Milano 12 Ottobre 2009(Corsera.it)

Oggi giornata incontenibile per le piazze europee.Milano vola,ma sopratutto RCS Corriere della Sera spunta un +5%,sfondando di slancio quota 1.50 euro. Ancora lontanissima dal valore di mercato durante la scalata di Stefano Ricucci,e dunque boccone ghiotto per speculatori e industriali.

Voci si rincorrono su una eventuale entrata di Rupert Murdoch,il magnate dei media di origine australiane.



Leggi la notizia

New York 30 Settembre 2009(Corsera.it)

Lo scudo fiscale farà rientrare miliardi di euro in Europa e miliardi di dollari in America.L'economia criminale,quella che ogni giorno divora miliardi di dollari in tutto il mondo,sarà fatta riemergere per ossigenare l'economia asfittica del dopo speculazione finanziaria.La chiave per riaprire le porte del sistema è soltanto quella,perchè l'ingranaggio si è fermato a causa dei fallimenti delle gestioni finanziarie.L'economia della società moderna avanzata è una economia criminale,che si basa sul nulla osta generale delle regole dei mercati,dove le idee migliori per manipolare gli orientamenti degli investitori sono premiate,messe in opera con audacia senza freni.Guardiamo al caso Madoff.I grandi ...



Leggi la notizia

Oggi approderà in Consiglio dei Ministri la manovra finanziaria per il prossimo anno.

Leggi la notizia

Roma 10 Giugno 2009(Corsera.it)

La Repubblica e' in prima pagina per il matrimonio dell'anno tra Fiat e Chrysler.Ieri sera sembrava una partita ancora tutta da giocare,ma il pressing della Csa Bianca e del Presidente Barack Obama ha fatto il resto.



Leggi la notizia

Milano 22 Maggio 2009 (Corsera.it)

Carlo Puri Negri, nel periodo compreso fra il 4 e l'8 maggio, ha ceduto 531.525 titoli Pirelli Re, pari a circa l'1,25% del capitale, per un controvalore complessivo di 2,372 milioni di euro. Le vendite, in base a quanto si apprende dalle comunicazioni di internal dealing, sono avvenute in cinque tranche a prezzi compresi tra un minimo di 4,3968 euro e un massimo di 4,5314 euro per azione. In base alle comunicazioni Consob, la famiglia Puri Negri risulta detenere il 2,063% di Pirelli Re, di cui l'1,119% direttamente in capo a Carlo Puri Negri che si è dimesso dal Cda e dall'incarico di vice presidente esecutivo della società lo scorso 8 aprile.

Carlo Puri Negri ha  condotto la Pirelli real estate al disastro finanziario,insieme ad altri smilzi managers,tra cui Maurizio Turbini(anche lui in fuga),manager proveniente da Edilnord dei Berlusconi.Il leader della Pirelli che quando il mercato gonfiava si immaginava al timone di una imbarcazione inaffondabile,è uscito dall'azienda con un malloppo da 12 milioni di euro di liquidazione(un vero scandalo per gli azionisti),mentre migliaia di investitori azionisti urlano dalla disperazione immonda delle bestiali perdite in borsa.Carlo Puri Negri l'affascinante playboy del mattone ha venduto anche le sue poche azioni rimaste,insomma fugge dalla barca che affonda,dallo spettro di quello spaventoso scenario dell'ecatombe che lo Zio Leopoldo Pirelli fece vivere all'azienda nella disastrosa avventura tedesca.Fu Marco Tronchetti Provera a metterci una ....



Leggi la notizia

Roma 5 Maggio 2009(Corsera.it) di Matteo Corsini

Silvio Berlusconi l'ha creata a sua immagine e somiglianza,la televisione commerciale,conducendola fino al successo che lo ha reso ricco e famoso.Quella scatola magica piena di miele ,capace di imbrigliare chiunque la sfiori,è stata utile anche per conquistare l'agone elettorale,rendendo il Cavaliere di Arcore quasi invincibile.Nel corso del tempo la mitica televisione commerciale è riuscita a creare un mondo diverso,riempito da critici d'arte sfigati divenuti famosi,le conduttrici dalla voce da orco come la De Filippi,ha inventato le veline e i tronisti,ha allagato con fiumi di potentissimo nettare psichedelico,quasi una potente droga,la serate degli italiani divenuti da letterati e filosofi un popolo di guardoni.Questa sua società speciale,costruita dentro il tubo catodico,oggi è quasi divenuta realtà,è la dimensione stessa dell'italiano medio quella che esalta Silivo Berlusconi con una precisa strategia mediatica,perchè il cavaliere di Arcore è un esperto manipolatore del tempo e forse della storia.Ha ribaltato ogni pronostico contro di lui e sulla denigrazoine ha costruito la sua fama e l'invincibilità del mito.Silvio Berlusconi ha stregato gli italiani che da lui si farebbero trascinare in qualsiasi avventura,uomini ,donne,bambini e gay.L'Uomo ormai divenuto quasi un plasticone da cartoon a forza di tirarsi la pelle,e' come fosse riempito di Viagra fin dentro i polmoni,tanti sono i flirt che la stampa gossip gli attribuisce.Ma le fantasie giornalistiche forse non sono lontane dalla realtà,le donne italiane ,la loro maggioranza dimenticherebbero presto famiglia e marito per trascorrere il loro tempo vicino all'imprenditore di Arcore,miliardario,ma sopratutto divertente e sempre pieno di entusiasmante estro.Qualità che le donne apprezzano,che in loro suscitano



Leggi la notizia

Venezia 27.4.2009(Corsera.it) di Matteo Corsini

Cari Lettori siamo sotto la pioggia.Si vivono ore drammatiche in Abruzzo dove l'acqua scorre fiumi,pericolo smottamenti ovunque.Adesso si pone il problema per i pasti dei terremotati,preoccupano le condizioni igienico sanitarie in cui si cucina.Cosa sta facendo la protezione civile? Quali garanzie hanno i cittadini? Si cucina sotto le tende,fango pioggia e condizioni igieniche precarie.Si devono utilizzare strutture che assicurino le migliori condizioni igienico sanitarie per i cittadini.

A Venezia nessun contagio,i primi test hanno escluso che un paziente italiano sia stato aggredito dall'influenza.



Leggi la notizia

New York 24.4.2009 (Corsera.it) di Matteo Corsini

Tra Usa e Italia c'è un patto di sangue tra fratelli, che nessuno lo dimentichi.Usa e Italia hanno combattuto fianco a fianco contro il terrorismo,garantito la pace ovunque nel mondo.Gli sforzi del Governo di Silvio Berlusconi sono stati miracolosi,e l'Italia intera ha pagato un tributo di sangue enorme per la libertà in tutto il mondo,una per tutte la strage di Nassirya .All'Europa,ai tedeschi e francesi non va proprio giù,ma i morti sono nostri e ce li teniamo con orgoglio.L'accordo Fiat Chrysler è sicuramente un patto d'acciaio tra industrie automobilistiche,ma anche un patto tra due Nazioni unite,simili e che si amano.Colpire la Fiat è colpire l'Italia,colpire Marchionne è colpire l'industria italiana,colpire gli accordi commerciali tra le due nazioni e le due industrie significa una sola cosa: invidia .

La Fiat ha tutti i numeri per uscire dalla crisi,ha tutti gli uomini e il know how per portare oltre la burrasca anche i grandi colossi automobilistici americani,cambia il mercato,cambia la filosia,aumentano esigenze di risparmio energetico e le automobili italiane sono un esempio di eccezione.

Il commissario Ue Verheugen  che ha espresso forte preoccupazione per l'eventuale acquisizione di Opel da parte di Fiat ,ha dimostrato tutta la sua incapacità politica e manageriale.Al suo disprezzo per l'Italia si somma l'invidia e la riprovazione di un così vasto impegno dei due paesi  a livello internazionale.



Leggi la notizia

 

(AGI) - Roma, 16 apr. - "La Lega ha ottenuto ancora una volta un cedimento da parte di Berlusconi", cedimento che "noi chiameremo 'Bossi-Tax', perche' e' una tassa che dovranno pagare tutti gli italiani". Cosi'il segretario del Pd, Dario Franceschini, alla presentazione del nuovo libro di Luigi Manconi, commenta le parole del premier sull'accordo con la Lega che ha portato a non accorpare referendum con Europee e amministrative. Alla domanda se si aspettava che Berlusconi fosse disposto a pagare un prezzo pur di garantirsi la tenuta della maggioranza, Franceschini confessa che "purtroppo me lo aspettavo". Del resto, osserva, "non e' la prima volta che Berlusconi fa proclami e poi si piega senza esitazioni ai ricatti della Lega. Mi verrebbe da dire: 'mi piego ma non mi spezzo'. L'importante - ribadisce Franceschini - e' che tutti gli italiani sappiano che saranno consumati 400 milioni di euro per il rifiuto di fare qualcosa di semplice e di buon senso", cioe' accorpare il referendum alle europee e amministrative.
  "Noi - ricorda il leader Pd - lo chiediamo da settimane e di fronte all'emergenza e alla crisi rispondere di no era veramente complicato".



Leggi la notizia

Il Vescovo di Piazza Armerina facendo proprio l’Appello della Conferenza Episcopale Italiana e della Caritas per la catastrofe del terremoto che ha colpito L’Aquila e numerosi centri dell’Abruzzo, desidera esprimere la vicinanza della nostra Chiesa diocesana alle popolazioni coinvolte in questo drammatico evento.

Invita tutte le comunità ad elevare preghiere per tutte le vittime, ed auspica che la rete delle parrocchie, degli istituti religiosi e delle aggregazioni laicali contribuisca ad alleviare le difficili condizioni in cui migliaia di persone sono costrette a vivere.

La Caritas diocesana, in stretto contatto con la Caritas Italiana , che ha già effettuato un primo stanziamento di 100.000 euro e ha lanciato un appello alla solidarietà, per poter attivare interventi adeguati invita ad inviare offerte direttamente a Caritas Italiana tramite C/C POSTALE N. 347013 o tramite UNICREDIT BANCA DI ROMA S.P.A. IBAN IT38 K03002 05206 000401120727 (causale "TERREMOTO ABRUZZO") o con CartaSi e Diners telefonando a Caritas Italiana tel. 06 66177001.


Leggi la notizia

Roma 4.3.2009(Corsera.it) di Matteo Corsini

Parole di ottimismo da parte del Governatore della Banca d'Italia Mario Draghi questo pomeriggio che rilancia alle agenzie di stampa che il deterioramento della economia rallenta.Eppure il mercato immobiliare adesso in Italia comincia a dare segni di forte caduta,i prezzi scendono e le contrattazioni si fanno difficilissime.

Mi domando se siano parole di ottimismo dettate da qualcuno,oppure corrispondano alla realtà.Il sistema finanziario vive un momento di speculazione borsistica anche interessante,ma i valori da recuperare sono ancora lontanissimi.

Draghi pensa il vero o dice balle.Per adesso senza il piano casa la nazione è ferma e le amministrazioni regionali dovranno fare i conti con la popolazione sfibrata dalla precarietà economica.



Leggi la notizia

Roma 31.3.2009(Corsera.it) di Big Mac

 E' bastato uno starnuto di Barack Obama per lanciare le borse azionarie mondiali in una caduta vorticosa in cui le principali banche italiane sono rimaste impigliate.Prima fra tutte la fragile Unicredit , che dopo essere ricorsa agli aiuti di stato per 4 miliardi di euro, e strenuamente difesa dal suo A.d. Alessandro Profumo ,circa le strategie espansive nell'Est europa,adesso si sbriciola come una patatina.Ma peggio  qualcuno teme che al primo colpo di tosse di uno di questi famigerati paesi ex comunisti,il titolo potrebbe tonfare anche sotto quota 0.60 centesimi picchiando verso nuovi minimi.Il calcolo è presto fatto,se dopo gli utili superiori alle attese conseguiti durante il 2008 la banca è rapidamente risalita in un balzo di euforia speculativa fino a 1.50,senza essere riuscita a superare quella soglia psicologica,quale valore potranno avere i titoli nel corso del 2009 in cui le attività peggioreranno e si attendono utili decisamente inferiori?



Leggi la notizia

Roma 27.3.2009(Corsera.it)

ANSA ROMA - I salari netti sono fermi al 1993, mentre il fisco in 15 anni si è 'mangiato' guadagni di produttività per 6.738 euro per lavoratore. Viceversa, lo Stato ha beneficiato di 112 miliardi di euro tra maggiore pressione fiscale e fiscal drag. E' quanto contenuto nel IV Rapporto dell'Ires-Cgil presentato oggi alla stampa, su salari, produttività e distribuzione dei redditi.

INDUSTRIA: ORDINATIVI E FATTURATO MAI COSI' MALE DAL 1991
Crollo degli ordinativi dell'industria italiana a gennaio. In base ai dati resi noti dall'Istat il calo è stato del 31,3% su base annua, il dato più basso dal gennaio 1991. Rispetto a dicembre il calo è stato del 2,1%. A gennaio il fatturato dell'industria italiana è sceso del del 19,9% su base annua: si tratta di un record negativo dal 1991. Rispetto a dicembre il calo è stato del 2,1%.

AUTO: GENNAIO TONFO FATTURATI (-47,4%) E ORDINI (-35,8%) - Forte contrazione a gennaio dei fatturati e degli ordinativi di autoveicoli. Il calo è stato del 47,4% su base annua per i fatturati, dovuto a un -42,8% sulla componente nazionale e a -52,3% su quella estera. Per gli ordinativi la contrazione è stata del 35,8% su base annua (-29,3% nazionale e -43% estera).



Leggi la notizia

La Repubblica .ROMA - Le Regioni sono contrarie allo strumento del decreto per il varo del piano casa del governo e lo stesso premier Silvio Berlusconi, pur rimarcando che una certa urgenza di varare il provvedimento esiste, si dice pronto a valutare se fare ricorso ad uno strumento diverso. E' quanto emerso al termine della conferenza unificata tra Stato ed enti locali convocata a Palazzo Chigi proprio per fare il punto sulle misure a favore dell'edilizia. «Utilizzeremo le prossime 70 ore, che ci separano dal Consiglio dei Ministri di venerdì, per approfondire i contenuti e trovare un'armonia con le regioni - ha sottolineato lo stesso Belrusconi -. Sull'argomento c'è una competenza concorrente e non vogliamo una contrarietà delle regioni che potrebbero poi adire alla Corte Costituzionale». «Non è detto che il decreto sia lo strumento più opportuno - ha aggiunto il capo del governo -, ma i presupposti di urgenza sul piano casa restano».



Leggi la notizia

New York 24.3.2009(Corsera.it)di Matteo Corsini Presidente di Corsini real estate consulting.

Alcune considerazioni tra mercato immobiliare e titoli azionari.

Il piano americano per gli asset tossici e un ritrovato aumento delle vendite nel settore immobiliare,ieri ha fatto esplodere i listini mondiali per lunghissimo tempo compressi verso i minimi da diversi anni.Un colpo di frusta del mercato finanziario fino a ieri drogato da notizie pessimistiche,titoli dei giornali sulla perfidia della crisi e la paura di default a catena dei principali istituti finanziari mondiali.Anzi anche il temuto default di General Motors contribuì al panico generale del 9 marzo del 2009 ,quando i listini azionari mondiali andarono a fondo,come fossero stati dei giganti Titanic squarciati dall'Iceberg perfetto...continua all'interno.



Leggi la notizia

<< - Pagina 30 di 36    [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 ] - >>