Accolto il Lodo Alfano.Indiscrezioni dal Palazzo della Consulta.Rinviata nel pomeriggio la decisione,ma c'è unanimità positiva per il Lodo Alfano.

Roma 7 Ottobre 2009 (Corsera.it) di Renato Corsini

Lodo Alfano.Una legge che occorre osservarla al di là delle vicende personali del presidente del consiglio Berlusconi.Le insidie di un precedente che può destabilizzare il nostro sistema democratico.La Corte Costituzionale non può non tenerne conto nel valutare gli effetti perversi nascosti nel lodo Alfano.

segui all'interno.



Leggi la notizia

Roma 7 Ottobre 2009 (Corsera.it)

Illegittimo il Lodo Alfano ,i giudici della Corte Costituzionale lo hanno respinto al mittente.La legge è stata violata per violazione dell'art.138 della Costituzione.Obbligo dunque di far ricorso ad una legge costituzionale.Affondata la tesi di Niccolò Ghedini.L'impero di Silvio Berlusconi tracolla improvvisamenente.Alla gogna portavoce e leaders.Si apre una fase delicata della vita politica in Italia.Umberto Bossi pronto a muovere sulla città di Roma.Furibondi i leaders della maggioranza,si parla di attentato alla Repubblica,alle istituzioni.

segui all'interno



Leggi la notizia

Roma 7 Ottobre 2009(Corsera.it)

Inutile barrito di Umberto Bossi,che in attesa della decisione della Consulta aveva minacciato di scuotere il popolo leghista e trascinarlo in Piazza.Levata di scudi in Italia,centomila romani pronti a sollevare gli scudi.In ginocchio la farsa degli uomini della maggioranza,seppelliti i legali del Premier Silvio Berlusconi,Gaetano Pecorella,Romano Vaccarella e Niccolò Ghedini.Si apre dunque lo schieramento della coalizione che ha vinto le ultime elezioni.In attesa delle dichiarazioni di Gianfranco Fini che presumibilmente prenderà le distanze dal vecchio leader.



Leggi la notizia

Roma 6 Ottobre 2009(Corsera.it)

Oggi la Consulta si dovrebbe esprimere sul Lodo ALfano e respingere il provvedimento significherebbe condannare Silvio Berlusconi alla pubblica gogna,con il repentino esito funesto della sua carriera di imprenditore e di politico.La sentenza che si attende per oggi è dunque la lama affilata di ...



Leggi la notizia

Roma 6 Ottobre 2009(Corsera.it)di Matteo Corsini

Silvio Berlusconi cerca di porsi al di sopra del diritto in qualità di fiduciario di Dio in terra.Silvio Berlusconi si crede dunque Dio o Sovrano di uno Stato assoluto,senza vincoli legibus solutus.Ricordiamo che nella topografia del testo costituzionale,la rigidità della Costituzione è assunta quale garanzia stessa della Costituzione medesima.La garanzia  dai vari tentativi di abrogarne o modificarne il contenuto con semplice legge del Parlamento,e dunque nella sua pericolosa sintesi politica,in forza della volontà di una maggioranza qualsiasi.Il sindacato dunque della Corte Costituzionale assurge a perenne baluardo di questa garanzia intrinseca della nostra Carta Costituzionale.

Sono convinto che la Consulta si esprimerà per il rigetto del provvedimento del Lodo Alfano ,tanto più dopo aver udito l'orrore giuridico dell'Avv.difensore Niccolò Ghedini che ha proclamato: "La Legge è uguale per tutti ma non la sua applicazione." Una perifrasi devastante per il sinallagma dei principi costituzionali.La deroga alle norme costituzionali,che individua Ghedini è un vero e ...



Leggi la notizia

Roma 6 Ottobre 2009(Corsera.it)

La decisione della Consulta deve essere immediata,per non lasciare adito al dubbio,che in Italia il fascismo possa riemergere,con il sorriso di un barzellettiere di turno,il quale nasconde denti acuminati tra le labbra.Gli ingredienti fascisti in questa vicenda ci sono tutti e sono evidenti: il subdolo tentativo dell'Avv.Niccolò Ghedini di sovrapporsi addirittura alla Costituzione e alla stessa ...



Leggi la notizia

Roma 5 Ottobre 2009(Corsera.it)di Matteo Corsini

Thomas Hobbes nel Leviatano teorizzava nella natura lo ius in omnia, quel diritto a tutte le cose ,che diventano nell'uomo forza e frode,  le virtù cardinali nella guerra e dell'individualismo.La frode questa volte è evidente contro quel diavolaccio di Antonio DI Pietro.Una frode di golpe giornalistico,la schiuma della propaganda,della collera e dell'ira per una leader politico che adesso incalza da vicino i grandi partiti.Antonio Di Pietro ha parlato di ...



Leggi la notizia

Roma 3 Ottobre 2009(Corsera.it)

Pare che il flirt sia iniziato proprio sotto la doccia.Un bacio,poi un altro.Una coppa di champagne offerta dal Presidente del Consiglio alla bella di turno."Mi ha voluto vedere nuda sibito."Patrizia ha fatto una doccia molto lunga,acqua calda,il vapore si spandeva ovunque."Poi lui mi è apparso alle ....



Leggi la notizia


Roma 26 settembre 2009(Corsera.it) di Matteo Corsini

Anche qualora si riuscisse a dimostrare che il Premier Silvio Berlusconi ha accettato i favori sessuali di alcune donne in cambio dei soldi offerti loro da Giampi Tarantini,a nulla questi fatti serviranno per smontare la sua figura politica.Con il berlusconismo ,in evidenza dai fatti delle cronache proprie di questi scandali,si mette in evidenza ....



Leggi la notizia

Roma 23 settembre 209(Corsera.it)

Antonio Di Pietro apre il Salone di Genova ."Se fosse per me sequestrerei tutti gli yachts ".

Siamo al guado,in Italia,divisi tra il Re Caz...ne Silvio Berlusconi, ( intendiamo caz...ne nel senso che lo intende lui,caz..o  che scopa tanto,con escort o non escort,non è il problema,anzi lui se ne compiace quando afferma :Gli italiani sanno che non sono un Santo)amico di altri Premier Cazzoni come Topolanek, e un indiavolato figlio del comunismo vero,quello ortodosso,leninista,come Antonio di Pietro che agita incubi feroci del suo animo e cerca di....



Leggi la notizia

Roma 23 settembre 2009(Corsera.it)

Rischia di non andare in onda Annozero a causa del mancato cotratto sottoscritto dal giornalista Marco Travaglio.E se non ci sarà Maco non andrà in onda Annozero,ha ribadito a chiare note il conduttore quel certo Michele Santoro,da sempre spina nel fianco della mediocrazia berlusconiana.

La prima puntata si dovrebbe chiamare Farabutti e tratterà della libertà di informazione nel nostro paese.

Per Michele Santoro e l'informazione in Italia,potrebbe essere un rischio , condizionare la sua "prima" alla presenza di Marco Travaglio.Se c'è in atto una guerra per il condizionamento della stampa in Italia,tanto vale combatterla ....



Leggi la notizia

Roma 18 Settembre 2009(Corsera.it)

Sembra strano ,ma quella barca Ikarus e i suoi comunisti,sono sempre in rotta di collisione con qualche maitresse,personaggi sempre al centro di intrighi politici e guarda caso,due personaggi  che affondano le loro purulenti radici con esponenti del centro destra,determinando poi lo scandalo a sfondo sessuale.Massimo D'Alema smentisce,ma qualche zaffata  di putredine lo....



Leggi la notizia

Roma 16 Settembre 2009(Corsera.it)

La maitresse si chiama Rita Farnitano,la Giampi Tarantini di Alleanza Nazionale.La procace napoletana finisce di irretire niente di meno che il segretario particolare di Gianfranco Fini,Francesco Patrizio Cosimi,detto anche Checchino.

La sordida storia finisce nella macchina di una indagine di polizia,per sfruttamento della prostituzione.Una puttana viene pagata 800mila lire per penetrare nelle sale damascate di Montecitorio e soddisfare i pruriti sessuali di un personaggio molto influente.Il quale-sempre secondo i rapporti di polizia-si dice .....



Leggi la notizia

Roma 15 Settembre 2009(Corsera.it)di Matteo Corsini

Bruno Vespa va in onda con una puntata speciale sulla consegna delle case ai terremotati.Gesto nobile.Vi ricordo che la moglie magistrato Augusta Iannini,mandò assolti in primo grado ,all'epoca dei fatti dello scandalo dell'Italsanità,i suoi protagonisti poi condannati in via definitiva,come l'ex marito di Afef,Marco Squatriti,detto Squatriarcos per la sua vita dispendiosissima e degna di un cafone di pessimo gusto.L'Italsanità ,l'ente pubblico,che doveva costruire case di riposo degli anziani,consegnare un tetto sulla testa alle ...



Leggi la notizia

Roma 15 Settembre 2009(Corsera.it)

Anche il Corriere quest'oggi si cimenta nella critica a questo attentato alla democrazia ,con un articolo a firma di Paolo Conti.

Mi è capitato di tutto in Italia,anche di leggere le grossolane bugie nell'esercizio delle loro funzioni ,sia del Presidente dell'Ordine dei Giornalisti Lorenzo Del Boca che del suo alter ego di INPGI Gabriele Cescutti,ho visto le nefandezze di decine di giornalisti lasciarsi condizionare la forza delle idee e della verità al solo scopo politico o per tenere sotto il culo la poltrona per quei pochi spiccioli che gli editori elargiscono  per comprare la loro indipendenza.Ho visto e conosco decine di giornalisti puttane al servizio della propaganda politica e ne sono da sempre disgustato,oggi vedo che la propaganda fascista del Governo compie un vero e proprio attentato nei confronti di un giornalista raffinato e divertente,capace come Giovanni Floris che deve cancellare la programmazione della sua trasmissione Ballarò,per dare spazio non ad un programma nella sua stessa rete,ma alla trasmissione principe di Rai 1 Porta a Porta di Bruno Vespa.Un indegna messa in scena la consegna delle case ai terremotati,se contemporaneamente il Governo dimostratosi capace di mantenere le sue promesse in quel versante,prende la scure e taglia la testa al diritto di informazione ,al diritto di cronaca.Un attentato alla Costituzione italiana,alle leggi fondamentali dello Stato italiano,qui è davvero in gioco la democrazia.

scrivi la tua a redazione@corsera.it



Leggi la notizia

<< - Pagina 59 di 73    [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 ] - >>