Roma 17 Gennaio 2013 Corsera.it

Diario di una campagna elettorale la fermata della metropolitana Lepanto del quatiere Prati a Roma.Matteo Corsini MIR MODERATI ITALIANI IN RIVOLUZIONE candidato alle regionali Lazio 2013.

Quella che ho visto oggi alla fermata della metropolitana Lepanto nel quartiere Prati di Roma e che riconosco, e' l'Italia dei Forrest Gump,di quei cittadini vilipesi,tenuti ai confini della societa',che al contrario si scoprono dotati di forze ed energie straordinarie.Questi italiani sono gli eroi delle imprese impossibili,quelle che ognuno di noi custodisce dentro se stesso.Corri Forrest,corri.

Alle volte ti manca la forza di attraversare tutte le strade,le piazze,i quartieri.Alle volte ti stupisci di aver stretto tante mani,di aver parlato con tanta gente,di aver ascoltanto migliaia di storie.Alle volte Forrest Gump si ferma a riflettere sulla panchina del tram,e parla con qualcuno che gli siede accanto e ricorda la sua vita,di come era e di come avrebbe voluto che sarebbe stata.Ma poi quel sogno lontano,come per molti italiani,svanisce,raffreddato dalla realta',dalla pesantezza del clima economico,dalla recessione,l'ingiustizia delle cose,anzi la diseguaglianza finanziaria degli italiani.Ma questa campagna elettorale fa vivere dentro di noi, non uno ma mille Forrest Gump,gli eroi del nostro tempo,del quotidiano,che corrono senza fermarsi come le lancette di un orologio girano,tornando sempre al punto di partenza.Forrest Gump corre senza una meta,senza un interesse segreto,corre per se stesso,per la propria anima in pena,per vincere le sue perplessita',le incertezze,le proprie paure.E' un'impresa titanica,perche' trovare se stessi e' difficile,capirsi,ricordarsi,crescere e' sempre un sogno.Ma e' la meta,davanti a noi,il confine che si vuole raggiungere e che alla fine si sposta piu' avanti.Sembra labile,incalcabile,evanescente.

Il sogno di Forrest Gump e' la solidarieta' tra le persone,la forza di crescere,cambiare,fare qualcosa che possa dare alla fine un risultato.Impresa impossibile dice qualcuno,quella di trasformare il paese,ma Forrest Gump corre,di notte e di giorno,per le strade,nelle metropolitane.Il suo sogno non si uccide e neanche si ferma.Continuera' a correre a vedere ad attraversare stati e confini,fintanto che qualcuno ....



Leggi la notizia

Roma 16 Gennaio 2013 Corsera.it di Renato Corsini

Elezioni. Il  dèmone del potere.Fa bene Bersani a tirarsi fuori dalle beghe di cortile che impegna i contendenti.Fa bene a non cedere alla tentazione della provocazione. La sassata del villano che tira al treno in corsa.La cultura politica ovvero l’educazione della politica non si vede nel dibattito elettorale. Monti intendeva farne il suo bagaglio intellettuale da opporre agli avversari. E’ stato dissuaso.Si vede costretto a rinunciare alla sua cultura politica di cui l’altro l’innominato di Arcore ignora .Si è alle prime battute.In prosieguo andrà peggio quando sul palcoscenico entrerà il turpiloquio. Un modo di aggredire l’interlocutore che si ritiene efficace per zittirlo. Nel PDL  durante la passata legislatura  memorabili talune interpretazioni. Cultura politica e onestà intellettuale sono patrimoni della società civile. La novità di questa campagna elettorale. Il problema è riportare la politica ...



Leggi la notizia

Roma, 15 gen. - "Il sistema di trasporto persone e' efficiente solo se integrato, cioe' il trasporto pubblico locale di linea su rotaia, gomma, aereo e navale deve essere integrato da quello non di linea di ncc e taxi per raggiungere ogni destinazione utile. I precedenti governi si sono asserviti alle minoranze facinorose dei taxi, tralasciando il vero scopo della programmazione del trasporto pubblico locale, il cittadino. Io propongo la nascita di due leggi di settore, una che regolamenti i taxi riservandogli i servizi urbani ad integrazione degli autobus di linea, l'altra che regolamenti gli NCC riservandogli il servizio di trasporto persone indifferenziato a tempo e verso tutte le destinazioni urbane ed interurbane". E' quanto si legge in una nota di Diego Righini candidato alla Camera dei Deputati (Lista Lazio 1) con il movimento dei Moderati in Rivoluzione sulla situazione del trasporto pubblico locale.
"Per gli NCC- spiega- dovra' essere costituito un albo nazionale professionale nel quale ognuno potra' optare per una destinazione lavorativa svolgendo ....

Leggi la notizia

ROMA 15 GENNAIO 2013 CORSERA.IT

LAZIO ELEZIONI REGIONALI 2013.MATTEO CORSINI MIR MODERATI ITALIANI IN RIVOLUZIONE CANDIDATO ALLE ELEZIONI REGIONALI.QURSTA SERA ALLE ORE 22.00 SU ONE TELEVISION CANALE 86 DEL DIGITALE TERRESTRE.GLI SPECIALI DEL CORSERA.IT.

L'ITALIA NON E' IL PAESE DI POLLICINO.I VECCHI PROTAGONISTI DELLA POLITICA,SI SONO GIA' DIMENTICATI CHE HANNO CONDOTTO L'ITALIA ALLA DERIVA,POI E' ARRIVATO MARIO MONTI CON IL SUO RIGORE FISCALE,CHE HA IMPATTATO IN ALCUNI SETTORE IN MANIERA DRAMMATICA,COME L'IMMOBILIARE E LA NAUTICA.DOBBIAMO FAR RISORGERE IL MERCATO DA QUESTO DISASTRO ED ATTUARE POLITICHE ECONOMICHE E MONETARIE DI RESPIRO.NON POSSIAMO LASCIARE IL PAESE IN MANO A NICOLA ZINGARETTI CHE POTREBBE RIDURRE L'ITALIA COME SIENA E IL MONTE DEI PASCHI,OPPURE A GIORGIA MELONI,UNA RIEDIZIONE EDULCORATA DI POLLICINO,ORMAI IN VOGA TRA I FOTOROMANZI PER GIOVANISSIMI.LA POLITICA E' UNA COSA SERIA,CHE VA PORTATA AVANTI NEI TERRITORI E NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE.CHI HA STORIA SULLE SPALLE PUO' SPENDERE PAROLE PER IL FUTURO DEL PAESE,ALTRIMENTI LA MINESTRA E' RANCIDA,SE NON VECCHIA.



Leggi la notizia

DIRE) Roma, 15 gen. - "Un uomo che si vergogna di candidarsi sotto il simbolo con il suo nome non ha spessore politico". Cosi' Diego Righini, candidato alla Camera dei Deputati (lista Lazio 1) con la lista Moderati in Rivoluzione (Mir) commenta la scelta di Pierferdinando Casini di candidarsi al Senato con la lista di Mario Monti.
"La scelta di Casini e' l'ennesima dimostrazione dell'opportunismo politico con il quale il leader Udc vive la politica. La candidatura al Senato ha due chiare logiche: la prima, l'insicurezza che la coalizione possa superare lo sbarramento del 10% alla Camera; la seconda: perche' dopo gli ormai certi risultati della sconfitta del centrosinistra al Senato, Casini si candida a diventarne Presidente". Conclude Righini: "Gli italiani sappiano scegliere tra chi si mette in gioco per rappresentare il popolo e chi lo fa per la propria vanita' e alla ricerca di un posto fisso".



Leggi la notizia

 ROMA 15 GENNAIO 2013 CORSERA.IT

MICHELE SANTORO COME SE FOSSE STATO CASTIGATO DAL DESTINO.LA SUA ULTIMA PUNTATA EFFETTO BOOMERANG HA SPRIGIONATO LA SCINTILLA CHE HA RIACCESO LE SPERANZE DEL POPOLO DEL CENTRODESTRA.

ELEZIONI POLITICHE 2013.SERVIZIO PUBBLICO MICHELE SANTORO UNA PUNTATA AD EFFETTO BOOMERANG CHE RICORDEREMO PER SEMPRE NEGLI ANNI AVVENIRE.ORMAI E' SULLA BOCCA DI TUTTO IL POPOLO ITALIANO,LA PESTATA DI MERDA CHE MICHELE SANTORO E IL SUO ALTER EGO MARCO TRAVAGLIO,HANNO PRESO AFFRONTANDO NELLA LORO TANA,IL MITICO SILVIO BERLUSCONI.UNA PUNTATA CHE VEDEVA SALIRE SUL RING UN VECCHIETTO SUONATO,DATO PER SCONFITTO,DIETRO DI BEN 10 PUNTI DAL SUO AVVERSARIO PIERLUIGI BERSANI. NEL CORSO DELLA PUNTATA SUBISCE MILLE AFFONDI,UNA REGIA BEN ORCHESTRATA,CHE VUOLE AFFONDARLO,DARGLI IL COLPO DI GRAZIA.MA IL VECCHIETTO DI ARCORE,ORMAI NOTO COME IL RE DEL BUNGA BUNGA,TUTTO CERA,SPILLI SUL VISO E VIAGRA,RIESCE AL CONTRARIO A RIALZARSI,A FAR USCIRE LE SUE ORECCHIE PELOSE SOTTO IL FOULARD,TIRARE FUORI GLI ARTIGLI,FAR SCINTILLARE I CANINI DI UNA DENTATURA SEMPRE APERTA AL SORRISO E DARE IL COLPO DI GRAZIA ALLA COMBRICCOLA DEI GIORNALISTI VAMPIRI,CHE VOLEVANO NUTRIRSI DEL SUO SANGUE E DEL SUO CORPO,IN PUBBLICO LUDIBRIO.MA COSI' NON E' ANDATA.SILVIO BERLUSCONI,FINGENDOSI SCONFITTO E ALL'ANGOLO,DOPO L'IMPIETOSA ORCHESTRAZIONE A SUO DANNO,TIRA FUORI DALLA MANICA DELLA GIACCA,L'ASSO PIGLIATUTTO,IL RE DI CUORI,LA GIOCATA VINCENTE.CON LA LETTERA A MARCO TRAVAGLIO.SI PRENDE IL CENTRO DELLA SCENA NELLO STUDIO,MICHELE SANTORO INDIETREGGIA,ACCOSTA,NON COMPRENDE FINO IN FONDO CHE LA SUA TRASMISSIONE SI STA PER SCHIANTARE SUGLI SCOGLI,PROPRIO COME IL TRAGHETTO CONCORDIA.COMMETTE UN ....



Leggi la notizia

 Roma, 14 gen - "Questi ultimi vent'anni ci hanno insegnato che il bene più prezioso per garantire la libertà dei cittadini è l'informazione offerta dalla stampa, dalle televisioni e dal web. Per questo, una volta in Parlamento, proporremo come riforma costituzionale l'equiparazione del potere dell'informazione agli altri poteri dello Stato. Questa è l'unica soluzione per avere un'informazione libera e al servizio del cittadino che non sia soggetta ai poteri economici e del lavoro". Questa la proposta di Diego Righini, candidato alla Camera dei deputati (lista Lazio 1) con il movimento dei "Moderati in Rivoluzione" di Gianpiero Samorì. "Con la mia elezione proporrò di intitolare una sala del Palazzo a Aaron Swartz, vittima della censura del potere costituito" concludeRighini ricordando il giovane statunitense suicidatosi ieri.


Leggi la notizia

Roma 13 Gennao 2013 Corsera.it

SVEGLIATI SOLDATO DI ROMA,

VIENI A MARCIARE CON NOI,DIFENDI IL TUO TERRITORIO,DIFENDI IL TUO POSTO DI LAVORO,DIFENDI LA FAMIGLIA,I FIGLI,DIFENDI QUESTA CITTA',LA TUA REGIONE DALL'AGGRESSIONE DELLA POLITICA CORROTTA.SVEGLIATI SOLDATO DI ROMA E PARTECIPA ALLA RIVOLUZIONE MODERATA DI MATTEO CORSINI DI ROMA RISORGE OGGI CANDIDATO ALLE REGIONALI LAZIO 2013 MIR MODERATI ITALANI IN RIVOLUZIONE.

SVEGLIA SOLDATO DI ROMA PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI.ALZIAMO IN ALTO LA BANDIERA DELLA CITTA' DI ROMA,FACCIAMO SI CHE RISORGA DAL TORPORE IL NOSTRO POPOLO,FACCIAMOLA INFINE QUESTA RIVOLUZIONE, PER TAGLIARE CON IL PASSATO,DARE IMPULSO AL FUTURO.

SVEGLIA SOLDATO DI ROMA,SE VUOI DAVVERO CAMBIARE E' GIUNTO IL MOMENTO,UNISCITI A NOI,A ROMA RISORGE AL MIR MODERATI ITALIANI IN RIVOLUZIONE E PARTECIPA ALLE NOSTRE GIORNATE DI LOTTA POLITICA,SCRIVI DEL TUO QUARTIERE,INVIA LA TUA ISTANZA,CREA E PROMUOVI DELLE IDEE COSTRUTTIVE PER IL FUTURO DEL NOSTRO PAESE.

SVEGLIA SOLDATO DI ROMA,SVEGLIA PIU' GRANDE POPOLO CHE LA CIVILTA' CONOSCA,LE CUI IMPRESE LA STORIA HA RESO CELEBRI E IMMORTALI.

SVEGLIA SOLDATO DI ROMA.VIENI CON NOI.

OGGI I MILITANTI DI ROMA RISORGE VARCHERANNO LE SOGLIE DEL MERCATO DI PORTA PORTESE,PIAZZA DELLA RADIO,GIANICOLENSE,MONTEVERDE VECCHIO,TRASTEVERE.TI ASPETTIAMO TELEFONA AL NUMERO 068086058 O SCRIVI A REDAZIONE@CORSERA.IT



Leggi la notizia

Io sono l'ossessione di Berlusconi. Mi vuole uccidere non ci riesce'. Lo ha detto il leader dell'Udc intervenendo su Rai tre alla trasmissione 'in 1/2 ora'. 'Politicamente cinque anni fa ho denunciato a tutti gli italiani che era un buffone e che il discorso del predellino sarebbe stato un disastro per l'Italia. Ora fa lo smemorato, fa finta che tutto quello che e' successo in Italia non e' colpa sua', ha detto ancora Casini. Se Berlusconi rimonta, ha proseguito a proposito dei dati legati ai sondaggi, 'io non lo credo, ma vorra' dire che qualcuno cala, poiche' noi cresciamo, vuol dire che la sinistra probabilmente si e' illusa di dire gatto prima di averlo nel sacco. Ciascuno si assumera' le proprie responsabilita'. Noi facciamo la nostra strada' .

Leggi la notizia

ROMA 13 GENNAIO 2013 CORSERA.IT Riceviamo e volentieri pubblichiamo dall'ufficio stampa di Diego Righini MIR
RIFORMA FISCALE, CETO MEDIO, FIGLI E NONNI:
Dobbiamo lavorare insieme per difendere la famiglia naturale, garantendogli una vera protezione giuridica, economica e sociale.
La riforma fiscale che prevedo è su tre aliquote con correzione da quoziente familiare, a differenza delle altre proposte, con la nostra intendiamo impedire lo scivolamento del ceto medio verso la povertà.

Prima aliquota al 15% da 0 a 30.000,00
Seconda aliquota al 23% da 30.000,00 a 100.000,00
Terza aliquota al 30% dai 100.000,00 in su.

Queste aliquote varranno per le famiglie formate da quattro persone, di cui due figli, ogni figlio in più varrà l'1% in meno di tasse, un figlio in meno l '1% di tasse in più. Questa regola varrà per tutta la vita, in modo da tutelare anche le coppie di nonni, che comunque hanno dato alla Patria il loro contributo, avendo dato vita, dopo di loro, ad altre famiglie.


Diego Righini


Leggi la notizia

Roma 11 Gennaio 2013 Corsera.it di Matteo Corsini

IL COUP DE THEATRE AVEC LA POCHETTE, E' STATO ESILARANTE,UN FOTOGRAMMA DA COMMEDIA NAPOLETANA DA FAR GIRARE LA TESTA,DAVVERO DA PREMIO OSCAR.SILVIO BELUSCONI HA TIRATO FUORI DAL TASCHINO DELLA GIACCA LA POCHETTE BIANCA,SPOLVERANDO LA SEDIA NELLA QUALE SI ERA ALTERNATO CON MARCO TRAVAGLIO,DOPO AVERLO PROCESSATO IN DIRETTA TV.LO HA LETTERALMENTE SPAZZATO VIA COME POLVERE DI UNA GLORIA ORMAI DECADUTA.SI E' DISFATTO UNA VOLTA PER SEMPRE DEL SUO PEGGIOR DETRATTORE.

Silvio Berlusconi al centro della scena dello studio di Servizio Pubblico ha riconquistato slancio per la campana elettorale.E' accaduto,si signori,accaduto difronte ai miei occhi.Silvio Berlusconi ha giocato in difesa tutta la trasmissione,proprio come piaceva al re del Ring Mohamed Ali',per poi venire fuori in pochi istanti,un guizzo improvviso,l'invenzione della lettera per Marco Travaglio,un jab al mento di Michele Santoro,che senza accorgersene gli cedeva il rulo di primo attore  sullo scranno di Marco Travaglio,regalandogli il centro della scena.Un errore bestiale per un anchorman navigato come Michele Santoro.Silvio Berlusconi al centro della scena, sotto i riflettori con 9 milioni di italiani che lo guardavano pronti ad osannarlo a gridare:"sei il piu' grande sei il migliore".Eh si,perche' quando un pugile dato per perdetente,battuto prima ancora di salire sul ring,malgrado sia odiato e inviso da tutti,se e' capace di cadere ma rialzarsi sulle ginocchia e poi con fatica riprendere le corde del ring,ricoprirsi,sbuffare e riportarsi all'attacco per schiantare l'avversario con un colpo da kappaò,non c'e' nulla che ....



Leggi la notizia

Roma 10 Gennaio 2013 Corsera.it di Renato Corsini

Maroni Tremonti Berlusconi. L’intesa. Il ritorno alle origini del fallimento politico. Nelle ultime fasi del governo l’asse Pdl- Lega si sfascia. La lega tracotante vede finire nella polvere il suo primato morale. Roma ladrona il marchio. Ora è ladrona la Lega. Tremonti cacciato dal ministero dell’economia prima da Fini poi allontanato con garbo da Monti L’inventore della finanza creativa finito nell’oblio della politica. E’ l’artefice del debito pubblico incontrollato, dello spread a 570 punti, del rapporto debito-Pil in picchiata. Berlusconi ridicolizzato a Bruxelles in fuga verso il          Quirinale.... 



Leggi la notizia

AGENPARL) -   Roma, 10 gen - "Diego Righini è una persona
molto onesta e in gamba che crede in certi valori e
si dà da fare per compiere cose belle nella politica.
Serio e impegnato nella vita, si occupa in prima persona
dei problemi che incontra, cercando una soluzione alle
difficoltà di chi lo circonda. E' auspicabile che in
Parlamento entrino persone come lui, fatte di cuore,
passione e serietà". Questo l'endorsment di Andrea Roncato,
noto personaggio dello spettacolo, alla candidatura
di Diego Righini candidato alla Camera dei Deputati
con la lista "Moderati in Rivoluzione" di Gianpiero
Samorì.


Leggi la notizia

Roma 9 Gennaio 2013 CORSERA.IT
Trovo sconcertante che Vezzali, Bombassei e Sechi oggi decidano di candidarsi con Mario Monti per opportunismo, chi ha seguito le dichiarazioni dei tre personaggi durante il 2012, le ha viste tutte contro le tasse, le iniquità e la dipendenza dalla finanza internazionale di Mario Monti, ora invece si schierano contro il loro bersaglio.
“Il governo ha scritto una pagina pazzesca sull’Imu – ha detto a Ballarò il 4 aprile 2012 il direttore del Tempo, Mario Sechi – perché noi abbiamo le fondazioni bancarie che sono esentate dal pagamento della nuova imposta sugli immobili.Voglio sottolineare che le fondazioni bancarie (vicine a Monti) nel 2008 hanno staccato dividendi, cedole e utili per un miliardo e quattrocento milioni di euro. E questi non devono pagare l’IMU mentre il pensionato sì? Lo trovo inaccettabile.”
"Più che i salari


Leggi la notizia

Roma 9 Gennaio 2013 Corsera.it

Riceviamo e volentieri pubblichiamo.Scrivi a redazione@corsera.it

Roma, 09 gen - "L'emergenza posti letto nel Lazio è sintomo dell'incapacità di chi ha compiuto le scelte negli ultimi mesi. Suggerire un taglio dei servizi ai cittadini come proposto dall'uomo di fiducia di Mario Monti, Enrico Bondi, invece di intervenire sull'efficienza delle strutture sanitarie tradisce l'animo insensibile e salottiero della squadra che il Professore si appresta a presentare alle prossime elezioni". E' quanto dichiara in una nota Diego Righini, candidato alla Camera dei Deputati per la lista Moderati in Rivoluzione di Gianpiero Samorì.

"Noi dei Moderati in Rivoluzione (Mir) proponiamo l'efficientamento dei ....



Leggi la notizia

<< - Pagina 20 di 72    [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 ] - >>