Roma 28 Ottobre 2010 (Corsera.it)

Come un complotto mediatico tentato ai danni dal Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi,dai giornalisti de Il Fatto quotidiano.it,diventa un boomerang politico per la sinistra.Il Bunga Bunga danza erotico tribale inventata da Muammar Gheddafi,non fa in tempo a trapelare dagli interrogatori della Questura di Milano,che già è diventato un ....



Leggi la notizia

Arcore 27 Ottobre 2010 CORSERA.IT

Silvio Berlusconi innamorato ancora,questa volta con una ragazza marocchina,di cui non si conosce il nome.Sappiamo soltanto che la ragazza faceva parte della scuderia di Lele Mora,l'agente delle star,anche compagno di vita di Fabrizio Corona.Il Fattoquotidiano.it da cui riprendiamo la notizia,parla addirittura di una ragazza marocchina di nome Ruby,che all'epoca dei fatti era ancora minorenne.

CONTINUA



Leggi la notizia

Roma 26 ottobre 2010 CORSERA.IT

Gianfranco Fini non ha truffato nessuno.Al contrario An ha fatto un ottimo affare a vendere la proprietà di Montecarlo allo stesso prezzo della perizia,realizzata dieci anni prima.Un giudizio obiettivo quello della Procura di Roma,che chiede l'archiviazione lampo per i reati di truffa per Gianfranco Fini e il Sen.Francesco Pontone.Archiviazione lampo...



Leggi la notizia

Roma 25 Ottobre 2010 Corsera.it

Formidabile la tempistica del leader di Futuro e Libertà,dopo le dichiarazioni di Sergio Marchionne(sebbene da lui stesso criticato) arriva la dichiarazione di sfida di Gianfranco Fini . Il Lodo Alfano non appare come un pretesto per aprire una crisi di governo sicuramente, è la convinzione di Gianfranco Fini, su alcune questioni che riguardano la giustizia, «la possibilità che ne scaturisca una crisi di governo c'è».

«NON SI PUNISCA LA MAGISTRATURA» - Il presidente della Camera e leader di Fli ha affrontato il tema assai spinoso della riforma della giustizia durante un'intervista



Leggi la notizia

MILANO - Sulla questione del cosiddetto «lodo Alfano», lo «scudo» per le più alte cariche dello Stato in versione costituzionale (una precedente legge ordinaria infatti è stata bocciata dalla Consulta) interviene il capo dello Stato, alla luce del testo che è emerso in commissione al Senato. «Il Lodo Alfano contrasta la Costituzione» ha scritto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Leggi la notizia

Roma 23 Ottobre 2010 (CORSERA.IT)di Matteo Corsini.Letture notturne con Francesco Gazzoni.

"Del resto,chi sa,sa anche,socraticamente,di non sapere mai abbastanza e quindi studia,mentre chi non sa,non sa nemmeno di non sapere e quindi non studia,nè saprebbe studiare,ma insegna." Questa è la mirabole conclusione dell'ultima introduzione che Francesco Gazzoni fa al suo Manuale di diritto privato,un museo contemporaneo di ...



Leggi la notizia

Roma 22 Ottobre 2010 CorSERA.IT

Anche se il detto dice che "gallina vecchia fa buon brodo" ,il nostro Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano non usa mezzi termini per bocciare il Lodo Alfano riferito anche a se stesso,ovvero al Presidente della Repubblica.La gallina vecchia dunque questa volta appare indigesta per il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi,che sperava di infinocchiare un pò tutti con lo stratagemma del suo Angelino Alfano.Ci rimarrà male il Ramarro?



Leggi la notizia

ROMA - L ’Aula della Camera «salva» l’ex ministro delle Infrastrutture e Trasporti Pietro Lunardi, oggi deputato del Pdl, indagato per corruzione insieme all’arcivescovo di Napoli Crescenzio Sepe con l’accusa di aver acquistato nel 2004 ad un prezzo di favore da Propaganda Fide un intero palazzo di cinque piani in via dei Prefetti a Roma in cambio del finanziamento pubblico di 2 milioni e mezzo di euro per la ristrutturazione di un immobile a Piazza di Spagna: è stato approvato infatti con 292 voti a favore, 254 contrari e 2 astenuti il parere della Giunta per le Autorizzazioni che stabiliva la restituzione degli atti al collegio per i reati ministeriali del Tribunale di Perugia. «Oggi è stato fatto un primo passo importante per fare chiarezza» è stato il primo commento dello stesso Lunardi.

Leggi la notizia

MILANO - Via libera della commissione Affari costituzionali alla "retroattività" del lodo Alfano. L'emendamento del relatore Carlo Vizzini è stato approvato con 15 voti a favore e 7 contrari. La norma prevede che «i processi nei confronti del presidente della Repubblica o del presidente del Consiglio, anche relativi a fatti antecedenti l'assunzione della carica, possono essere sospesi con deliberazione parlamentare».



Leggi la notizia

Articolo de La Repubblica.Pubblichiamo per interesse nazionale superiore.

ANTIGUA - È il 20 settembre 2007 quando al Land register di Saint John, la capitale di Antigua, si presenta il signor Silvio Berlusconi. Con una riga il funzionario di turno cancella dal registro la società Flat Point e trasferisce la proprietà di un terreno di poco più di quattro acri all'illustre cittadino italiano. L'appezzamento si trova dalla parte opposta dell'isola. È una porzione di collina che scende fino al mare dove si apre una spiaggia di sabbia bianca, finissima. Gli abitanti di Willikies, un paesino che sorge lì vicino, la chiamano Pastrum, perché lì portavano a pascolare i loro animali. Non ne mancano nemmeno di selvatici, soprattutto scimmie. Da almeno quindici...



Leggi la notizia

Roma 15 Ottobre 2010 (Corsera.it)di Matteo Corsini.

IL provvedimento della Rai contro Annozero ieri ha segnato una rottura definitiva tra il mondo democratico e quello fascista del Governo italiano.Una rottura che avrà esiti inimmaginabili e violenti nei prossimi giorni e nelle prossime settimane.Una rottura che segna il passo di una conduzione politica illiberale e corrotta,che mente e prende in giro la gente.

Il clima in Italia è irrespirabile,molti lo dicono,ma molti lo pensano e daranno seguito alle incazzature.Tornano i partigiani in Italia,torna la vera sinistra e ha....



Leggi la notizia

MILANO - È «opportuno» che l'esame dei disegni di legge in materia elettorale prosegua in Senato. Renato Schifani, di fatto, respinge la richiesta di Gianfranco Fini. Il presidente della Camera aveva scritto martedì alla seconda carica dello Stato, affermando che alla luce del« significativo carico di lavoro che grava attualmente sulla commissione Affari Costituzionali del Senato e coerentemente con lo spirito dell'intesa già assunta all'inizio della legislatura, la priorità della trattazione della materia elettorale» dovrebbe essere «riservata alla Camera».


Leggi la notizia

Roma 9 Ottobre 2010 (Corsera.it)

Il Gruppo Marcegaglia in prima pagina,anzi i panni sporchi del gruppo siderurgico italiano.Il Giornale di Alessandro Sallusti tira fuori l'asso nella manica e la trombata al presidente di Confindustria riesce bene.La Repubblica dichiara che il dossier è uno sberleffo e il Corriere della Sera scrive:"MARCEGAGLIA I DOSSIER NON MI FERMERANNO." Articoli che ...



Leggi la notizia

Roma 9 Ottobre 2010 (Corsera.it)

L'identità da Nababbi si scontra contro quella Padana.Gianfranco Fini e lo sfarzo della sua vita lussuosa a bordo di yacht e case a Montecarlo,contro la vita dei montanari della Lega Nord.

Gianfranco Fini, ormai più che un politico è un comico da avanspettacolo,per nulla turbato dello scandalo di Montecarlo per il conclamato favoreggiamento economico del cognato Gianfranco Tulliani, e dei soldi della Rai finiti nelle tasche della suocera massaia Tulliani,il Presidente della Camera affonda il suo astio contro l'identità padana.Gianfranco Fini lo yachting man da trecentomila euro l'anno di costi, soltanto per il mantenimento dello yacht Acqua & Sale(non è intestato ad una offshore,ma al fratello n.d.r.),alza la voce ...



Leggi la notizia

Roma 8 Ottobre 2010(Corsera.it)

Roberto Maroni Isabella Votino,insieme,comunque e per sempre.Insieme ripresi mentre entrano nella garconniere romana del ministro,lei vestita in minigonna,labbra che potrebbero succhiare un canotto,occhi a mandorla,una vera pantera.La liason dangereuse con il Ministro continua,e oltre ad esserle ombra nella sua vita pubblica,Isabella condivide con il compagno politico,anche le rocambolesche avventure finanziarie dello stesso Ministro leghista.

MILANO - Il ministro dell'Interno e dirigente della Lega, Roberto Maroni, è indagato dalla Procura di Milano per l'ipotesi di reato di «violazione della legge sul finanziamento dei partiti» in un fascicolo trasmesso da poco più di un mese per competenza territoriale alla Procura di Roma.

Oggetto dell'indagine è la natura della «consulenza non scritta» fatturata a chi nel 2007-2008 pagò «60 mila euro» a lui e «14mila euro» a «Isabella Votino, assistente di Maroni»:



Leggi la notizia

<< - Pagina 44 di 74    [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 ] - >>