La Repubblica Roberto Saviano.Pubblichiamo per determinante interesse nazionale.

SI E' DIVERSI non quando si dichiara di essere diversi, ma quando si agisce diversamente. Scegliendo Marra, Virginia Ragginon ha agito diversamente dai suoi predecessori. L’arresto del fedelissimo della sindaca, l’uomo che ha difeso innumerevoli volte da luglio a oggi resistendo anche alle sollecitazioni di Beppe Grillo, che avrebbe voluto la sua rimozione, dimostra una volta di più che il re è nudo. L’arcadia idealizzata dal Movimento non esiste, non è mai esistita. I pochi mesi di amministrazione Raggi a Roma sono bastati a farci comprendere quanto il M5S sia fragile. Una denuncia che si sta sollevando anche al suo interno, come dimostra il clima che sta infuocando il confronto tra le diverse correnti romane e parlamentari.



Leggi la notizia

Ma gli inquirenti sono risaliti anche ad un altro analogo regalo che l'immobiliarista avrebbe fatto sempre a Marra. Un'altra casa. "Nel 2009 Scarpellini aveva venduto a Marra l'appartamento a Roma in via Giorgio Vigolo, angolo via Alberto Moravia, applicando in suo favore il considerevole sconto di mezzo milione di euro". Una vicenda indicate nelle carte della procura che è prescritta ma tuttavia indicano un rapporto stretto tra i due: "scaturisce con assoluta chiarezza come i rapporti tra lo Scarpellini e Marra abbiano un non solo un carattere di grande confidenza ma implicano anche un reciproco vicendevole aiuto".

E così, infatti, quando Marra vede la sua carriera in comune al fianco della Raggi minacciata da alcuni articoli del Messaggero non esita a contattare Scarpellini per influenzare l'editore del giornale (operazione che non andrà in porto). "Il Marra non mostra alcuna remora a chiedere un intervento d Scarpellini al fine di orientare in senso favorevole a sè l'opinione pubblica, attraverso i giornali controllati da un amico di Scarpellini".

Leggi la notizia

Crisi di governo. Paolo Gentiloni assumerà la carica di presidente del Consiglio fin da questa mattina.Matteo Renzi deve dimettersi subito. anche da segretario del PD o il suo destino politico sarà quello di un clown sbugiardato e spernacchiato,sia dagli avversari politici ,che dai suoi stessi accoliti.Come David Cameron insegna,la coerenza politica è un valore preminente nella scena pubblica.L'ex sindaco di Firenze non può attendere che la nomina di Paolo Gentiloni per presentare la sua lettera di dimissioni alla direzione permanente del PD .

CorSera.it



Leggi la notizia

Il Fatto Quotidiano by Peter Gomez . Pubblichiamo ritenendo di grande interesse nazionale.

Quella frase l’ha ripetuta sei volte. In radio, in tv e sui giornali. Ed era unafrase bella. Semplice. Rivoluzionaria. Era uno schiaffo in faccia alla vecchia politica. Era un concetto altruista e generoso.

Oggi, però, sappiamo che era fasullo. Matteo Renzi non lascia la testa del Partito democratico. “Se perdo troveranno un altro premier e un altro segretario”, aveva scandito davanti alle telecamere di Virus. “Se non passa il referendum la mia carriera politica finisce. Vado a fare altro”, aveva garantito a Radio Capital.



Leggi la notizia

CorSera.it

Chi ha la fortuna di avere accanto, una come Maria Elena Boschi, non puo' mai perdere.Matteo Renzi esce sconfitto,tradito dai suoi nel bel mezzo del duello elettorale.E' un condottiero che porta a casa 13,5 milioni di SI.

Referendum.La sconfitta dle fronte del SI e' stata ampia,cocente,profonda,perche' ha richiamato all'attenzione delle opere di governo,quella parte d'Italia che sta subendo la crisi sulle proprie spalle.Un monito a Matteo Renzi,ma secondo me a tutta la classe politica del paese,che forse oggi trova interessante le iniziative di Matteo Salvini,e le trovo interessanti anche io.La regolazione dei ruoli europei tra Germania e Italia,cosi' com'e' non va proprio.Sulle ceneri ardenti della sconfitta,i nemici di Matteo Renzi non hanno avuto la forza di frenare il loro vis polemica, tantomeno frenarsi dall'effettuare analisi politiche affrettate sull'andamento del voto referendario



Leggi la notizia

CorSera.it Matteo Corsini

Referendum, si spengono i riflettori sulla campagna referendaria e finalmente i protagonisti se ne tornano a casa.

Cosa accadra' domenica sera?

L'Italia uscira' rafforzata dal voto, oppure saremo costretti dai flutti burrascosi di una crisi finanziaria,politica,che arrecherebbe danni immensi alla tenuta del debito pubblico italiano? Qualora vincesse il NO c'e' da attendersi la ripresa speculativa dei grandi hedge funds,interessati a piegare l'Italia sotto il peso dell'abnorme debito pubblico,quel fardello eterno a cui la nostra economia purtroppo e' agganciata,non potendosene liberare, se non con una manovra alla argentina (interrompere la restituzione in denaro del nostro debito pubblico) , cosa che provocherebbe un allontamento degli investitori per decine di anni.Sarebbe il caos.



Leggi la notizia

Houston, 12 nov. - 'Ho parlato con molti leader, non con il presidente cinese Xi Jinping'. Cosi' il presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, in un'intervista al Wall Street Journal. Eppure, secondo la televisione di stato cinese, la China Central Television, Xi ha detto di essersi congratulato telefonicamente con Trump per la vittoria alle elezioni. 'La Cina pone una grande attenzione sulla relazione sino-americana - ha detto Xi - e spera di sviluppare una relazione solida, stabile e di lungo termine con gli Usa'. .

Leggi la notizia

Ventiduemila euro, iva compresa. L’assegno per Paola Muraro, nominata consulente tecnico di parte dalla Gesenu di cui è socio il re delle discariche Manlio Cerroni, è stato staccato proprio nei giorni in cui avveniva la nomina ad assessora. Siamo a fine giugno. Il compenso è per una relazione a firma Muraro che dimostrerà come la società di Perugia, commissariata per mafia e ora a processo, non ha macchie. La relazione verrà inviata a giorni. Dalla Gesenu la aspettano perché le accuse sono pesantissime e su quegli illeciti ci sono in ballo, secondo l’impianto accusatorio, interessi diretti della mafia siciliana.

Leggi la notizia

 Un uomo ricercato per terrorismo e classificato dalle autorità locali come “pericoloso” è stato arrestato in Tunisia mentre era in procinto di imbarcarsi clandestinamente per raggiungere l’Italia. E’ successo alle isole Kerkennah, 120 km da Lampedusa: gli uomini della Guardia nazionale di Sfax lo hanno riconosciuto, anche se era in possesso di documenti falsi. Altre 5 persone, tra le quali un ex agente delle forze dell’ordine, tra i 23 e 33 anni, sono state arrestate mentre cercavano di imbarcarsi. Questo tipo di operazioni è previsto dall’accordo bilaterale tra Italia e Tunisia sulcontrasto all’immigrazione clandestina dell’aprile 2011 e viene condotto periodicamente dalle autorità di polizia e controllo delle frontiere.

Leggi la notizia

Niente di meno inverosiile potrebbe accadere in Italia come nella scena descritta nel nostro titolo.(Corsera.it) Commenta su instagram:#corriere #corrieredellasera #corsera

"Il nostro paese non ha nulla a che invidiare a nessun paese al mondo" e "il sistema di prevenzione anti terrorismo sin qui ha retto". Lo ha detto il ministro dell'Interno Angiolino Alfano nella tradizionale conferenza stampa di Ferragosto. "Nelle carceri c'è il rischio di radicalizzazioni e noi abbiamo lavorato per ridurlo". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, nella tradizionale conferenza stampa di Ferragosto.

Contro il pericolo delle radicalizzazioni nei penitenziari è stato realizzato un programma complesso, fatto non solo di sanzioni, per evitare che si propagasse, ha spiegato Alfano, e il lavoro fatto "sta dandomi suoi frutti".



Leggi la notizia / Video

Web news .Da quando Cairo ha comprato RCS Corriere della Sera il fratello minore Corsera.it ha messo su i muscoli grazie al suo editor Matteo Corsini ."Abbiamo immaginato un Corsera tutto in inglese perche' gli italiani nel mondo sono oltre 60 milioni e ormai i siti di news devono rivolgersi ad un pubblico internazionale"." In un mondo in cui predomina l'apparenza noi del Corsera non siamo da meno " ."Il mondo moderno e' dominato dai social network dalle realta' suggestive che personaggi come Fabrizio Corona o Gianluca Vacchi offrono al pubblico ogni giorno.Noi dobbiamo diventare l'editore di questa nuova realta'."

Capo redattore della versione inglese proprio la figlia Domitilla Corsini blogger di stupidsparkles.com un fashion blog attivo nel web marketing e consulenza strategica aziendale.

(nella fotografia l'editor del Corsera.it Matteo Corsini ) 



Leggi la notizia

Japan's Emperor Akihito has said he fears age and deteriorating health mean he is finding it difficult to continue in his role.

The revered 82-year-old emperor's comments came in his second-ever televised address to the public.



Leggi la notizia

La Corte di Cassazione ha dato il via libera ufficiale sulle firme raccolte dai Comitati per il Sì al referendum sulla riforma costituzionale. Ora il governo avrà 60 giorni per fissare la data della consultazione.

Leggi la notizia

La pm Simona Merra lascia l'indagine del disastro ferroviario di luglio in Puglia. Lo ha comunicato il procuratore di Trani, Francesco Giannella, dopo le polemiche suscitate dalla foto scomoda pubblicata sul "Giornale", che la ritrae in atteggiamenti confidenziali con il difensore di uno degli indagati del caso, l'avvocato Leonardo De Cesare. "Pur ribadendo la sua correttezza - scrive Giannella - la dottoressa ha deciso" di abbandonare l'incarico.

Leggi la notizia

Pagina 1 di 26    [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 ] - >>