Roma 16.1.2009(corsera.it) di Matteo Corsini.

Ieri sera ad Anno Zero è andata in onda una pagliacciata degna del grande Fratello o di Amici.L'egocentrismo di Michele Santoro si sfilacciava ad ogni singulto,stretto come era dai troppi ospiti scomodi che aveva dovuto ritirare fuori dal sacco della spesa per l'occasione come ad esempio l'affascinante giornalista palestinese Rula Jebreal con cui aveva troncato ogni rapporto nelle edizioni precedenti della sua trasmissione.



Leggi la notizia

New York 16.1.2009(corsera.it)  di Matteo Corsini

Qui a New York me la sto proprio godendo non finisco di scrivere su Michele Santoro e della puntata di Anno Zero ,che sullo tesso argomento scattano in prima pagina on line del Corriere della Sera  le dichiarazioni di due ex nostalgici del fascismo italiano come Gianfranco Fini e Ignazio La Russa due che dopo aver venduto il partito ti Alleanza Nazionale a Silvio Berlusconi se la passano in goliardia chi in barche di 30 metri e chi nelle isole dei Caraibi.Adesso vorrebbero loro assurgere a paladini della verità giornalistica,quando il benemerito Duce i giornalisti li ammazzava senza pensarci sopra un attimo.Adesso si viaggia dall'altra sponda del sensazionalismo e Gianfranco Fini e Ignazio La Russa appaiono cararicature grottesche di questo selvaggio scempio televisivo...(continua all'interno)



Leggi la notizia

New York 16.1.2009(corsera.it) di Matteo Corsini.

Anno Zero la puntata delle puntate,dove è accaduto di tutto in pochissimo tempo e il tempo pare esservi concentrato all'istante con tutte le sue contraddizioni e i suoi contraccolpi.Sinistra e destra ,palestinesi e israeliani,giornalisti venduti e di parte,polemiche viscerali che languivano da giorni ma che inevitabilmente dovevano uscire fuori come pus,sia all'interno della sinistra che dalla destra.Michele Santoro il partigiano ha subito lo schiaffo in faccia da Lucia Annunziata in diretta,un'offesa che il dalemiano doc non poteva sopportare e ha reagito al meglio che poteva come un vulcano in eruzione fino ad esplodere contro alla collega qualsiasi bestemmia.Forse è la lotta di classe tra giornalisti,forse l'intestino purulento del cancro della politica che ha infettato il giornalismo ,anzi che assolda i giornalisti tra i suoi schieramenti per dare battaglia.La politica è in mano ai giornalisti se vediamo Gianfranco Fini,Veltroni,Gasbarri,Cicchitto e tanti altri...(continua all'interno).



Leggi la notizia

New York 16.1.2009(Corsera.it) di M.C.

A sinistra si parla di tradimento da parte della Lucia Annunziata,che non dimentichiamo è sposata con un giornalista americano e dunque vede il conflitto dal punto di vista ebraico.Ma l'assalto al fortino di Michele Santoro è costato ben ottocentomila euro quanti le sono stati pagati per reggere qualche mese la Presidenza della Rai molti anni fa,quando tra schieramenti opposti era difficile trovare un accordo su un nome di garanzia. Ma Michele Santoro ha affondato la lama e il rasoio per tagliare la gola all'avversario che entrato di soppiatto durante la trasmissione come ospite forse considerata di parte,al contrario è montata come e peggio di un avversario politico che Santoro avrebbe potuto controllare con fiuto e abilità e invece Lucia la carissima collega l'ha colpito a tradimento,proprio mentre lui non se l'aspettava e si incuneava verso la fine della trasmissione.Sentori e avvisaglie ce ne erano state,ma forse quella della Annunziata è stata una vera e propria missione ,il cavallo di Troia che oggi gode dei complimenti dei nostalgici fascisti come Gianfranco Fini e Ignazio La Russa.



Leggi la notizia

Fonte Corriere della Sera .«A UMBERTO CHIEDO DECENZA» - L'intervento del Cavaliere dovrebbe riportare un po' di calma nella maggioranza. Solo un'ora prima che il premier parlasse con i giornalisti, La Russa - che è anche il «reggente» di An dopo la nomina di Fini a terza carica dello Stato - era intervenuto pure per replicare al Senatùr che aveva parlato di difficoltà nel Pdl - di cui la Lega non fa parte - tirando in ballo il fatto che alla sua base ci sono due partiti molto diversi tra loro. - «A Bossi chiedo un pò di decenza - ha detto La Russa - e di non esagerare nella gara per la cattura delle basi. Noi non lo facciamo con la base della Lega». Bossi aveva fatto commenti non proprio leggeri sui «popoli» di An e Forza Italia, che costituiscono le due anime principali del Pdl: «C'è gente che è andata in carcere, altri che non si conoscono. La questione non è Fini o Berlusconi, loro possono anche andare a cena, il problema è la base. In ogni caso il governo non rischia, non implode nulla. Per fortuna che c'è la Lega...».

Leggi la notizia

Roma 12.1.2009(Corsera.it) Il senatore Riccardo Villari è un simpaticone e gli ha presi tutti per i fondelli,partiti grandi e piccoli,rotto gli equilibri e gli accordi sottobanco.Riccardo Villari rappresenta gli italiani che sono stufi dei partiti,quelli che non possiedono tessere  e che soffrono ogni giorno l'arrembaggio degli zoticoni della politica.Il senatore Villari è forse anche la cartina di tornasole della vicenda morale interna al PD , il baluginio del mare dal promontorio quando la strada finisce nel burrone.Sebbene sia considerato un Giuda dai suoi stessi compagni ormai i segnali del dissesto interno del PD ci sono tutti come lite della questione economica vedi lo scontro Fassino Mantini.L'esperienza del Partito Democratico è stata una frana e forse ha divelto le radici della sinistra in un carnevale di scontri a fuoco degni della saga del Padrino.Agli occhi degli italiani gli esponenti tutti del PD appaiono come zombi cannibali umani.



Leggi la notizia

Gaza 10.1.2009(Corsera.it) di Renato Corsini .

Israele. Una guerra utile perché i palestinesi si aprano alla pace ripudiando Hamas e il terrorismo.La diagnosi di Napolitano. La guerra cesserà con l’annientamento delle milizie islamiche.



Leggi la notizia

 Roma 8.1.2009(Corsera.it) a cura di Matteo Corsini

Si consuma oggi a pranzo nella residenza privata di Palazzo Grazioli uno dei più lauti e ghiotti pranzi che la classe politica italiana abbia mai consumato a sbafo del popolo bue. Partecipano al pranzo Silvio Berlusconi ,il leader della Lega Umberto Bossi e il sindaco di Milano Letizia Moratti ,obiettivo della colazione di lavoro appianare le divergenze sull'Aereoporto di  Malpensa,che dall’accordo con CAI e Air France potrebbe vedere significativamente ridotta la sua influenza.



Leggi la notizia

Roma 8.1.2009(corsera.it)

Piero Fassino è uno che quando si incazza si incazza.Ecco perchè è l'unico leader rimasto dentro il PD che ha ancora qualche chance di rimettere in discussione la leadership politica di questo paese.

La scena va in onda dentro al Transatlantico davanti ad una platea incredula. Piero Fassino accusa il collega di partito Pierluigi Mantini di aver rilasciato delle dichiarazioni sui conti del Partito Democratico al giornale di Vittorio Feltri  Libero , che testualmente gli rimprovera essere " delle cazzate." Non contento rinvigoriva la vis polemica con una serie di:  "mi hai rotto i coglioni."



Leggi la notizia

Roma 8.1.2009(corsera.it)

La nave dei PD affonda e affonda male,perchè è sotto gli occhi di tutti il nervosismo di Piero Fassino e le fantasiose uscite di strada del segretario del PD Walter Veltroni fresco di una raffinata abbronzatura maldiviana.

Questa mattina usciva in prima pagina l'affaire Alitalia con il titolo : ALITALIA BOTTINO DI GUERRA TRA VELTRONI E BERLUSCONI. 

La replica non si è fatta attendere :nel corso di una conferenza nella sede del partito democratico al termine di una riunione con il Governo ombra,sulla vicenda Air France il segretario del partito Democratico ha inteso smarcarsi dalle allusioni di accordi indiretti con Silvio Berlusconi,rilasciando una dichiarazione che al contrario non smentisce ma  rinvigorisce la tesi dell'accordo :"Prodi l'aveva venduta,Berlusconi l'ha svenduta."Svenduta poi ad un amico imprenditore,quello dell'affaire Telecom.L'unico che non si è mai smarcato dall'abbraccio politico dei DS e ha continuato a godere della fiducia degli stessi uomini politici che lo appoggiarono nella scalata al gigante delle telecomunicazioni.Oggi tutti noi sappiamo come è andato a finire quell'affare.

 



Leggi la notizia

Bruxelles 4.1.2009(corsera.it)

Il bilancio del genocidio in Palestina aumenta di ora in ora e sono ormai oltre 500 le vittime ufficiali di questa guerra al terrorismo di Hamas. La presidenza UE di turno ha rilasciato per tramite del suo portavoce il ceco Jiri Potuznik una dichiarazione raccapricciante: “consideriamo l’offensiva israeliana come difensiva e non offensiva.” I cechi di turno o imbecilli di turno parlano a nome dell’intera Europa e anche di noi italiani. Immaginare che i grandi del mondo,come alle volte i giornali amano definire questi millantatori ,siano stati incapaci di assumere iniziative degne di nota è sconfortante,ma d’altronde sono politici e dunque opportunisti,sciacalli quando vogliono ,ma ebeti quando le circostanze lo impongono.



Leggi la notizia

Roma 1.1.2009 (corsera.it) Il Presidente Napolitano ieri ha salutato gli italiani nel consueto discorso di fine anno rivolto ai cittadini italiani.

Fonte Corriere on line .Nel messaggio, il presidente chiede di «guardare in faccia» agli effetti della crisi economica. La preoccupazione è giustificata, dice, non bisogna sottovalutarne la gravità, ma non bisogna avere paura nè lasciarsi prendere dal pessimismo. «L'unica cosa di cui dobbiamo avere paura è la paura stessa».



Leggi la notizia

 Roma 31.12.08 (corsera.it)

Forse voleva far morire di invidia Barbara Palombelli così la moglie dell'On .Renzo Lusetti  Vira Carbone si era messa in testa di  diventare vicina di casa di Giulio Andreotti ."Ho bisogno di una grande casa di rappresentanza vicino al Parlamento" così esordiva la giornalista Carbone telefonando all'agenzia immobiliare Atticivip.

 "La signora Carbone mi chiamava spesso per acquistare una casa da 8 milioni,proprio quell'appartamento con grande terrazza che si affaccia su San Pietro sottostante alla casa dell'On.Giulio Andreotti.

"Ricordo una donna esuberante,arrogante,che cercava di accreditasi prima come presentatrice televisiva e poi proprio come moglie di un "personaggio importante,talmente importante che se lei lo conoscesse non mi farebbe tutte queste domande." (continua all'interno)



Leggi la notizia

Napoli 30.12.08 (corsera.it) L'imprenditore casertano anche Avvocato Alfredo Romeo getta il partito di Francesco Rutelli in una bufera giudiziaria dai risvolti ancora imprevedibili.Dopo le intercettazioni di Lusetti con lo stesso imprenditore adesso Francesco Rutelli scalcia e fuma come un asino imbeccato.

L'imprenditore Alfredo Romeo, in carcere per un presunto giro di tangenti a Napoli, ha ammesso di aver finanziato la Margherita. E' quanto emerge dall'interrogatorio dell'imprenditore davanti al magistrati il 18 dicembre scorso. Alla domanda del pm Vincenzo D'Onofrio se siano stati elargiti contributi in nero: "pubblici non li ricordo", ha detto Romeo.



Leggi la notizia

Roma 30.12.08 (corsera.it) Francesco Rutelli di strada ne ha fatta nella politica fin da quando partecipava alle marce della pace con Marco Pannella.Poi scriveva a tutti i partecipanti i suoi bigliettini d'amore ,ogni anno per ogni elezione.Poi qualcuno nel suo partito si è invaghito di Romeo er gattone del Colosseo,e zacchete,uno spruzzo di merda finisce sull'immagine esemplare dell'ex primo cittadino della Capitale.La Margherita finanziata da Romeo er gattone der colosseo per stessa ammissione dell'imprenditore avvocato tutto fare .Rutelli non ci sta e minaccia querele a destra e manca.

 



Leggi la notizia

<< - Pagina 69 di 72    [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 ] - >>