Aquila 19 Maggio 2009 (Corsera.it)

Fonte il Corriere della Sera. MILANO - «È una sentenza semplicemente scandalosa, contraria alla realtà, come sono certamente sicuro sarà accertato in appello per quanto riguarda il signor Mills». In conferenza all'Aquila, Silvio Berlusconi rompe il silenzio, durato una mattinata, sulla sentenza di condanna dell'avvocato inglese David Mills e che lo vede coinvolto. Il premier scandisce la parola «scandalosa» riferendosi a quelle 400 pagine di motivazioni depositate in giornata che hanno portato alla condanna di Mills a 4 anni e 6 mesi per corruzione in atti giudiziari. Agì «da falso testimone» - si legge nelle motivazioni di condanna -«per consentire a Silvio Berlusconi e al gruppo Fininvest l'impunità dalle accuse, o almeno, il mantenimento degli ingenti profitti realizzati. Dall'altro lato (Mills) ha contemporaneamente perseguito il proprio vantaggio economico».



Leggi la notizia

Roma 18 Maggio 2009 (Corsera.it)

La vicenda dello scandalo del Premier italiano Silvio Berlusconi intervenuto alla festa di compleanno della procace ballerina napoletana Noemi Letizia sta facendo il giro del mondo.Il Times ha pubblicato una frase di Anna Palumbo che ha iniziato a rimbalzare sui giornali e siti web del pianeta :"Speriamo che Silvio Berlusconi possa fare per Noemi quello che non ha fatto per me."Anna Palumbo dunque potrebbe aver conosciuto molti anni addietro Silvio Berlusconi,quando il Cavaliere di Arcore stava gettando le basi del suo impero mediatico e potrebbe essere stata la sua....



Leggi la notizia

Roma 16 Maggio 2009 (Corsera.it )di Matteo Corsini

Silvio Berlusconi avvelenato,vittima di una congiura sapientemente orchestrata da qualcuno che questa volta ha tirato la corda della botola per farcelo cadere dentro,gambe penzoloni come Benito Mussolini a Piazzale Loreto.

Al culmine del suo splendore politico,Silvio Berlusconi cade,rotola in terra,inizia ad avere paura della vertigine del buio,adesso immagina di poter essere sconfitto dal frate francescano che lo incalza sudaticcio di puritanesimo.Il leader carismatico Silvio Berlusconi è diventato all'improvviso per l'opinione pubblica un pedofilo e il suo partito adesso oggetto della Santa Inquisizione ad opera di Dario Franceschini,uno a cui puzzano i piedi.Silvio Berlusconi è terrorizzato ....



Leggi la notizia

Roma 16 Maggio 2009 Corsera.it)

Il siparietto dell'italiana questa volta l'ha concesso Vladimir Putin al suo amico Silvio Berlusconi,arrivando a prenderlo all'aereoporto alla guida di una Mercedes S con tanto di lampeggianti.L'amico Vladimir ha capito che il Premier italiano ha bisogno adesso di amici,di sollevarsi il morale,perchè lo scandalo della procace ballerina napoletana Noemi Letizia ha il sapore di un colpo ferale per le sorti politiche del Presidente del Consiglio.Il Popolo delle Libertà,almeno gran parte dei suoi colonnelli,da Ronchi e La Russa,non hanno capito bene quale sia l'intensità del colpo mortale inferto dal cobra Noemi Letizia.Le ripercussioni nel mondo cattolico saranno molto ampie e profonde,forse una ferita irricucibile sotto molti aspetti,perchè si poteva perdonare tutto al ...



Leggi la notizia

Roma 15 Maggio 2009 (Corsera.it)

Veronica Lario parla chiaramente del marito malato,ma allude alla sua condizione fisica o psichica?Cosa succede nella mente del marito?Quali sono i suoi desideri,come vuole dimenticare il tempo che si avvicina all'ora fatale?

Silvio Berlusconi ha paura della morte,come qualsiasi conquistatore,imperatore,uomo di successo,l'avidità  gli impedisce di ragionare? Sono queste le condizioni a cui allude la bellissima moglie Veronica Lario,che senza esitazione ha tuonato contro il flirt amoroso del marito  con la procace napoletana Noemi Letizia ?

Intorno al Premier si affilano i coltelli, danza uno strano balletto di potere e di interessi,così giganteschi e capillari che difficilmente riusciranno a sopravvivere alla tempesta delle rivalse intestine.Molto potere guerra cruenta tra gli eredi.

Il brindisi di Casoria rappresenta uno spartiacque nelle vicende italiche del Premier,perchè i ...



Leggi la notizia

Roma 13 Maggio 2009 (Corsera.it) di Matteo Corsini

L'Onu sferza l'Italia sulla questione degli immigrati clandestini,un colpo di frusta contro il trattato internzionale tra Libia e Italia che lede i diritti fondamentali dell'uomo indirettamente le richieste di asilo politico dei diseredati africani.Ma Silvio Berlusconi non molla e dal vertice italo egiziano difende la posizione del Ministro Roberto Maroni ,che impietosamente e con ghigno fiabesco,continua a rispedire al mittente i barconi zeppi di clandestini.L'Italia insomma non si arrende alle critiche di xenofobia mosse anche da Thomas Hammerberg che ha tuonato sulle contromisure adottate dal nostro Governo in tema di sicurezza nazionale.In questo senso  ben vengano le dichiarazioni  di Piero Fassino (a cui auspichiamo di prendere in mano le redini del PD) e di Francesco Rutelli ,di pieno sostegno alla difesa dei confini italiani.Francesi e tedeschi chiacchierano ma...



Leggi la notizia

Roma 11 Maggio 2009 (Corsera.it) di Matteo Corsini

Immaginare che in Italia sia il Ministro degli Interni Roberto Maroni a difendere i nostri confini dall'invasione barbarica degli immigranti clandestini, organizzata scientificamente dalle organizzazioni criminali ,è tutto dire.Non l'avremmo mai immaginato,eppure oggi nel calderone della politica italiana,i Leghisti di Umberto Bossi si sono ritagliati un altro palcoscenico internazionale e dobbiamo rendergli merito e concedere il plauso di tenere botta a sofisticati burocrati come il Commissario del Consiglio d'Europa Thomas Hammerberg che tuona contro l'Italia ,occupata dalla dilagante presenza di immigrati.L'Italia non può continuare ad essere terra di nessuno,non può permttersi una invasione senza ostacoli e senza regolamentazione.Salviamo l'Italia,salviamo i confini del paese più bello d' Europa e non crucciamoci di essere tacciati per xenofobi,anzi lanciamo la gruccia oltre la trincea anche con il cuore.

Inviate la vostra adesione alla iniziativa del Governo scrivendo a redazione@corsera.it



Leggi la notizia

Roma 12 Maggio 2009 (Corsera.it)

Fonte il Corriere della Sera .Tre ore di udienza a porte chiuse per raccontare di nuovo, ora come testimone, la sua verità. In particolare, che la sera del 27 luglio 2007 fu l'ex deputato Udc Cosimo Mele, sotto accusa per cessione di stupefacenti, a procurare la cocaina, «in una bottiglietta che prese a casa sua, dove andammo in taxi». Ieri, nella tormentata vicenda, è stata la volta di Francesca Zenobi, la grande accusatrice, che è stata ascoltata dal giudice, davanti al quale ha dato la sua versione di una notte a luci rosse finita male, con lei ricoverata per un malore.



Leggi la notizia

Portofino 11 5 2009 (Corsera.it) di Matteo Corsini

Chissà se in queste ore la splendida fuga d'amore di Noemi Letizia è continuata a Portofino,dove la coppia più bella dell'anno si era data appuntamento prima che lo scandalo li travolgesse in un gioco pirotecnico d'assalto dei media di tutto il mondo.Nella vicenda esplosa per la furia d'amore di Veronica Lario,conosciamo un fatto certo,Domenico Cozzolino il fidanzato di .....



Leggi la notizia

Roma 11 Maggio 2009(Corsera.it) di Matteo Corsini

Il Partito Democratico con i DSNOSAURI in testa,si sta scavando la fossa e Silvio Berlusconi può anche permettersi qualche capitombolo indiscreto come quello con Noemi Letizia ,senza subirne ripercussioni.Sono sinceramente dispiaciuto di tanta dabbenaggine,ma immaginare di chiedere agli italiani un assegno in bianco per i disoccupati è quanto di meno realistico si possa concedere a questo paese,fatto di gente come me,che da quando è minorenne tira la carretta.Il mondo è pieno di opportunità,basta saperle individuare e non avere paura di lavorare,lo Stato assistenzialista è ....



Leggi la notizia

Roma 8 Maggio 2009(Corsera.it) di MaC

Arriva il caldo che da alla testa.Dopo il flirt notturno con Noemi Letizia,festeggiamenti e brindisi per Papi Mio o Sole Mio,adesso arriva la roscia Michela Brambilla,arti seduttive nella faretra,che piomba a Palazzo Chigi per giurare da Ministro del Turismo.La ministra roscia quando accavalla le gambe fa mugolare il popolo,qualcuno dice che non porti le mutandine come la sua più conosciuta amica Sharon Stone.

Silvio Berlusconi punta sull'avvenenza della procace garibaldina nordista,capelli strigliati come una statua del Louvre,rapace quel tanto che basta per metter in riga ogni interlocutore.Governo balneare o Governo di arrapati,basta che ci siano donne avvenenti in giro per battere la fiacca di queste prime ore di calura estiva.Finito l'assedio delle veline candidate parlamentari,Silvio Berlusconi infila il nasone tra le tette ....



Leggi la notizia

Roma 7 Maggio 2009(Corsera.it) di Adriano Squisito

Partita l'offensiva del Biscione contro il Vaticano che è intervenuto sulla vicenda dei festeggiamenti di Noemi Letizia, raccomandando maggiore sobrietà a causa delle presunte relazioni extraconiugali del Premier.Per Silvio Berlusconi le dichiarazioni della Santa Sede sono state davvero imbarazzanti e rischiano di incrinare l'ottimo rapporto con l'elettorato cattolico,che a qualche settimana dalle elezioni europee è il bacino  decisivo per un'altra schiacciante vittoria politica.E allora da Canale 5 parte l'avvertimento agli amici nemici del mondo cattolico,richiamato all'ordine il soldatino di ferro Alessio Vinci , ieri sera su Matrix ha scatenato  una puntata feroce contro i  mostri e gli orrori della pedofilia.In risalto il ruolo dei preti della Chiesa cattolica inzuppata di  froci e pedofili.Una chiara risposta alla Santa Sede e alle  interferenze nella politica di Silvio Berlusconi,a cui ingenuamente ha partecipato ....



Leggi la notizia

Roma 5 Maggio 2009 (Corsera.it) di Matteo Corsini

Un difesa peggiore Silvio Berlusconi non poteva trovarla e forse lo stratagemma è frutto sacrilego del suo difensore di fiducia Dracula Nicolò Ghedini,quello che appare dal volto sempre smunto come provato da una continua autoflagellazione del suo pene.Nicolò Ghedini ha sbagliato approccio a questa guerra mediatica e famigliare ,l'avvocato sbagliato scelto da Silvio Berlusconi,che si dovrebbe contrapporre alla prorompente femminilità di Veronica Lario la moglie vilipesa,linciata dai media di tutto il mondo e tradita nei suoi affetti più cari,e mazziata anche dall'imbarazzante tentativo del marito.....



Leggi la notizia

Roma 4 Maggio 2009 (Corsera.it)di Matteo Corsini

Dopo l'affondo di Veronica Lario che ha deciso di rompere ogni indugio e scatenare l'Inferno del divorzio contro il marito,la procace diciottenne Neomi Letizia è sparita dal volto della terra.Sparite le sue fotografie da Facebook,sparita insieme alla madre dalla residenza napoletana.I Colonnelli del Presidente Silvio Berlusconi si preparano alla grande battaglia quella che vedrà in campo senza esclusione di colpi le menti più raffinate dell'intero staff governativo, con Dracula Nicolò Ghedini in prima fila a concertare la strategia difensiva del Premier.Una abbuffata celestiale per i media di tutto il mondo, che in questa vicenda vedono oscurarsi i momenti felici dell'insediamento di Carla Bruni all'Eliseo.

Dunque quella bellissima donna di Casoria adesso troverà quella ribalta mediatica che aveva da sempre immaginato fosse il suo destino e tra qualche giorno sapremo se si tratta della figlia illegittima del Presidente del Consiglio oppure la sua amante o il bluff di tutte e due.

L'esposizione della vicenda relegherà in secondo piano anche i terremotati abuzzesi che potranno godersi la telenovela comodamente seduti all'interno delle loro tende con buona pace dei loro cari scomparsi.

 



Leggi la notizia

Aquila 1.5.2009(Corsera.it) di Matteo Corsini

Siamo stati ieri a Paganica,cuore ed epicentro del terremoto.Il disastro è sotto gli occhi di tutti.Gli stabilimenti industriali sono schiacciati su se stessi.Il terremoto ha ridotto l'Aquila ad un ammasso di macerie e i soldi per la ricostruzione messi a disposizione basteranno a mala pena per quest'anno.Il Governo cerca di minimizzare i costi della ricostruzione in Abruzzo,ma tra la popolazione cresce la diffidenza .Paganica è circondata dalle forze dell'ordine,gli elicotteri sorvolano la zona,sembra di entrare nel set di un film di guerra.La situazione è drammatica.Si va avanti a tentoni.Il terremoto in Abruzzo rischia di divorare le risorse dello Stato e il debito pubblico potrebbe innalzarsi a livelli inimmaginabili.Prima di ricostruire dovranno trascorrere almeno quattro mesi senza alcuna scossa.Il piano della new town di Berlusconi avrebbe bypassato il problema del disastro,perchè per l'Aquila serviranno 30 o 40 miliardi .La città non si può ricostruire nè oggi e nè domani,a meno che tutti i contribuenti italiani non affrontino una finanziaria devastante.La situazione è drammatica,con migliaia di sfollati che rimangono dentro le tende con la vana speranza che qualcosa possa rifiorire in quei pochi mesi previsti dal Premier Silvio Berlusconi,ma non sarà purtroppo così.Saranno mesi,anni durissimi.La situazione dell'Università è preoccupante,sono 27mila gli studenti a spasso e piano piano abbandoneranno la città.Il futuro dell'Aquila è una vera e propria desertificazione territoriale e sociale.Non ci sono vie d'uscita.

 



Leggi la notizia

<< - Pagina 65 di 72    [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 ] - >>