Roma 18 Ottobre 2009(Corsera.it)
Le idee intelligenti dei QUI QUO QUA,adesso si trasmettono via Twitter,anche la domenica mattina.Dario Franceschini non fa altro che stupirci,leader del partito dei QUI QUO QUA,adesso si infila i calzini del giudice Mesiano,quelli azzurro turchesi,in difesa della privacy violata del magistrato che ha inferto il colpo di grazia all'Impero berlusconiano.Un polverone devastante per un servizio televisivo che mostra le lacune dell'informazione in Italia e sopratutto che nessun asso nella manica è nelle mani di Silvio Berlusconi,che aveva annunciato come tutti ricordiamo: "su quel giudice ne sentiremo delle belle."
Politica dei Qui Quo Qua,senza idee,soltanto contrapposizione al pendolo berlusconiano.


Leggi la notizia

Roma 17 Ottobre 2009(Corsera.it)di Matteo Corsini

Primarie nel partito democratico con l'ombra oscura di Massimo D'Alema che aleggia nelle quinte della politica italiana,tessendo la tela come una comare.A darsi battaglia tre esponenti del partito unificato,Dario Franceschini,Pierluigi Bersani e Marino.Quella che appare è la figurazione di un partito stile cartone animato,dove i personaggi grotteschi della realtà,sono disegnati da raffinati sceneggiatori,e malgrado la trama delle primarie è intrigante,i figli di Paperino,Qui Quo e Qua,non hanno il carisma necessario per reggere lo scontro con il nemico numero uno,quel dannato e maledetto ....



Leggi la notizia

Roma 17 Ottobre 2009(Corsera.it)  

Altra fonte La Stampa.Galan non ci sta. Il governatore minaccia di candidarsi per la quarta volta alla guida della Regione del Veneto se non gli saranno forniti motivi convincenti per il cambio della guardia previsto dal patto Berlusconi-Bossi.

La decisione semiufficiale, da parte di Berlusconi, di consegnare il Veneto alla guida leghista, non sembra convincere il presidente del Veneto. «Se non ci sarà una risposta, più che motivata e convincente, sia in termini politici che programmatici sulla necessità di modificare la guida della



Leggi la notizia

Roma 15 Ottobre 2009(Corsera.it)di Matteo Corsini

Il Lodo Alfano,il suo maldestro tentativo di sollevare i principi costituzionali non soltanto è apparso un cortocircuito del Ministro di Giustizia,ma sopratutto un fervido ritorno all'usus modernus Pandectarum ,che nel tentativo di ricondurre al diritto romano i superstiti istituti giuridici nazionali tedeschi,alterava tanto il diritto germanico quanto quello romano,aggiungendo agli inconvenienti pratici generati,confusione dei concetti e disordine negli studi.



Leggi la notizia

Monza 13 Ottobre 2009(Corsera.it)di Matteo Corsini

Silvio Berlusconi è il popolo,lo interpreta,ne fa sue le aspirazioni.L'abbiamo descritto come il Leviatano,Silvio Berlusconi il campione del sesso italico,adesso in splendida forma difronte all'assemblea degli industriali monzesi sfodera anche un profondo discorso che sembra aspirare all'immortale Volksgeist,quello spirito del popolo,a cui si riferisce Savigny quando descrive la forza interiore...



Leggi la notizia

Roma 12 Ottobre 2009(Corsera.it)

Silvio Berlusconi si lamenta con la stampa estera che continua a sputtanarlo.La stampa italiana è tutta di sinistra,perchè si occupa dei suoi giochi erotici.Ma come non sapere che quando uscivano le notizie dei suoi flirt amorosi i contatti web del Corsera.it schizzavano alle stelle.Non c'è nulla di più interessante per il pubblico che i giochi erotici dei potenti e sopratutto di quel Signore che in Italia è ....



Leggi la notizia

Roma 12 Ottobre 2009(Corsera.it)di Matteo Corsini

Anzichè lasciare che si sputtanasse da solo e in ogni senso,l'opposizione lo attacca insieme alla stampa estera,che giustamente vende copie di giornale inzuppando il dito nei succulenti scandali erotici del leader.Ma il concerto delle facinorose azioni contro il leader politico indiscusso italiano,non fa altro che innalzarlo a vittima ed eroe vittorioso,quasi una leggenda per il suo popolo,che si incarna nel Signore della televisione.Quella del Lodo Alfano è un'altra occasione per Silvio Berlusconi per dimostrare di essere un uomo d'acciaio,di un'altra tempra,pronto a raccogliere ....



Leggi la notizia

Roma 12 Ottobre 2009(Corsera.it)

Noi del corsera.it non siamo mai stati teneri con il Presidente del Consiglio e neanche con le sue puttane.Ma quando uno è un Genio si deve ammetterlo.Silvio Berlusconi è un mago,lo ha dimostrato.E nel giro di poche ore ha trasformato quella che tutti indicavano come una sonora sconfitta,in una vittoria apocalittica e mediatica senza precedenti.La boccaitura del Lodo Alfano diventa un Dono per gli italiani,un regalo di Natale.

La bocciatura del Lodo Alfano che conteneva norme ad personam,dirette alla persona del Presidente del ...



Leggi la notizia

Roma 11 Ottobre 2009(Corsera.it) di Matteo Corsini .

Studi e riflessioni per l'Enciclopedia universale di Scienze giuridiche.Università degli Studi Guglielmo Marconi Roma.

Leibniz teorizzava, che lo stato di natura è inferiore alla società civile,tantè che l'eguaglianza naturale è inferiore alla distinzione sociale.Mentre per Wolff, prevale il modulo soggettivistico,imperniato sull'uomo naturale,la cui estensione si dirama nelle obbligaziones connatae.

I diritti naturali dunque le posizioni soggettive favorevoli,attive,sono condizionabili dall'intervento della legge morale e dell'autorità statuale.Non un mondo di diritti e facoltà,ma un mondo di obblighi per adempiere i quali si configurano necessariamente alcuni diritti.Infatti il soggetto naturale ha un diritto su tutto quanto è necessario per adempiere a queste obbligazoini naturali.

Sulla base di siffatta concenzione del diritto in senso soggettivo naturale,che funziona come proposizione prima(in senso logico) del sistema del diritto,si sviluppano,due importantissime concezioni e che appaiono come proposizioni derivate o teoremi,che esiste una ....



Leggi la notizia

Roma 10 Ottobre 2009(Corsera.it)

Fonte il Corriere della Sera .«BERLUSCONI? UN OMINICCHIO» - Franceschini ha poi contestato l'azione del governo, in particolare nel modo di fare fronte alla crisi economica («Si è scelto di occultarla, senza mettere in campo misure per affrontarla»). E riferendosi al battibecco con la Bindi dei giorni scorsi (il premier l'aveva definita «più bella che intelligente») ha commentato: «Berlusconi se offende Rosy e tutte le donne italiane è un ominicchio. E non è antiberlusconismo, ma dire la verità».



Leggi la notizia

Roma 9 ottobre 2009 (Corsera.it)

Quando Michele Santoro ci mette la birra,dentro la zuppa,diventa magnifico,anche se dalla maggioranza lo considerano un killer mediatico.Eppure il carosello ieri sera ha funzionato davvero e gli ingredienti erano esplosivi.

Annozero la puntata dedicata alla Mafia,ai segreti della morte di Paolo Borsellino.In realtà il sipario si apre con Antonio Di Pietro che incorna Silvio Berlusconi definendolo:  "e' tecnicamente un delinquente."Esplode Niccolò Ghedini contro l'ex PM "Sei sospeso dall'avvocatura per infedele patrocinio,vergognati."Michele Santoro ad arte apre lo spettacolo con i due bulldogs che si azzannano nell'agone mediatico della sua trasmissine.Un botta e ....



Leggi la notizia

Accolto il Lodo Alfano.Indiscrezioni dal Palazzo della Consulta.Rinviata nel pomeriggio la decisione,ma c'è unanimità positiva per il Lodo Alfano.

Roma 7 Ottobre 2009 (Corsera.it) di Renato Corsini

Lodo Alfano.Una legge che occorre osservarla al di là delle vicende personali del presidente del consiglio Berlusconi.Le insidie di un precedente che può destabilizzare il nostro sistema democratico.La Corte Costituzionale non può non tenerne conto nel valutare gli effetti perversi nascosti nel lodo Alfano.

segui all'interno.



Leggi la notizia

Roma 7 Ottobre 2009 (Corsera.it)

Illegittimo il Lodo Alfano ,i giudici della Corte Costituzionale lo hanno respinto al mittente.La legge è stata violata per violazione dell'art.138 della Costituzione.Obbligo dunque di far ricorso ad una legge costituzionale.Affondata la tesi di Niccolò Ghedini.L'impero di Silvio Berlusconi tracolla improvvisamenente.Alla gogna portavoce e leaders.Si apre una fase delicata della vita politica in Italia.Umberto Bossi pronto a muovere sulla città di Roma.Furibondi i leaders della maggioranza,si parla di attentato alla Repubblica,alle istituzioni.

segui all'interno



Leggi la notizia

Roma 7 Ottobre 2009(Corsera.it)

Inutile barrito di Umberto Bossi,che in attesa della decisione della Consulta aveva minacciato di scuotere il popolo leghista e trascinarlo in Piazza.Levata di scudi in Italia,centomila romani pronti a sollevare gli scudi.In ginocchio la farsa degli uomini della maggioranza,seppelliti i legali del Premier Silvio Berlusconi,Gaetano Pecorella,Romano Vaccarella e Niccolò Ghedini.Si apre dunque lo schieramento della coalizione che ha vinto le ultime elezioni.In attesa delle dichiarazioni di Gianfranco Fini che presumibilmente prenderà le distanze dal vecchio leader.



Leggi la notizia

Roma 6 Ottobre 2009(Corsera.it)

Oggi la Consulta si dovrebbe esprimere sul Lodo ALfano e respingere il provvedimento significherebbe condannare Silvio Berlusconi alla pubblica gogna,con il repentino esito funesto della sua carriera di imprenditore e di politico.La sentenza che si attende per oggi è dunque la lama affilata di ...



Leggi la notizia

<< - Pagina 58 di 72    [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 ] - >>