PRONTA GUARIGIONE,CHE POSSANO RIENTRARE DELLE PERDITE IN BORSA.MA SE SIAMO UNITI FAREMO RINSAVIRE IL SISTEMA,DOBBIAMO CREARE LE BASI AFFINCHE' IL RISPARMIO DEGLI ITALIANI SIA TUTELATO E NON GETTATO ALLE ORTICHE.COME SPESSO ACCADE,COME IN QUESTE ORE LA CRONACA DEI FATTI CI METTE IN EVIDENZA.

CRISI EURO.LA SITUAZIONE DEI MERCATI FINANZIARI SI FA DI GIORGNO IN GIORNO SEMPRE PEGGIORE,LA LE ANGELA MERKEL IMPONE IL RIGORE PRIMA DEGLI AIUTI.MA ABBIAMO BISOGNO DI QUESTO RIGORE E POI DEGLI AIUTI O SAREMO .....

Leggi la notizia

MILANO 6 GENNAIO 2012 CORSERA.IT

CRISI EURO.MONTE A BRUXELLES COMBINA POCO,ORMAI L'ITALIA E' ABBANDONATA A SE STESSA.A PIAZZA AFFARI UNICREDIT CROLLAIN BORSA,POI UN RIALZO IMPROVVISO,CHE IN GERGO TECNICO SI CHIAMA IVAN IL MATTO,UN RIMBALZO PER FAR SEGUIRE ANCORA VENDITE E CON INTENSITA' PEGGIORE.L'AIUMENTO DI CAPITALE CON MAXISCONTO E' UNA DELLE CONCAUSE DEL DECLINO DI UNICREDIT,GLI ALTRI MOTIVI,SENZA VOLER CREARE ALLARMISMI,SONO NELLE PIEGHE DEL BILANCIO E NEI CREDITI IN SOFFERENZA.EPISODI COME FONDIARIA SAI DEVONO FAR RIFLETTERE GLI AZIONISTI,PERCHE' NESSUNO COMPRENDE BENE IL MOTIVO DI CONTINUARE A SOSTENERE UN TITOLO COME FONDIARIA,QUANDO I CONTI NON TORNANO.PESA L'UNGHERIA,MA IL PERICOLO A QUESTO PUNTO E' NEL MERCATO STESSO CHE NON SI FIDA PIU' DI UNICREDIT,DELLA GESTIONE DEGLI ATTUALI MANAGERS.FEDERICO GHIZZONI HA GESTITO MALAMENTE DURANTE L'INTERA ESTATE IL LUNGO PROCESSO CHE HA CONDOTTO L'ISTITUTO DI PIAZZA CORDUSIO ALL'ENNESIMO AUMENTO DI CAPITALE.DAPPRINCIPIO L'AVEVA SCONFESSATO,POI HA DOVUTO RIMANGIARSI OGNI PAROLA.SONO COLPI DI TOSSE IN GRADO DI AGGRAVARE LA FREBBRA DI UN MALATO.FEDERICO GHIZZONI DEVE ANNUNCIARE LE SUE DIMISSIONI A PIAZZA CORDUSIO DEVE ARRIVARE UN AMMINISTRATORE DELEGATO COME ENRICO BONDI,IN GRADO DI GESTIRE UNA FASE DI RISTRUTTURAZIONE PESANTE COME UELLA CHE DOVRA' FRONTEGGIARE UNICREDIT.L'AUMENTO DI CAPITALE SARA' SUFFICIENTE PER PIAZZA CORDUSIO A CONTENERE LE PERDITE NEL BILANCIO? CREDO PROPRIO DI NO.MI AUGURO DI SBAGLIARE.

Leggi la notizia

MILANO, 6 gennaio (Reuters) - Il prezzo di riferimento rettificato delle azioni ordinarie Unicredit efficace dal 9 gennaio, data in cui parte l'aumento di capitale, è di 2,6220 euro.

Lo comunica Borsa Italiana.

Il prezzo di riferimento rettificato delle risparmio è di 5,4400 euro.

Oggi Unicredit ha chiuso la seduta a Piazza Affari in calo dell'11,12% a 3,982 euro, le risparmio hanno perso il 4,36% a 6,8 euro.

Lunedì parte l'aumento di capitale da 7,5 miliardi di euro. Il prezzo di emissione delle nuove azioni è stato fissato a 1,943 euro con uno sconto del 43% rispett

Leggi la notizia

MILANO 7 GENNAIO 2012 CORSERA.IT DI MATTEO CORSINI

UNICREDIT COME FONDIARIA SAI? UN PRESENTIMENTO E UN PRESAGIO DI COLLASSO CARDIACO DEL SISTEMA FINANZIARIO ITALIANO.

DOPO L'AUMENTO DI CAPITALE DI GIUGNO,OGGI FONDIARIA E' TECNICAMENTE FALLITA E DEVE RICORRERE AL MERCATO PER ALTRI 700 MILIONI,SARA' COSI' ANCHE PER UNICREDIT? PRESAGIO E PRESENTIMENTO DI UN COLLASSO CARDIACO DEL SISTEMA FINANZIARIO ITALIANO.E IL ROBOT MARIO MONTI DOVE STA CAZZZEGGIANDO ADESSO?

CARI AMICI LETTORI,AZIONISTI DI UNICREDIT,AZIONISTI DI FONDIARIA SAI,PARLO AD OGNUNO DI VOI E DI OGNUNO DI VOI VOGLIO RACCONTARE LA STORIA DI QUESTA TERRIBILE DEVASTAZIONE.CARI AMICI AZIONISTI DI BANCO POPOLARE,SIMAO INSIEME IN QUESTA DIRETTA INTERNET SUL DISASTRO FINANZIARIO ITALIANO.CHIAMATE PURE QUANDO VOLETE PER RACCONTARE LA VOSTRA STORIA AL NUMERO 335291766.

CRISI EURO DISASTRO UNICREDIT LA PIU' BRUTTA EPIFANIA DELLA NOSTRA VITA.L'ITALIA E' PROSSIMA AL DEFAULT.IL DEBITO PUBBLICO CI SOVRASTA COME UNA MONTAGNA TERRIFICANTE E SCURA.TUTTO QUELLO CHE NON CI HANNO MAI DETTO,LE VERITA' MEGATE,LA COMBINE DEL SISTEMA BANCARIO PER SALVARE SE STESSA,PRIMA DEL CATACLISMA.MA TUTTO OGGI APPARE COME DISTRUTTO E SENZA POSSIBILITA' DI RIPRENDERSI.QUELLO CHE AFFRONTIAMO E' UN LUNGO WEEK-END DI PAURA,UN ENNESIMO BRUTTO COLPO PER LA NOSTRA VITA DI TUTTI I GIORNI,PER IL RISPARMIO DI UNA VITA,PER IL NOSTOR FUTURO.SONO MIGLIAIA LE PERSONE CHE ORMAI CI SCRIVONO,CI CHIAMANO AL TELEFONO.L'ITALIA E' IMMERSA IN UNO SPETTRO DI PAURA,DI PANICO PER UN PENSIERO RICORRENTE,QUELLO DI NON FARCELA.E I MERCATI NON CI AIUTANO,LO SPREAD SI IMPENNA,PIAZZA AFFARI CROLLA.GLI AUMENTI DI CAPITALE DI RINCORRONO COME PER FONDIARIA SAI,CHE DOPO QUELLO DI GIUGNO,OGGI DEVE FARE RICORSO AD UN ALTRO DOLOROSISSIMO INIEZIONI DI CAPITALE.AZIONISTI DI FONDIARIA SAI TROMBATI DALL'INCURIA ANCHE DEL SISTEMA BANCARIO CHE CONTINUAVA A TACERE.

CORSERA.IT

Leggi la notizia

MILANO 7 GENNAIO 2012 CORSERA.IT DI MATTEO CORSINI

UN LETTORE DI FIRENZE,ALCUNI GIORNI ORSONO, MI HA COSI' DESCRITTO IL DISASTRO DI UNICREDIT : " E' MAIALA SA IN CULO!". SPERO DI AVER TRADOTTO BENE.

CRISI EURO CALVARIO UNICREDIT.IL PROFESSOR MARIO MONTI PRENDE PER IL CULO GLI ITALIANI,ANZI GLI AZIONISTI TROMBATI DI UNICREDIT.PER IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO UNICREDIT HA PROBLEMI TEMPORANEI.GRADIREI CHE RISPONDESSE AGLI AZIONISTI UNICREDIT CHE MI CHIAMANO DI GIORNO E DI NOTTE E CHE HANNO PERDUTO I RISPARMI DI UNA VITA.IL PROFESSOR MARIO MONTI COMINCIA A RACCONTARE LE BARZELLETTE COME IL SUO PREDECESSORE,L'UNTORE DEL DISASTRO SILVIO BERLUSCONI.TUTTI A CASA PERPIACERE.


(AGI) - Parigi, 6 gen. - Mario Monti difende la solidita' del sistema bancario italiano ed in particolare sulle attuali difficolta' di Unicredit ha spiegato che sono solo temporanee.
  Cosi' il presidentde del Consiglio in un'intervista concessa alla rete all-news France 24 a margine dell'incontro con Nicolas Sarkozy a Parigi. "Il sistema bancario italiano e' tra i piu' solidi...e penso che le difficolta' di Unicredit siano soprattutto legate all'aumento di capitale, che in questa situazione di mercato, ha incontrato alcune temporanee difficolta' ma", ha ribadito Monti, "le banche italiane sono solide".

UNICREDIT: RIBASSO DEL 37% IN 3 GIORNI

Continua il calvario di Unicredit in Piazza Affari. Il titolo di Piazza Cordusio ha accusato oggi, ultima riunione prima dell'avvio dell'aumento di capitale previsto per lunedi' 9, un ribasso dell'11,15%, che si aggiunge al -14% di mercoledi' e al -17% di giovedi'. Nel complesso, nell'arco delle tre sedute, il prezzo e' passato da 6,33 a 3,982 euro, con un tracollo del 37,09%. In pratica con questo ribasso, al di sotto della soglia dei 4 euro, e' stato quasi del tutto annullato lo sconto del 43% sul prezzo teorico, deciso mercoledi' mattina dal cda, e allo stesso tempo il valore del diritto d'opzione si assottiglia pericolosamente. (AGI) .



Leggi la notizia

MILANO 5 GENNAIO 2012 CORSERA.IT

FEDERICO GHIZZONI BISCAZZIERE O CROUPIER FUNAMBOLICO DA CIRCO?

UNICREDIT CROLLA IN BORSA.PER RISOLLEVARE LE SORTI DELLA SECONDA BANCA ITALIANA SERVE DAVVERO UN POKER D'ASSI E FEDERICO GHIZZONI,CHE HA SOSTITUITO ALESSANDRO PROFUMO NELLA POLTRONA DI A.D.,PARE AVERE I NUMERI TUTTI I NUMERI,SOPRATUTTO QUELLI DA BISCAZZIERE.UNO CHE POTREBBE BENISSIMO TROVARSI AL CASINO DI SAINT VINCENT O A QUELLO DI MONTECARLO NEL RUOLO DI CROUPIER.

FEDERICO GHIZZONI SOSTIENE CHE "LA BANCA SARA' LEADER IN EUROPA", DICHIARA AL SOLE 24 ORE,TRALASCIANDO DI PARLARE E DI SOFFERMARSI SULLO STATO D'ANIMO DEI SUOI AZIONISTI, CHE IN QUESTI ULTIMI MESI SONO ANDATI INCONTRO A PERDITE DOLOROSE E CHE NON RIUSCIRANNO MAI PIU' A RIPRENDERE.
FEDERICO GHIZZONI NELLE SUE INTERVISTE .....

Leggi la notizia

MILANO 5 GENNAIO 2012 CORSERA.IT di MATTEO CORSINI

CARI LETTORI AMICI,

SALVATEVIA PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI.VENDETE TUTTO,ANCHE I BTP,QUI SIAMO DIFRONTE ALLA TRAGEDIA.CI HANNO MENTITO,CI HANNO PORTATO AL COLLASSO.

UNICREDIT SOTTO UNA GRANDINE DI VENDITE.IL TITOLO CEDE ANCORA OGGI IN BORSA.INARRESTABILE LA FUGA DEGLI AZIONISTI E DEGLI INVESTITORI.

PIAZZA AFFARI FANTASMA WALL STREET 1929.CROLLA PIAZZA AFFARI.SI TEME PER L'UNGHERIA.ORMAI E' ALLARME ROSSE IN EUROPA,SE LA GERMANIA NON INTERVIENE CON FORZA,L'EURO E' SPACCIATO.PER CHI E' INVESTITO IN BORSA E' COME LOTTARE CONTRO LA CORRENTE DEL RISUCCHIO DEL MARE,CERCARE RIFUGIO DALLA VIOLENZA DELLE ONDE CHE SI ABBATTONO SULLA COSTA,DISTRUGGENDO OGNI COSA CHE TROVANO.

UNICREDIT CROLLA IN BORSA.IL TITOLO DI PAIZZA CORDUSIO SEMBRA ORMAI INVESTITO DA UNO TSUNAMI CHE NE STA DEVASTANDO LA CAPITALIZZAZIONE IN BORSA.L'AUMENTO DI CAPITALE CON MAXISCONTO HA APERTO LE FALLE NELLA DIGA ORMAI SQUARCIATA DA ANNI DI CATTIVA GESTIONE DELLA BANCA.E' IL CASO CI DICONO GLI OPERATORI A PIZZA AFFARI.TUTTI SI VOGLIONO DISFARE DEL TITOLO UNICREDIT,APPESANTITO DAL RIALLINEAMENTO DI QUEI 4 MILIARDI DI AZIONI CHE LUNEDI' SARANNO DISPONIBILI PER L'AUMENTO DI CAPITALE.PIAZZA AFFARI SBANDA.SE NON VI SARANNO INDICAZIONI DALLA GERMANIA L'ITALIA RISCHIA DI VEDERE IL PRIMO CRACK DEI MERCATI AZIONARI DALL'EPOCA DI WALL STREET DEL 1929.

IN QUESTA DEVASTANTE CRISI E NEL CROLLO DI UNICREDIT,CORSERA.IT HA IL MERITO DI AVER CONTRIBUITO A SALVARE IL RISPARMIO DEGLI ITALIANI E DI AVER SALVATO APPENA IN TEMPO MIGLIAIA DI AZIONISTI DI UNICREDIT.QUELLI CHE SONO RIMASTI DENTRO STANNO CONTINUANDO A SUBIRE PERDITE SPAVENTOSE,SULLA BASE DI UN ....

Leggi la notizia

MILANO 5 GENNAIO 2012 CORSERA.IT DI MATTEO CORSINI

CARO FEDERICO GHIZZONI,

MI DOMANDO SE SONO STATO UN FACILE PROFETA O SE SIAMO DAVVERO DIFRONTE AD UN CASO SIMILE A QUELLO DI LEHMAN BROTHERS,SE QUALCOSA NEI BILANCI DI UNICREDIT NON FUNZIONA?

E' UNA DOMANDA PIU' CHE LECITA,VISTO LA REAZIONE DRAMMATICAMENTE NEGATIVA DEI MERCATI ALL'ANNUNCIO DELL'AUMENTO DI CAPITALE CON IL MAXISCONTO.

PIU' CHE LECITA SE GUARDIAMO ALLA VORAGINE DEL FINANZIAMENTO AL GRUPPO FONDIARIA SAI.

PIU' CHE LECITA SE OGGI SI ALZA IL VELO SUL DISASTRO ECONOMICO DELL'UNGHERIA,AL RISCHIO ....

Leggi la notizia

MILANO 5 GENNAIO 2012 CORSERA.IT

CORRIERE DELLA SERA UNICREDIT UN'OFFERTA A PREZZI DI SALDO.L'EDITORIALE DI PAOLA PICA PARLA DI UN NUMERO PARADOSSALE(IL VALORE DI 10 MILIARDI OGGI IN BORSA DI UNICREDIT) PER UNA BANCA RICCA DI TESORI D'ARTE.MI DOMANDO QUALI SIANO E DOVE SI TROVINO ADESSO?

UNICREDIT CROLLA IN BORSA E IL CORRIERE DELLA SERA CORRE AI RIPARI,PER VIA SOLFERINO IL CROLLO DI UNICREDIT E' DOVUTO AD UNA SPECULAZIONE CHE FAREBBE DELL'ISTITUTO DI PIAZZA CORDUSIO,UNA PREDA DEL TAKEOVER OSTILE DI QUALCHE BANCA INTERNAZIONALE.UNICREDIT SI LEGGE NELL'ARTICOLO E' PIENA DI TESORI E APPENA DUE ANNI FA CAPITALIZZAVA 70 MILIARDI.

UN ARTICOLO ESILARANTE QUELLO DEL CORRIERE DELLA SERA,CHE TENTA LE ULTIME CARTE PER SALVARE IL GRUPPO B ANCARIO DAL NAUFRAGIO DELL'AUMENTO DI CAPITALE.
SCRIVERE IL CORRIERE DELLA SERA CHE " SOLTANTO NELLE DUE ULTIME SEDUTE SONO EVAPORATI QUALCOSA COME TRE MILIARDI E CINQUECENTO MILIONI" FATTO QUESTO CHE NON ALLARMA IL GIORNALISTA PAOLA PICA,AL CONTRARIO,DIVENTA UN OTTIMO ARGOMENTO PER SUGGERIRE CHE IN FONDO QUALCUNO COMPREAR' LA BANCA PER FARNE UN REGALO AI FIGLI.
LEGGENDO L'ARTICOLO A QUALCUNO DOMANI POTREBBE VENIRE VOGLIA DI ACQUISTARE I TITOLI PER FARNE UNA SPECULAZIONE,SPERIAMO CHE NON LO PRENDA NEL CULO COME ACCADUTO FINO AD OGGI.

Leggi la notizia

MILANO 4 GENNAIO 2012 CORSERA.IT

CARI AMICI LETTORI,

UNICREDIT CROLLA IN BORSA.UN GIORNO DEVASTANTE PER IL RISPARMIO DEGLI ITALIANI CHE PER TUTTO IL GIORNO MI HANNO CHIAMATO DETTANDOMI LA CRONACA DI UNA GIORNATA DOLOROSA.PURTROPPO NOI DEL CORSERA.IT SONO SETTIMANE CHE RACCONTIAMO QUESTO ENNESIMO SCANDALO DELLA FINANZA ITALIANA,DELLA NEGLIGENZA,LE OSCURE MANOVRE.LE CONTRADDIZIONI DEL MANAGEMENT,LE CONFERME E LE SMENTITE.DI IERI IL TENTATIVO BARBINO DELL'UFFICIO STAMPA DI UNICREDIT DI "CALDAMENTE LE CONSIGLIAMO DI FERMARSI".ORMAI IL CROLLO DI UNICREDIT E' STORIA DELLA FINANZA ITALIANA,COSI' COME LA DISTRUZIONE DEL RISPARMIO DI TANTI ONESTI RISPARMIATORI.CONTINUATE A RACCONTARMI LE VOSTRE STORIE AL NUMERO 335291766.

IL SENTIMENT DEL MERCATO NON E' RIUSCITO A .....

Leggi la notizia

WASHINGTON 2 AGOSTO 2011 CORSERA.IT Inviato da JOHN KNOX

CAPITOL HILL.IL CONGRESSO,LA CAMERA DEI RAPPRESENTNATI HA VOTATO CON 296 VOTI FAVORELI E 169 CONTRARI,IL DISEGNO DI LEGGE PER L'INNALZAMENTO DEL TETTO DEL DEBITO PUBBLICO AMERICANO.UN VERO SUCCESSO,PERCHE' LA VIGILIA E' STATA DAVVERO DI FUOCO,AL CARDIOPALMA,COME UNA BOTTIGLIA CHE ROTOLAVA A DESTRA E A SINISTRA,SENZA CHE NESSUNO RIUSCISSE AD AFFERRARLA,TANTO ERA VISCIDA.

L'ELEFANTE DOVEVA PASSARE PER LA CRUNA DELL'AGO E QUELL'ELEFANTE ERA L'INTERO PARTITO REPUBBLICANO,INSIEME AL SUO FIGLIOCCIO,LA COSTOLA D'ACCIAIO DEL TEA PARTY.UN ESERCIZIO DI PAZIENZA PER IL PRESIDENTE BARACK OBAMA CHE E' STATO OSTAGGIO DEI REPUBBLICANI PER DIVERSI GIORNI,ORE,ATTIMI,DA DIMENTICARE PER SEMPRE.

L'ACCORDO LAST-MINUTE FINALMENTE E' ARRIVATO,INSPERATO,STRAZIATO DA MILLE LITIGI,STRETTO NELLA MALEDETTA MAGLIA DELLO SCONTRO POLITICO.GIORNI VISSUTI PERICOLOSAMENTE,COME QUALCUNO HA SCRITTO,ORE DI VERA PASSIONE,CHE HANNO TENUTO CON IL FIATO SOSPESO I MERCATI FINANZIARI INTERNAZIONALI,COME QUELLO.....



Leggi la notizia

MILANO 2 AGOSTO 2011 CORSERA.IT DI BIG MAC

ABBIAMO UNA PISTOLA PUNTATA ALLA TEMPIA E I MERCATI FINANZIARI HANNO INSERITO UN MECCANISMO A TEMPO PER SPARARE L'ULTIMO COLPO.

SE LA SPECULAZIONE CONTRO I NOSTRI BOND CONTINUERA' SENZA CHE NESSUNO RIUSCIRA' A PORVI RIMEDIO,L'ITALIA POTREBBE FALLIRE ,PRIMA DI QUANTO PENSIAMO,PERCHE' SARA' IMPOSSIBILE PAGARE IL RENDIMENTO AL 7/8% DEI BOND.LO SANNO TUTTI,LO SA PERFETTAMENTE GIULIO TREMONTI,LO SA SILVIO BERLUSCONI,LO SAPPIAMO TUTTI NOI CHE STIAMO SCIVOLANDO VERSO L'INFERNO DEL BARATRO DA CUI NON SARA' FACILE RISOLLEVARSI.O BERLUSCONI SI FA DA PARTE O IN ITALIA SCOPPIA IL COAS COME IN GRECIA PERCHE' E' OGGETTIVAMENTE INSOSTENIBILE LA SITUAZIONE.

SE SILVIO BERLUSCONI NON RIUSCIRA' A RIPREDENRE IN MANO LA PALLA,L'ITALIA AFFOGHERA' E INSIEME A LEI LE PRINCIPALI BANCHE ITALIANE,COME AMPIAMENTE ANTICIPATO LA PRIMA VITTIMA SAR' PROPRIO LA PRINCIPALE BANCA ITALIANA INTESA SAN PAOLO GONFIA COME UNA GALLINA DALLE EX UOVA D'ORO PER CIRCA 54 MILIARDI DI BON ITALIANI,LA SECONDA ILLUSTRE VITTIMA SARA' IL MONTE DEI PASCHI DI SIENA CHE DOVRA' ACCETTARE LA DURA REGOLA DEI MERCATI E SACRIFICARE LA GOVERNANCE A FAVORE DELLA FONDAZIONE,SEGUIRANNO A RUOTA UNICREDIT E FONDIARIA SAI,ANCHE QUEST'ULTIMA SARA' SPAZZATA VIA CON UN COLPO D'ALA INGHIOTTITA DALLA PRIMA OPA OSTILE.L'ITALIA E' IN SVENDITA E LA FORMIDABILE OCCASIONE E' STATA CREATA DALLA MANOVRA FINANZIARIA DEBOLE E INADEGUATA PERCHE' HA RINVIATO A TEMPI MIGLIORI I RISANAMENTO DEL BILANCIO DELLO STATO,QUANDO AL CONTRARIO SI DOVEVA AGIRE SUBITO PER DARE UN SEGNALE FORTE,MA I SOLDI NON CI SONO E ALLORA SI DOVREBBE IMMETTERE LIQUIDITA' SUI MERCATI CHE TUTTI SI OSTINANO AD OPPORRE.EPPURE NELLA LOGICA DELLA CRISI ECONOMICA,SOLTANTO UNA FORTE IMMISSIONE DI LIQUIDITA' PUO' RICREARE QUEL MECCANISMO ELASTICO IN GRADO DI ATTUTIRE LA CRISI.SENZA SOLDI NON CI SONO INVESTIMENTI.LA BCE E' CONTRARIA,COME SAPPIAMO PER LE LOGICHE RAGIONI DI TENERE SOTTO CONTROLLO L'INFLAZIONE,MA COME SOSTENGO DA MOLTO TEMPO A QUESTA PARTE,L'INFLAZIONE E' LA PARTE SANA DELL'ECONOMIA,QUELL'ANELLO DI CONGIUNZIONE TRA MERCATO DE CAPITALI E SPECULAZIONE,SENZA INFLAZIONE NON ESISTE AD ESEMPIO IL MERCATO IMMOBILIARE,CHE VIVE E PROLIFERA GRAZIE ALLA SPINTA INFLATTIVA.SENZA INFLAZIONE NESSUNO HA INTERESSE AD ACQUISTARE I MATTONI E SENZA IMMOBILIARE IN ITALIA L'ECONOMIA MUORE,SI AVVIZZISCE.LA TEORIA CHE STUDIAMO ALLUNIVERSITA' E' COSA BEN DIVERSA DALLA PRATICA E SE NON RIUSCIAMO AD AGIRE PER TEMPO SAREMO TRAVOLTI ESATTAMENTE COME LA GRECIA,ESATTAMENTE COME LA SOMALIA,ESATTAMENTE MORIREMO DI FAME E DI SETE PER INETTITUDINE DEL MINISTRO GIULIO TREMONTI E DI CHI LO HA SEGUITO IN QUESTA FOLLE CORSA VERSO IL SUICIDIO,COMINCIANDO DAI CAPRONI DI MONTAGNA DELA LEGA NORD E L'INTERO GOVERNO DELLE GALLINE CANTANTI.

MATTEO CORSINI



Leggi la notizia

WASHINGTON 1 AGOSTO 2011 CORSERA.IT BY EDOARDO CORSINI

USA AUMENTO DEBITO FINALMENTE è ARRIVATO L'ACCORDO ATTESO DAI MERCATI FINANZIARI DEL MONDO INTERO,ATTESO DAI CONTRIBUENTI AMERICANI,MA SOPRATUTTO DAI MILITARI IN AFGHANISTAN,CHE PER QUALCHE TEMPO AVEVANO PAVENTATO DI RIMANERE A SECCO DEGLI STIPENDI.INFATTI UNA DELLE SOLUZIONI PROSPETTATE DAL MINISTERO DEL TESORO AMERICANO,AL FINE DI EVITARE IL DEFAULT DELLE FINANZE AMERICANE,SAREBBE STATA QUELLA DI PAGARE GLI INTERESSI DEI BOND,ANCHE SE QUESTA PROSPETTIVA NON AVREBBE GARANTITO IL PAGAMENTO DEGLI STIPENDI DEI MILITARI USA IMPEGNATI SUI FRONTI CALDI DEL PIANETA.IPOTESI CHE LA REALTA' HA FINITO DI DEBELLARE,MA TUTTI NOI ABBIAMO VISSUTO UN NIGHTMARE SPAVENTOSO,CHE HA SICURAMENTE INCRINATO LA FIDUCIA DEGLI AMERICANI PER QUESTA CLASSE DIRIGENTE.UN INCUBO FINITO BENE,TROPPO TEMPO SUL LIMITE ESTREMO DELLA SPECULAZIONE POLITICA,IL RISCHIO FORMIDABILE ERA CHE MOLTI RISPARMIATORI AVREBBERO FINITO PER RIMETTERCI LA PELLE.

Leggi la notizia

(ASCA) - Roma, 1 ago - Complice l'inversione ribassista di Wall Street si allarga ancora lo spread Btp-Bund. Il Btp decennale rende il 5,93% e il Bund 2,48%, cosi' lo spread viaggia a 345 punti, dopo un minimo giornaliero a 314 e un picco a 346,6 punti. Il massimo storico dall'introduzione dell'euro, gennaio 1999, e' stato toccato alla meta' di luglio a quota 347 punti.

Leggi la notizia

<< - Pagina 14 di 36    [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 ] - >>