Johannesburg 20 Giugno 2010 (Corsera.it)

Non si vince e si gioca male,la squadra che tutti pensavano degna della finale mondiale è in realtà fatta di cartone e sbuccia la partita anche con la Nuova Zelana.

Italia pareggio con New Zeland.Una brutta solita e scontata Italia non è riuscita a fare gioco contro l'ultima della classe.Il pareggio arriva con un rigore inesistente provocato da Daniele De Rossi.Cannavaro sbuccia la palla decisiva per il goal del vantaggio della Nuova Zelanda.Attacco disorientato e senza leader.Iaquinta un secondo della classe,utile a intervallo ma non certamente come prima punta.Marcello Lippi ha tenuto a casa Cassano e Totti,Toni e tanti altri...



Leggi la notizia

Johannesburg 20 Giugno 2010 (Corsera.it)

Una brutta Italia con quattro mediani pareggia a stento con la Nuova Zelanda.Uno schiaffo che amareggia la tifoseria italica,che adesso spera nel miracolo di una vittoria con la Slovacchia.L'Italia di Marcello Lippi è senza un leader,anche se Montolivo inventa alcune giocate interessanti.Al centro dell'area non c'è Pirlo e neanche Totti.

 



Leggi la notizia

Dopo avere flagellato il nord, oggi piogge e grandinate hanno colpito le regioni Centro-meridionali tirreniche portando un generale abbassamento delle temperature. Venti forti con raffiche di burrasca si sono registrate su Sardegna, Sicilia e Calabria e venti forti sud-orientali sulle Marche. Un maltempo generalizzato che, secondo le previsioni, dovrebbe estendersi a breve anche al Sud con il rischio di mareggiate.

 

 

In Trentino Alto Adige chiusi per neve i passi Rombo e Stelvio dove si è abbattuta anche una valanga. In tutta la regione, la neve è scesa sino a 1.500 metri; neve soprattutto in Val Badia, sul Catinaccio, sulla Paganella e sul Brenta; su questa ultima località la neve ha raggiunto quasi i 50 cm. e alle 11 si registravano i 2 gradi sotto lo 0.

 

 

E un disperso si registra in Alta Val Brembana (Bergamo), nei boschi tra Branzi e Valleve. Si tratta di un uomo di 65 anni uscito da casa alle 14.30, per fare una passeggiata lungo i sentieri della zona. L'allarme è scattato in serata, quando i familiari non lo hanno visto rientrare. I soccorritori non riescono a portare avanti le loro operazioni, perché ostacolati dal maltempo che continua ad interessare la zona.

 

 

In Toscana si lavora senza sosta per riportare alla normalità la situazione dopo le piogge torrenziali che ieri hanno messo in ginocchio vaste aree delle province nord occidentali, specialmente Lucca e Massa Carrara. Secondo quanto rende noto il bollettino della Regione Toscana, resta valido fino alla mezzanotte di oggi l'avviso di criticità elevato, emesso ieri dalla Sala Operativa Unificata della Protezione civile regionale, ma già da stamattina l'attenuazione della pioggia ha permesso di tirare un sospiro di sollievo. Restano molti disagi, molte delle strade interrotte per frane e smottamenti sono state progressivamente riaperte.

 

 



Leggi la notizia

Nelspruit 20 Giugno 2010 (Corsera.it)

Il mondiale dei poveri del Sudafrica 2010,sta mettendo in luce la debolezza del gioco delle grandi stelle del calcio mondiale.Una brutta figura oggi anche per Marcello Lippi,dopo quelle di Fabio Capello e Domenech.Tre pippe di allenatori foraggiati con stipendi milionari che non sono riusciti a portare sul campo squadre degne di note.La miscela esplosiva di questo fallimento è sul campo di gioco:scelte dei giocatori dettate dall'arroganza e dalle antipatie personali,vedi Domenech per henry e per Lippi,quelle su Cassano e Balotelli.

 



Leggi la notizia

PARIGI - Nicolas Anelka e' stato licenziato in tronco. Lo ha annunciato il vicepresidente della Federcalcio francese Noel Le Graet, intervenendo alla radio RTL. Il centravanti della nazionale francese ha insultato pesantemente il ct Raymond Domenech nell'intervallo tra primo e secondo tempo del match Francia-Messico (0-2). (RCD)

Leggi la notizia

Johannesburg 18 Giugno 2010 (Corsera.it)

Fabio Capello,fa le valigie, si dice deluso dalla sua Inghilterra,come dire che apre l'uscio di casa per uscirne in fretta, nel caso cominci ad alimentarsi l'incendio invasivo della furibonda polemica dei giornali inglesi.Finisce peggio di come era iniziata,l'avventura dell'Inghilterra nel campionato del mondo del Sudafrica.La squadra rabberciata del coach Fabio Capello non riesce a superare l'agguerrita Algeria,che resiste alle incursioni imprecise e senza idee di Rooney e compagni.Una vera tragedia mistica,quella che investe l'isola inglese,un incubo irrespirabile,come la...



Leggi la notizia

Città del Capo 16 Giugno 2010 (Corsera.it)

La pioggia in Sudafrica ha compiuto il suo rito.Se qualcuno ballando l'ha invocata è senza dubbio riuscito in questa antica alchimia.La pioggia che scendeva a catinelle,ha riempito lo stadio di acqua come fosse un lago impantanato.La palla schizzava via,veloce,alle volte con traiettorie inspiegabili.In queste condizioni squadre meno tecniche e aggressive fisicamente sono avvantaggiate.Nel catino di Città del Capo abbiamo assistito ad una lotta tra gladiatori con i paraguayani molto scaltri nei falli e nello scontro fisico.

Abbiamo visto molti giovani volenterosi di azzuffarsi,pronti alla battaglia,virtù che non esisteva in molte....



Leggi la notizia

CITTA' DEL CAPO (Sudafrica) - Marcello Lippi, nella riunione tecnica che precede il match di stasera, ha sciolto tutti i dubbi sulla formazione anti-Paraguay: Buffon in porta; Zambrotta Chiellini, Cannavaro e Criscito in difesa; a centrocampo: De Rossi, Montolivo e Marchisio; tridente d'attacco composto da Pepe, Gilardino e Iaquinta. (RCD)



Leggi la notizia

Johannesburg 12 Giugno 2010 (Corsera.it)

L'Argentina del Pibe de Oro esordisce con una vittoria per 1 a 0 contro una Nigeria agguerrita ,ma troppo mediocre nel gioco e nelle qualità tecniche individuali.Argentina solida ma ha realizzato poco.Diego Maradona a bordo campo si mangiava unghie dei piedi e delle mani.

La squadra di Maradona è orfana di Cambiasso,Zanetti e Milito,i grandi dell'Inter.Forse una strategia quella di Maradona di preferire Higuain al fuoriclasse neroazzurro,ma negli ultimi dieci minuti l'Argentina è stata costretta a giocare con un bel catenaccio per evitare che i Leoni d'Africa pareggiassero.



Leggi la notizia

Barcellona 27 Maggio 2010 (Corsera.it)di Matteo Corsini.

L'Europa vive un periodo drammatico della sua esistenza,almeno da quanto si vede e percepisce.La crisi della Grecia e dei PIIGS,ha scatenato le speculazioni ribassiste contro l'euro,unica strada al guadagno di questo periogo per gli hedge funds mondiali.Ma qualcosa di diverso si respira in Europa,come un guanto di sfida che qualcuno ha lanciato alla crisi,non soltanto in questo mestiere esiste Silvio Berlusconi.

Josè Mourinho ha vinto tutto quello che si poteva nel mondo del calcio,e appena l'ha fatto,non appena Massimo Moratti ha alzato al cielo quella maledetta Coppa dei Campioni che l'Inter aveva agognato per 45 anni,lui Josè se ne è andato.Ha abbracciato Materazzi,pianto insieme a ...



Leggi la notizia

Madrid 23 Maggio 2010 (Corsera.it)di Louis Quagliati

L'Inter ha vinto la Coppa dei Campioni dopo 45 anni di astinenza.Un bel regalo per Massimo Moratti che ha così coronato il sogno di rivedere la squadra del padre nuovamente sul podio più alto d'Europa.Il tripudio per questa squadra è stato eccezionale,sono migliaia i tifosi nerazzurri che questa notte qui a  Madrid hanno invaso le strade,improvvisato balli,urlato a squarciagola la loro felicità.Josè Mourinho,l'uomo che è riuscito in questa fenomenale impresa,lascia la sua squadra,l'ingaggio del Real Madrid è spaventoso,si parla di venti milioni a stagione.Sono passati pochi secondi dal suo lungo abbraccio con Massimo Moratti,le lacrime in ...



Leggi la notizia

Madrid 23 Maggio 2010 (Corsera.it)di Armando Sfadel

Ci sono i più forti e i mediocri,esiste Josè Mourinho e nascono e vivono gli invidiosi,quelli che nutrono la loro vita rigirandosi nella gelosia delle azioni degli altri.Josè Mourinho è il vero ed unico impreatore del calcio moderno,ha trascinato l'Inter ad una vittoria epica contro un avversario formidabile come il Bayern di Monaco.Un momento storico per il club nearazzurro e Massimo Moratti giustamente felice.Ma Josè Mourinho abbandona la squadra,lascia l'Inter sul trono d'Europa e ricomincia....



Leggi la notizia

Madrid 22 Maggio 2010 (Corsera.it)

Due lampi,due lampi di luce intensa,due lampi di Diego Milito,giocatore entrato nella leggenda del calcio,che hanno illuminato il Bernabeu.Così è stata la più grande partita dell'anno,così è finita la sfida tra Inter e Bayern.

La festa del calcio mondiale,la festa del calcio italiano che torna a salire sul trono più ambito d'Europa.L'Inter e Moratti hanno onorato l'Italia,il calcio a cui appartiene anche la loro squadra.Un'Inter da cineteca che ha regalato perle di grandissimo calcio,qualcosa che non si vedeva da anni.Una squadra di ferro,organizzata in ogni dettaglio,i cui uomini assemblati da un grande allenatore come Mourinho.Il Bernabeau ,il tempio del calcio moderno,è una bolgia.Ci sono 25 mila interisti impazziti che sventolano bandiere e si abbracciano.Occhi pieni di lacrime,palpitazioni per l'intera gara che ha visto prevalere sul Bayern un Inter...



Leggi la notizia

Madri 22 Maggio 2010 (Corsera.it)

Madrid è interista,l'Inter vince la sfida della finale di champions League,abbattendo come un toro scatenato il Bayern Monaco con una doppietta del leggendario Diego Milito.A nulla sono valse le arrembanti azioni di Roben e Muller.La squadra di Mourinho è riuscita a contenere gli avversari e a incornarli con il veloce attaccante argentino.

Adesso il Bernabeu è una bolgia assordante e infesta,con migliaia di bandiere che sventolano,un chiasso straordinario di gente che balla e si abbraccia,occhi grandi che si riempiono si lacrime,quella sensazione che soltanto una finale di champions League può regalarti.

In campo è la festa del calcio e anche i giocatori del Bayern pare abbiano accettato la sorte del calcio,la superiorità di una squadra che non ha mai dato segno di cedimento durante i 90 minuti giocati.Al contrario il gioco era perfetto,contenuto,schemi perfetti che rendevano l'Inter bella nel fraseggio e nelle spinte offensive.Una squadra capolavoro che allo scoccare del 93 minuto ha strappato le lacrime dagli occhi del suo alleanatore Josè Mourinho da domani l'allenatore più corteggiato del mondo.Si parla di un ingaggio da 20 milioni di euro a stagione con il Real Madrid,e il Bernabeu potrebbe già da domani diventare la sua nuova casa.Per gli italiani la soddisfazione di aver conquistato Coppa dei Campioni e la famosa tripletta,traguardo unico che non era mai riuscito a nessuna squadra italiana .Mourinho ha vinto tutto,ha dimostrato di essere il calcio ,quello moderno.



Leggi la notizia

Madrid 22 Maggio 2010 (Corsera.it)

Due lampi di genio di Diego Milito portano l'Inter in Paradiso,dove non stava da 45 anni.L'Inter batte il Bayern monaco,con due goals del suo attaccante argentino.Una splendida finale giocata con astuzia da Josè Mourinho che attende l'avversario,il Toro rosso del bayern,che alla fine riesce a prendere per le corna.La doppietta di Milito è di quelle memorabili,quelle che entrano nella storia per sempre.

 



Leggi la notizia

<< - Pagina 7 di 14    [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 ] - >>