Roma 12 Febbraio 2013 Corsera.it

Lunedi' 18 Febbraio 2013 ore 18.30 siete tutti invitati alla grande Convention del Mir Moderati Italiani in rivoluzione presso il Teatro Orione in Via Tortona 3.Inizia la rivoluzione in Italia,pronti a festeggiare la vittoria delle elezioni di tutti i movimenti italiani in rivoluzione.

Regione Lazio Vota Matteo Corsini MIR Moderati Italiani in Rivoluzione candidato alla Regione Lazio Collegio di Roma.Il patto di sangue con il popolo romano e con i popoli del Lazio.

Elezioni politiche 2013.Chi vincera’? E’ ormai chiaro che i principali movimenti politici in rivoluzione vinceranno le prossime elezioni e che i partiti tradizionali sono destinati a fallire,al crollo.E’ chiaro ed evidente che il sentimento di odio per la politica dei cittadini italiani,portera’ al voto di protesta,a sconquassare gli equilibri politici che fino a ieri hanno retto la maggioranza nel paese.Nel segreto delle urne elettorali i cittadini puniranno i ladri della politica italiana e seguiranno la spinta rivoluzionaria che Beppe Grillo ha avuto il merito di cominciare,seguito a ruota dal MIR e da Oscar Giannino,che si pone al centro dei movimenti rivoluzionari.L’eretico Oscar Giannino e’ al centro della rivoluzione,ma ha scelto il formulario magico dell’economia per rispondere agli italiani,che lo hanno nominato superstar del web.Se internet fosse il termometro reale delle preferenze al voto,Oscar Giannino,piu’ di Beppe Grillo,potrebbe essere il prossimo Presidente del Consiglio italiano.Ormai la rottura con il sistema e’ evidente e l’eretico Giannino incarna questo sguardo verso il futuro,irriverente,ha battuto i pugni sul tavolo,messo alla berlina Silvio Berlusconi,che annaspa insieme al PDL in rovina.Il ruolo del PD e’ ossidato,non avanza non indietreggia,ma il contagio della rivoluzione potrebbe far crollare il consenso anche nei confronti della sinistra tradizionale.Senza Matteo Renzi il Partito democratico rischia la debacle.Nel Lazio Nicola Zingaretti e’ il prescelto dai sondaggi,ma le borgate romane non sono schierate con lui.La gente non si fida dei professionisti della politica,soprattutto,di chi,come Zingaretti,ha gia’ dato prova di aver speso troppi soldi per la sua campagna elettorale.Il patto di sangue



Leggi la notizia

ROMA 11 FEBBRAIO 2013 CORSERA.IT

LAZIO ELEZIONI REGIONALI MATTEO CORSINI MIR MODERATI IN RIVOLUZIONE CANDIDATO ALLA REGIONE LAZIO COLLEGIO DI ROMA.

MATTEO CORSINI PRENDO LE DISTANZE DALLE CROCI CELTICHE,GIOCHI PER BANCHETTARI E NON DA MILITANTI SERI IMPEGNATI SUL TERRITORIO.

CARO FRANCESCO STORACE,

MI DISPIACE,MA ANDRA' ALLA PRESIDENZA DELLA REGIONE LAZIO CHI NELLO SCHIERAMENTO DI CENTRODESTRA PRENDERA' PIU' VOTI.LE BATTAGLIE SI VINCONO SUL TERRITORIO.DIEGO RIGHINI HA GIUSTAMETE CHIESTO UN VINCOLO SUL PROGRAMMA,CHE NON HAI PRESO IN CONSIDERAZIONE,EPPURE I VOSTRI MILITANTI HANNO TEMPO DI IMBRATTARE QUESTA MERAVIGLIOSA CAMPAGNA ELETTORALE,NON SOLTANTO DI MANIFESTI POLITICI,MA ESPONENDO LE BANDIERE CON LA CROCE CELTICA SUI VOSTRI BANCHETTI.SIETE DELLE MUMMIE,INCAPACI DI RESPIRARE TRA LA GENTE.COME I SOLDATI DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE,INCAPACI DI USCIRE DALLE TRINCEE.CARO FRANCESCO STAI MANDANDO AL MACELLO LE TUE TRUPPE,SEI UN VECCHIO COLONNELLO CHE DEVE ANDARE IN PENSIONE.

LA DESTRA ITALIANA E' OGGI SOTTO LA NOSTRA BANDIERA,IO RAPPRESENTO QUELLA MENTALITA' E FILOSOFIA NELLA CITTA' DI ROMA E NEL LAZIO.NOI FAREMO USCIRE I SOLDATI DI ROMA FUORI DALLE TRINCEE,LI FAREMO SALTARE DALLA POLTRONE PER VINCERE QUESTA NUOVA BATTAGLIA ELETTORALE.QUI SI MARCIA 18 ORE AL GIORNO,NON SI FA POLITICA IN TELEVISIONE,COME CLOW DEL BARACCONE MEDIATICO.QUI LA GENTE E' SERIA,QUI SI COMBATTE PER RECUPERARE IL TERRENO PERDUTO,INFANGATO DA QUANTI HANNO SPERPERATO IL DENARO PUBBLICO.

CARO FRANCESCO I POLITICI AVEVANO ASSUNTO L'IMPEGNO DI NON SPRECARE I SOLDI DEI CONTRIBUENTI PER LA POLITICA E TU COME NICOLA ZINGARETTI,STAI SPENDENDO MIGLIAIA DI EURO PER FARTI PUBBLICITA'.BEH TI DICO CHE LE COSE COSI' NON FUNZIONANO E NOI PRENDIAMO LE DISTANZE DALLO SPRECO DEL DENARO PUBBLICO.OGNUNO PER SE' IN QUESTA CAMPAGNA ELETTORALE.OGNUO CON LA SUA TESTA.CHE PROPRIO NON CI PIACE.

CHE VINCA IL MIGLIORE TRA NOI.

MATTEO CORSINI

 



Leggi la notizia

ROMA 11 FEBBRAIO 2013 CORSERA.IT

MATTEO CORSINI MIR MODERATI IN RIVOLUZIONE CANDIDATO REGIONE LAZIO COLLEGIO DI ROMA.

ELEZIONI POLITICHE 2013.IL MIR LAZIO STA EFFETTUANDO UNA INCREDIBILE CAMPAGNA ELETTORALE SUI TERRITORI.I MODERATI IN RIVOLUZIONE SONO TORNATI BANDIERA IN SPALLA NEI QUARTIERI,COME UNA VOLTA ERA LA PASSIONE DELLA POLITICA.SI RISPOLVERA QUEL VECCHIO MODO DI TRASMETTERE INFORMAZIONI AI CITTADINI,DI TRASCORRERE LE GIORNATE CON LORO,DI INFORMARSI E COMPRENDERE LE ISTANZE DELLA POPOLAZIONE.

SIAMO MOLTO ORGOGLIOSI DI ESSERE TRA I POCHI PROTAGONISTI DEL RITORNO DELLA PASSIONE NELLA POLITICA,PERCHE' I VALORI,I BUONI PRINCIPI SONO QUANTO DI MEGLIO DEVONO  ISPIRARE OGNI ATTIVITA' POLITICA.

NEL CORSO DEGLI ANNI I CITTADINI E NOI STESSI ABBIAMO PERDUTO L'IMPORTANZA DI QUESTI VALORI,MA DAI PRINCIPI SANI NASCE UNA PINATA VIGOROSA E CHE PUO' SVILUPPARSI NEL CORSO DEL TEMPO.

GIANPIERO SAMORI' E' L'UOMO DI ALTRI TEMPI,SIGNORE CHE GUARDA AL FUTURO.I MODERATI ITALIANI SONO QUESTO,IL PUGNO DI FERRO IN UN GUANTO DI VELLUTO.

SIAMO ORGOGLIOSI DI ESSERE COSI',RIFLESSIVI E PRESENTI,POCHE CHIACCHIERE,MOLTE IDEE E PROGETTI NEI PROGRAMMI,E GENEROSI CON IL PROSSIMO.

LE PROSSIME TAPPE PER IL MIR ROMA MARTEDI' 12 FEBBRAIO ORE 20.30 A VIA CAPRAIA PIZZERIA CAPRA E CAVOLI

VENERDI' 15 FEBBRAIO A CASAL BERTONE PIZZERIA N'DUJA ORE 20.30 INCONTRO CON SIMPATIZZANTI E LA POPOLAZIONE

LUNEDI' 18 FEBBRAIO AL DON ORIONE DI VIA APPIA NUOVA ALLE ORE 18.30 INCONTRO CON LA POPOLAZIONE E I RAPPRESENTANTI DEL MIR.

INFORMAZIONI AL COMITATO ELETTORALE 068086058

 



Leggi la notizia

Roma 11 Febbraio 2013 Corsera.it di Antonio Pulito

Mi domando, fin dove una secessione politica puo' spingersi senza alterare i lineamenti della democrazia.Mi chiedo se alla fine la spinta propulsiva del Movimento Cinque Stelle,la violenza verbale del suo leader,non possano in qualche maniera condurre il paese al patatrac.In fondo,molti di quelli che seguono Grillo,lo fanno per partito preso,si assalta la Bastiglia,poi si vedra'.

A Beppe Grillo potrebbe scappare il giocattolo di mano.La sua tempesta politica,le urla,gli spropositi, galvanizzano le folle,ma come spesso accade,dall'euforia qualcuno poi potrebbe decidere di passare ai fatti.Qualcuno potrebbe decidere di cominciare a sparare,per spingere il moto rivoluzionario oltre,oppure condizionarlo per deviarne il corso della storia.Terrorismo per far esplodere il panico,la paura di un sistema che flette,si piega,tracolla.Urla e pistole.Beppe Grillo pare non percepire il confine della sua azione,crede forse nello schianto,ma non si avvede del pericolo insito nelle sue azioni.Quando un sistema si rompe,perde l'equilibrio,gli effetti sono inevitabili.Le due forze contrapposte potrebbero attirarsi per colpire verso lo stesso obiettivo,annientare la lucidita' della gente.

Nel corso di alcuni miei viaggi interviste nelle borgate romane,mi sono visto piu' volte rispondere cosi':"Altro che rivoluzione dei forconi,dobbiamo scendere con i mitra.Dobbiamo sparargli alle gambe.Basta con Grillo,l'ho gia' votato,adesso servono i kalashnikov."

Possono sembrare battute,al contrario descrivono i sentimenti della gente comune.Sono moti di rabbia,rancore,voglia di farla finita.Dobbiamo porci l'interrogativo se dalle parole qualcuno decidera' di...



Leggi la notizia

Torino, 11 feb. - (Adnkronos) - ''Quando uno ha idee nuove all'inizio lo ignorano, poi lo denigrano, in seguito lo combattono e infine vince''. Con queste parole del Mahatma Ghandi, Gianpiero Samori', leader nazionale dei Moderati in Rivoluzione, ha iniziato il suo discorso alla presentazione dei candidati piemontesi di Camera e Senato per il Piemonte oggi a Torino. Un incontro durante il quale ha presentato i punti chiave del suo programma: ''Non possiamo piu' gravare fiscalmente sulle famiglie e sulle piccole imprese - ha detto - dobbiamo pensare ad una detassazione dei redditi del 10% per chi guadagna al massimo 1.500 euro al mese, le imprese non dovrebbero avere mai una pressione superiore al 30%''. Secondo Samori' i soldi necessari si possono trovare in diversi modi: ''Banca d'Italia, che al suo effettivo conta 270 miliardi di euro di riserve disponibili, Fondazioni Bancarie che sono controllate dalla politica e i costi dello Stato, partendo dagli organi piu' alti delle istituzioni. Il Quirinale - ha detto - costa quanto Buckingam Palace e l'Eliseo messi insieme''. Oltre a Torino, Samori' e' stato oggi anche a Biella.

Leggi la notizia

Roma 11 Febbraio 2013 Corsera.it

Elezioni politiche 2013.Oscar Giannino l’eretico Beppe Grillo il rivoluzionario.

Oscar Giannino piace perche’ eretico,non tradizionalista,ha lanciato il su anatema contro Silvio Berlusconi,l’ha definito un giocatore in una bisca di bari.Beppe Grillo un rivoluzionario che incendia le piazze,che si e’ preso il gioco della politica sotto braccio,come una scatola e la scuote,fintanto che tutti i sassolini saranno caduti.Oscar Giannino scomunica i nemici,li sterlizza,cercando nel suo formulario magico di economia,la soluzione vincente ai mali dell’Italia.Beppe Grillo vuole spingere il popolo italiano alla collisione con la politica,il vecchio potere partitico.Due strade che convergono al centro,in quel frullatore di impeti e istinti primordiali,che agguantano il cittadino comune in cerca di una rivincita.

Oscar Giannino l’Eretico,che qualcuno come Alessandro Sallusti,vedrebbe bene arso vivo impalato nella pubblica piazza.Il suo movimento politico Fare Fermare il declino,scuote alle radici il sistema del potere,perche’ cerca una strada radicale,che tronca con il passato del centrodestra,volendo poi forse,essere la stessa cosa.Beppe Grillo cerca la secessione,il conflitto permanente con la gestione della cosa pubblica.L’Eretico e il Guru,due volti della stessa medaglia,due corpi che si incendiano e che lasciano al cittadino italiano ampio....



Leggi la notizia

Roma 11 febbraio 2013 Corsera.it ore 21.24 aggiornamento flash le star del web.

 

Elezioni politiche le star del web aggiornamenti in tempo reale.Rubrica flash dedicata al mondo della politica e al gradimento nei motori di ricerca.

Anche oggi lunedi’ 11 Febbraio e’ oscar Giannino The King of  Internet,e’ primo in classifica da giorni,con un distacco siderale con le parole chiave dietro di lui,come Corsera.Antonio Ingroia,il leader di rivoluzione civile,pare non avere alcun appeal per la rete,fin troppo brutto,modesto,quasi sudaticcio,si classifica al 41° posto.Prima di lui anche Silvio Berlusconi,che al contrario degli altri leader citati non ha goduto di articoli particolari scritti dal Corsera.

Come gia’ suggerito da Corsera,piace l’Eretico Oscar Giannino,uno che ha saputo mandare a fare in culo Silvio Berlusconi.Nessuno dei suoi accoliti o simpatizzanti l’aveva fatto prima.Beppe Grillo recupera ben tre posizioni oggi,salendo dal 14° posto all’10° posto in graduatoria e scavalca il MIR.Avanza con debolezza Gianpiero Samori’,anche lui leader di uno dei tre movimenti in marcia per la rivoluzione civile.Sono leader di brand politici,o di iniziative davvero lodevoli?

Il web si interroga,la classifica parla chiaro,c’e’ un solo Re,e’ ancora lui,Oscar Giannino.Sale anche la parole chiave Beppe,che se si sommasse a quella di Grillo,condurrebbe il leader del Movimento Cinque stelle alla 9° posizione.Sale Giorgia Meloni,grazie agli articoli sulla famiglia Addams del Corsera,che sono molto piaciuti.Fratelli entra in classifica al 19° posto con buona pace di Ignazio La Russa,che al momento e' il felice estinto della nostra classifica.Ditalia,senza apostrofo,raggiunge la 21° posizione,e se si sommasero le due parole chiave potrebbe raggiungere la 11° posizione,scalzando il Mir.Sommando al contrario le parole chiave per Samori',si ritroverebbe in 15° posizione.Lontano dagli altri leader rivoluzionari ma sempre con un bel trend in salita.

 



Leggi la notizia

ROMA 10 FEBBRAIO 2013 CORSERA.IT

L'APPUNTAMENTO PER I POPOLI ROMANI IN RIVOLUZIONE E' PER LA NOTTE DI LUNEDI' 25 FEBBRAIO DAVANTI A PALAZZO CHIGI.LA RIVOLUZIONE DEI FORCONI ESPLODERA' AL CANTO DI VITTORIA PER IL DISFACIMENTO DEI VECCHI PARTITI.

LA RIVOLUZIONE MODERATA SCENDE IN PIAZZA.E' QUELLQ DEI MODERATI ITALIANI IN RIVOLUZIONE.MATTEO CORSINI E DIEGO RIGHINI CAPEGGIANO IL GRANDE MOVIMENTO DI PROTESTA DELLE BORGATE ROMANE.LE ISTANZE DI UNA POPOLAZIONE STANCA DI ESSERE VESSATA DAI POLITICI.

CASE,PANE,LAVORO.IL POPOLO ROMANO E' INCAZZATO.SI SCENDE IN PIAZZA.CHIAMATE IL COMITATO ELETTORALE 068086058 PER PARTECIPARE ALLE MANIFESTAZIONI DEL MIR I MODERATI ITALIANI IN RIVOLUZIONE.

TOR BELLA MONACA.SI E' CONCLUSA CON SUCCESSO LA RIUNIONE DEI POPOLI ROMANI IN RIVOLUZIONE DELLE BORGATE ROMANE OGGI NELLA BORGATA ROMANA DI TOR BELLA MONACA.SI INCENDIA LA PASSIONE E LA VOGLIA DI SCENDERE IN PIAZZA PER FARLA FINITA,PER DARE INIZIO AL CAMBIAMENTO.

SI E' INCEPPATA LA PROTESTA DI BEPPE GRILLO.OSCAR GIANNINO SCAVALCA IL SUO RIVALE MEDIATICO,MA E' IL MIR DEI MODERATI ITALIANI CHE STA PRENDENDO IL LARGO TRA LE BORGATE ROMANE.MARTEDI' 12 FEBBRAIO C'E' LA GRANDE RIUNIONE DEI POPOLI ROMANI DELLE BORGATE IN VIA CAPRAIA ALLE ORE 21.00 ALLA PIZZERIA CAPRA E CAVOLI.I RAPPRESENTANTI DELLE BORGATE SI RIUNIRANNO PER SANCIRE L'ALLEANZA SUL TERRITORIO DI ROMA E DEL LAZIO.I POPOLI ROMANI UN GRANDE ESERCITO UNA GRANDE ANIMA,INSIEME MARCERANNO AL CENTRO DI ROMA PER CONQUISTARE LE ISTITUZIONI,ASSUMERE IL POTERE.

ELEZIONI POLITICHE 2013.SEMBR AINARRESTABILE L'ASCESA DI OSCAR GIANNINO NELLA HIT PARADE....



Leggi la notizia

ROMA 10 FEBBRAIO 2013 CORSERA.IT

MARTEDI' 12 FEBBRAIO MIR MODERATI ITALIANI IN RIVOLUZIONE INVITANO I POPOLI ROMANI ALLA CENA PER LA CITTA' DI ROMA ALLE ORE 21.00.IN PROGRAMMA L'APPUNTAMENTO PER LA RIVOLUZIONE,LA MOBILITAZIONE PER LA CHIUISURA DELLA CAMPAGNA ELETTORALE DEL 22 FEBBRAIO IN PIAZZA A ROMA.

ELEZIONI POLITICHE 2013.ROMA E' ORMAI CHIARO CHE I POPOLI DELLE BORGATE ROMANE SONO PRONTI A PRENDERE IL POTERE IN ITALIA A SCENDERE IN PIAZZA,A DARE INIZIO A QUELLA RIVOLUZIONE DI CUI TUTTI ORMAI PARLANO.LA RABBIA STA PER ESPLODERE,SIAMO ALLA CONTA FINALE,ALL'UNIONE DEI POPOLI E DELLE LORO ISTANZE POLITICHE.

MARTEDI' 12 FEBBRAIO ALLE ORE 21.00 IN VIA CAPRAIA 64 DAVANTI ALLA PIZZERIA CAPRA E CAVOLI,I RAPPRESENTANTI DEL MIR MODERATI IN RIVOLUZIONE,DIERO RIGHINI,MATTEO CORSINI,ENRICO FABBRO.MAURIZIO PERAZZOLO, CONVOCANO LA CENA DEI RAPPRESENTANTI DELLE BORGATE ROMANE,DA TOR BELLA MONACA,AL TUFELLO,DAL QUADRARO AL QUARTICCIOLO,DA CORVIALE AL PRENESTINO,DA CASAL BERTONE AL TIBURTINO.BASTA E' IL GRIDO DI BATTAGLIA DEI CITTADINI ROMANI VESSATI DALLE IMPOSTE,DEVASTATI DALLA CRISI ECONOMICA.

I MOVIMENTI DEI POPOLI ROMANI SONO IN MARCIA PER LA RIVOLUZIONE,SI ENTRA IN CAMPO,SI CAMBIA FINALMENTE.LA CENA DEI POPOLI DI ROMA E DEL LAZIO,LA CENA DELLA GRANDE BATTAGLIA POLITICA CHE SI CONCLUDERA' CON UNA GRANDE MANIFESTAZIONE DI PIAZZA.



Leggi la notizia

ROMA 10 FEBBRAIO 2013 CORSERA.IT

Roma, 08 feb - “Tra pochi giorni ricorderemo la tragedia delle foibe. All'indomani della seconda guerra mondiale migliaia di cittadini italiani per scegliere la madrepatria, pagarono un prezzo altissimo fatto di torture, vessazioni e povertà estreme. Una pagina che per lungo tempo è stata ignorata o considerata di serie B nelle scuole. Ricordare l'impegno di queste persone è oggi quantomai un dovere di civiltà. Ma non bisogna fermarsi alle celebrazioni del 10 febbraio, ma includere l'opera e gli appuntamenti dell'Associazione Nazione Venezia Giulia e Dalmazia nel calendario degli appuntamenti di Roma Capitale in quanto la città ospita uno dei più grandi insediamenti testimonianza di quell'esodo nel quartiere Eur”. Così Diego Righini, candidato alla Camera dei Deputati con il Mir di Samorì ricorda la tragedia delle foibe e dell'esodo giuliano dalmata.  



Leggi la notizia

ROMA 10 FEBBRAIO 2013 CORSERA.IT

LE CURIOSITA' DAL WEB OSCAR GIANNINO PRIMO,BEPPE GRILLO APPENA AL 14°POSTO,SILVIO BERLUSCONI SEMBRA DIMENTICATO,GIANFRANCO FINI E' SCOMPARSO DAL CUORE DEI SUOI SIMPATIZZANTI. 

PUBBLICHIAMO LA CLASSIFICA DEL CORSERA SULLE PAROLE CHIAVE DI ACCESSO AL SITO TRAMITE MOTORI DI RICERCA.E' OSCAR GIANNINO IL PRIMO DELLA HITPARADE,SEGUITO DALLA PAROLA ROMA,POI METEO,2013 ARRIVA SOLTANTO IN 10° POSTO IL MIR MODERATI IN RIVOLUZIONE DI GIANPIERO SAMORI',SEGUE LA NEVE,ELETTORALE,LAZIO,E SORPRESA BEPPE GRILLO E' APPENA AL 14°POSTO.SEMBRA INCREDIBILE MA OSCAR GIANNINO BATTE BEPPE GRILLO NELLE PREFERENZE DEL WEB.LA DISTANZA ASSUME TONI INCREDIBILI IL RAPPORTO E' TRA 4500 PREFERENZE CONTRO 153.AL 16° POSTO SI PIAZZA BALLARO',CHE PRECEDE DI POCO LA PAROLA CHIAVE CONDONO,SEGNO CHE LA PROPOSTA DI SILVIO BERLUSCONI E' COMUNQUE COMMENTATA.ARRIVA IN 19° POSIZIONE GIANPIERO SAMORI'.POI ENTRA NELLA CLASSIFICA ANCHE TOMBALE,OVVERO IL CONDONO PROPOSTO SEMPRE DA SILVIO BERLUSCONI,CHE SCOMPARE LETTERALMENTE DALLE PAROLE CHIAVE DI RICERCA DEL WEB.IL PARTITO DI OSCAR GIANNINO FARE SI PIAZZA SOLTANTO AL 23 POSTO POI ARRIVA REGIONE E DUNQUE SAMORI ANCORA UNA VOLTA CON L'ACCENTO SBAGLIATO CHE DIVENTA A.SOMMANDO LE DUE POSIZIONI,GIANPIERO SAMORI' SAREBBE IN REALTA' PRECEDEREBBE BEPPE GRILLO.SOTTO SAMORI ARRIVA FEBBRAIO E REGIONALI E DUNQUE APPENA AL 28° POSTO SILVIO BERLUSCONI.IL CAVALIERE DI ARCORE NON SUSCITA PIU' ALCUN INTERESSE NEL MONDO DEL WEB.IL MAGISTRATO INGROIA ARRIVA MOLTO DISTANZIATO ED E' APPENA AL 36° POSTO PRIMA DI FERMARE MONTE ALLARMEE CORSINI MATTEO DEL MIR CANDIDATO ALLA REGIONE LAZIO COLLEGIO DI ROMA.SUBITO DOPO CORSINI SOLTANTO SUL COGNOME SI PIAZZA ANCORA UNA VOLTA GIANNINO AL 41°POSTO.

SEGUE LA PUBBLICAZIONE INTEGRALE DELLA CLASSIFICA,PER LEGGERLA DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE SUL SITO DEL CORSERA.IT .



Leggi la notizia

ROMA 10 FEBBRAIO 2013 CORSERA.IT

SOLTANTO NICOLA ZINGARETTI HA SPESO DI PIU' DI GIORGIA MELONI PER LA SUA CAMPAGNA ELETTORALE,EPPURE C'ERA UN ACCORDO DEI POLITICI CON GLI ELETTORI:NON SPENDERE PIU' I SOLDI DEI CONTRIBUENTI PER LA POLITICA.PARTITO DEMOCRATICO E FRATELLI D'ITALIA,PER NON PARLARE DI FRANCESCO STORACE,HANNO INIZIATO SUBITO MALISSIMO CON MILIONI DI EURO SPESI PER RIEMPIRE COI FESTONI ELETTORALI, AUTOBUS,CARTELLONI STRADALI  E GAZEBO DI PLASTICA SIMIL SALONE DI BELLEZZA.

FRATELLI D'ITALIA QUEL PARTITO DI PLASTICA CHE ASSOMIGLIA TANTO ALLA FAMIGLIA ADDAMS.HANNO SPESO MILIONI PER CELEBRARE LO SQUALLORE DEL GAZEBO DI PLASTICA CON MILITANTE ASSIDERATO CHE SOFFRE LE PENE DELL'INFERNO.

IGNAZIO LA RUSSA L'ALTRA SERA SI E' INFERVORATO CONTRO IL SIMPATICO RENATO MANNHEIMER,PERCHE' L'ULTIMO SONDAGGIO DAVA FRATELLI D'ITALIA AD APPENA SOPRA LA SOGLIA DELL'1%.UNA DEBACLE PER IL PARTITO DELLA DESTRA DELLA FAMIGLIA ADDAMS,QUELLA COSTRUITA INTORNO ALLA FIGURA DI POLLICINO GIORGIA MELONI,GUIDO CROSETTO E IGNAZIO LA RUSSA.E' UNO DEI PARTITI DEL CENTRODESTRA,SPESI MILIONI DI EURO DEI CONTRIBUENTI,PERCHE' QUEI SOLDI INFINITI TORNERANNO A CASA GRAZIE AL RIMBORSO ELETTORALE.MA LA CAMPGNA DEI GAZEBO DI FRATELLI D'ITALIA SUSCITA NEL CAMMINATORE ASTRATTO E NEL CITTADINO RABBIOSO,UN SENSO DI SQUALLORE E DI ABBANDONO.I GAZEBO DI FRATELLI D'ITALIA SEMBRANO GABBIE VUOTE,CON DUE O TRE ANIME DI DERELITTI PARALIZZATI DAL FREDDO.GAZEBO SEMPRE VUOTI,LA GENTE NEANCHE VI SI AVVICINA,ANZI SE POTESSE APPICCHEREBBE IL FUOCO AI SIMBOLI DELLA POLITICA ITALIANA.LA DISTANZA E' SIDERALE,QUASI IL RICOVERO PER I MALATI,L'ENTRATA NEL PURGATORIO PER I LEBBROSI.INUTILE DUNQUE CHE IGNAZIO LA RUSSA SI SCALDI TROPPO CON RENATO MENNHEIMER,CREDO CHE IL SIMPATICO SORNIONE SONDAGGISTA ABBIA COMPRESO BENE CHE LA FORMULA DEGLI EX DI ALLEANZA NAZIONALE NON FUNZIONA PIU'.

UN BOOMERGAN DUNQUE LA CAMPAGNA MILIONIARIA DI GIORGIA MELONI E DI FRATELLI D'ITALIA,PERCHE' LO SQUALLORE DEL RECINTO DEL GAZEBO FREDDO E VUOTO,RENDE BENE L'IDEA DELLA DISTANZA TRA POLITICA E CITTADINI,MA SOPRATUTTO DI COME LA DESTRA ITALIANA SIA NELLE MANI DI POCHI DANNATI DEI GIRONI DANTESCHI,CHE PENANO IL FREDDO DELL'INFERNO( A 5 EURO L'ORA),RINTANATI NEL RECINTO DEI GAZEBO DI PLASTICA,SIMIL SALONE  DI BELLEZZA.



Leggi la notizia

ROMA 10 FEBBRAIO 2013 CORSERA.IT

MATTEO CORSINI MIR MODERATI IN RIVOLUZIONE CANDIDATO REGIONE LAZIO COLLEGIO DI ROMA.IL PROSSIMO APPUNTAMENTO PER I SIMPATIZZANTI DEL MIR E' MARTEDI' 12 FEBBRAIO ALLE ORE 21.00 A VIA CAPRAIA 64 DIFRONTE ALLA PIZZERIA CAPRA E CAVOLI AL TUFELLO.L'INVITO E' APERTO AI POPOLI ROMANI DELLE BORGATE.

ROMA DIARIO DI UNA CAMPAGNA ELETTORALE.IERI ABBIAMO AFFRONTATO UN ALTRO MOMENTO FELICISSIMO DELLA NOSTRA CAMPAGNA ELETTORALE.SIAMO SCESI PER LE STRADE ROMANE A TOR BELLE MONACA E VIA TUSCOLANA.CENTINAIA DI INCONTRI,COMIZI,DISTRIBUZIONE DEL PROGRAMMA ELETTORALE DEL MIR.I GRILLINI MOSTRANO IL SEGNO,CHI VOTA BEPPE GRILLO NON HA VISTO PROGRESSI NELLA SUA PROTESTA.LA GENTE INVOCA LA RIVOLUZIONE NELLE BORGATE.LA GENTE E' STANCA DI PAROLE,IL POPOLO VUOLE LA RIVOLUZIONE.MANDARE A CASA LA CLASSE POLITICA,CERCA UN LEADER,QUALCUNO CHE SI METTA ALLA TESTA DELLA GENTE E FACCIA PIAZZA PULITA DEGLI IPOCRITI E DEGLI INCAPACI.HO PARLATO CON MOLTI SIMPATIZZANTI DEI GRILLINI,MOLTI GUARDANO ADESSO ALLA SOLUZIONE DEI PROBLEMI CONCRETI E CERCANO AIUTO DA CHI AFFRONTA CON CORAGGIO LA GENTE.QUALCUNO PASSA AD OSCAR GIANNINO,MOLTI CI FERMANO,PARLANO CON NOI.GLI EX SIMPATIZZANTI DI ALLEANZA NAZIONALE SONO I CITTADINI SENZA PATRIA E SENZA BANDIERA,QUELLI CHE A FROTTE SI SCHIERANO CON I MARCIATORI DEL MIR DEI MODERATI ITALIANI IN RIVOLUZIONE DI MATTEO CORSINI NEL LAZIO.MA LE BORGATE ROMANE SONO IN FIAMME,IL BRIVIDO DELLA RIVOLUZIONE SCUOTE LE MENTI ASSOPITE DA ANNI DI LADROCINIO E VESSAZIONI.PIU' DEL FORCONE IL POPOLO CERCA UNA PUNIZIONE ESEMPLARE,CON RABBIA CERCA LA RIVINCITA.IO CREDO CHE PER MOLTI POLITICI SIA GIUNTO IL TEMPO DI RITIRARSI,PERCHE' LA NOTTE DEL 25 FEBBRAIO POTREBBE ESSERE TROPPO TARDI.LA GENTE SCENDERA' IN PIAZZA CON I FORCONI,LA GENTE CERCHERA' LO SCALPO IDEALE DEL PROPRIO RAPPRESENTANTE POLITICO MANDATO A CASA.I CITTADINI VANNO RISPETTATI,SIAMO AL CONFINE TRA UNA SOLUZIONE CIVILE E UNA RIVOLUZIONE MOLTO DURA E FORSE ANCHE VIOLENTA.BASTA CON I POLITICI CORROTTI CON I LADRI DI STATO.



Leggi la notizia

ROMA 10 FEBBRAIO 2013 CORSERA.IT

ABBIAMO ATTESO ANNI PER QUESTA RIVOLUZIONE,ADESSO E' GIUNTO IL MOMENTO PER FARLA SCOPPIARE,FINALMENTE,MA NON CON LE PAROLE CON I FATTI.

DIARIO DI UNA CAMPAGNA ELETTORALE.GLI APPUNTAMENTI DEI MOVIMENTI RIVOLUZIONARI ITALIANI.DOVE E QUANDO INCONTRARE I MILITANTI DEL MIR SUL TERRITORIO A ROMA.

TUFELLO VIA CAPRAIA ORE 20.30 PIZZERIA CAPRA E CAVOLI.

VENERDI' 15 FEBBRAIO A PIAZZA SANTA MARIA CONSOLATRICE ALLE ORE 20.30 DIFRONTE ALLA PIZZERIA N'DUJA.

LUNEDI' 18 FEBBRAIO AL DON ORIONE VIA APPIA NUOVA ALLE ORE 18.00.

LAZIO ELEZIONI REGIONALI MATTEO CORSINI MIR MODERATI IN RIVOLUZIONE CON ROMA RISORGE.DA OGGI LE BANDIERE DEL NOSTRO MOVIMENTO SVENTOLANO A CASAL BERTONE A PIAZZA SANTA MARIA CONSOLATRICE.

CONFERMIAMO RADUNO DEI POPOLI DI ROMA MARTEDI 12 FEBBRAIO ALLE ORE 20.30 A VIA CAPRAIA DIFRONTE ALLA PIZZERIA CAPRA E CAVOLI.E' IL RADUNO DEI MERCATI RIONALI IN RIVOLTA,CONTRO L'ORDINANZA 129/A PER LA RIQUALIFICAZIONE DEI COMPENDI DEI MERCATI RIONALI DI MAGNA GRECIA VIA ANTONELLI E VIA CHIANA.

SI CONFERMA RIUNIONE DEI MILITANTI DEL MIR LUNEDI' 18 FEBBRAIO AL DON ORIONE ALLE ORE 18.00.UA GRANDE MANIFESTAZIONE CHE SCENDERA' IN PIAZZA PER LA RIVOLUZIONE MODERATA DEL PAESE.

PROSEGUE LA NOSTRA CAMPAGNA ELETTORALE,INCIDE NELLO STOMACO PURULENTO DELLA NOSTRA SOCIETA',LADDOVE SI FERMA TUTTO,NON SOLTANTO L'ECONOMIA,MA ANCHE LA SPERANZA DEL FUTURO.QUI E' IL CONFINE TRA IL PARADISO E L'INFERNO,QUI LA BARRIERA TRA I CITTADINI VESSATI DALLE TASSE E LA POLITICA DEI CORROTTI,DI QUELLI CHE SI SONO MANGIATI TUTTO.QUI SI INVOCA LA RIVOLUZIONE PER ANDARE A RIPRENDERSI I DENARI ESTORTI,QUI SI ATTENDE DOMENICA 25 FEBBRAIO PER PASSARE DALLE PAROLE AI FATTI.

NOI SIAMO ANDATI IN PIAZZA,DOVE NESSUNO ARRIVA,DOVE NESSUNO HA CORAGGIO DI METTERCI LA FACCIA,DOVE I POLITICI CORROTTI HANNO PAURA DI FARSI VEDERE.SE GUARDIAMO DA QUESTA ANGOLATURA LA NOSTRA ITALIA,SI COMPRENDE BENE COME LA POLITICA ITALIANA DEGL ULTIMI ANNI HA FINITO DI INGOIARE ANCHE LA PIU' FLEBILE SPERANZA DI RIPRESA.QUI C'E' UN POPOLO CHE NON CREDE PIU' A NIENTE,QUI CI SONO I CITTADINI A CUI HANNO RUBATO TUTTO.QUI C'E' UN POPOLO PRONTO A SCENDERE IN PIAZZA.QUI CI SIAMO NOI,QUI CI SONO I ROMANI NOSTRI FRATELLI.

L'ONDA LUNGA DELLA RIVOLUZIONE PRENDE PIEDE A ROMA.SIAMO IN MARCIA INARRESTABILI.QUI SI FA UNA NUOVA RIVOLUZIONE PER UN'ITALIA MIGLIORE.

 



Leggi la notizia

Roma, 10 feb. - 'Credo di essere stato un buon presidente del Consiglio'. Lo ha detto Mario Monti parlando a Milano. 'Quando sono stato chiamato non c'era grande volonta' di occupare quel posto e chi c'era si era ritirato', ha sottolineato, 'quando sono stato chiamato ho detto di si' e credo abbiamo tirato fuori il Paese dalla crisi'. 'Credo che come italiani abbiamo ritrovato dignita' e credo l'orgoglio di essere italiani', ha insistito. .

Leggi la notizia

<< - Pagina 18 di 74    [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 ] - >>