Bloccato il diritto di nomina di Obrist a presidente dall’Unione Italiana tiro a segno per il quadriennio 2017/2020 (quarto mandato). Poteva verificarsi quanto accaduto a Napolitano il 18 febbraio 2013, firmando il decreto di nomina per il quadriennio 2013/2016 (terzo mandato), viziato di nullità assoluta per carenze di legittimità. Il ministro della Difesa Pinotti non può continuare a stare alla finestra. Ha l’obbligo di garantire la regolarità delle nuove elezioni e di decretare la decadenza di Obrist ottemperando alle disposizioni dell’art.2, comma 7, legge n.133/2008

Renato Corsini



Leggi la notizia

CorSera.it .Il caso Ernfried Obrist.Illegittima l'elezione a presidente dell'UITS avvenuta il 22 Ottobre 2016 per il quadriennio 2017/2020.Trattasi di una designazione e al fine dell'immissione nella legittimità delle funzioni occorre il successivo atto di nomina del governo con decreto del Presidente della Repubblica,di cui non si ha notizia.L'elezione viola l'art.2 ,comma 7,del regolamento di organizzazione dell'UITS,legge 6 agosto 2008 n.133 e le disposizioni della legge 70/1975 che pongono lo sbarramento agli enti pubblici di una sola conferma.Ernfried Obrist è allo stato dei fatti alla terza conferma (quarto mandato) .E' inderogabile che il governo nomini un commissario ad acta.

 

Renato Corsini

tel.335291766



Leggi la notizia

Roma 23 Febbraio 2013 Corsera.it

UITS. La frettolosa nomina dell’ing. Obrist alla presidenza dell’Unione italiana Tiro a Segno. Una sconcertante lettera dell’on. Armando Cossutta. L’Anpi l’associazione dei partigiani italiani chiese le dimissioni dell’ing.Obrist rivolgendosi al CONI. L’intreccio politica e sport un male da estirpare.

L’elezione di Obrist per la terza volta consecutiva al vertice dell’Unione è stata formalizzata con Decreto del Presidente della Repubblica. Atto successivo a quello elettivo trattandosi di designazione datato 18 febbraio 2013 un giorno prima della convocazione dell’assemblea del CONI per il rinnovo ....



Leggi la notizia

Roma 16 Febbraio 2013 Corsera.it

Unione Italiana Tiro a Segno. Gli strali dell’ing. Obrist  sugli associati dissidenti dopo la pubblicazione su Corsera magazine di fatti riguardanti la sua gestione. Deferiti Attilio Fanini e  Anna Visconti dal procuratore federale avv. Paola Di Vincenzo. Un caso emblematico della insostenibilità del sistema pubblico monopolista delle attività sportive. L’iniziativa privata , l’attività d’impresa nello sport, unico e fattibile motore di sviluppo economico e sociale, si ritrae da questo settore monopolizzato non intravedendo la possibilità di accesso in un sistema che non garantisce ed anzi ostacola la liberalizzazione e la concorrenza. L’esclusività del potere esercitato senza ritegno favorito da un legislatore compiacente e connivente con il sistema blindandolo con provvedimenti legislativi...



Leggi la notizia

Roma 26 dicembre 2012 Corsera.it di Renato Corsini

UITS.Le perle dell’ing.Obrist. J’accuse del presidente del tiro a segno di Imola Luciano Verlicchi. Corsera magazine ne pubblica integralmente il contenuto. E’ un atto di accusa al presidente dell’Unione e nello stesso tempo, ed è più significativo, un’affermazione di volontà di cambiamento della organizzazione del tiro a segno italiano. Da una parte il tesserato Verlicchi che lavora per la sua sezione gratuitamente e paga di tasca propria, dall’altra l’ing. Obrist che non lavora gratuitamente e non paga di tasca propria. Due ...



Leggi la notizia

Roma 4 dicembre 2012 Corsera.it

Unione italiana tiro a segno. Gli scheletri nell’armadio del presidente in carica ing. Obrist. Il J’accuse di Andrea Tarlati. Corsera magazine pubblica una lettera che svela i retroscena della gestione dell’Ente da far rabbrividire.J’accuse. Un elenco di fatti che non lasciano dubbi . Scheletri nell’armadio. Ora escono alla luce. Dall’oblio degli associati. I fatti elencati sono accaduti e l’indifferenza li ha sepolti. Si spiega la rivolta di taluni di essi che Corsera magazine ha rivelato di chiudere ...



Leggi la notizia

Roma 16 Novembre 2012 Corsera.it di Reato Corsini

scrivi a redazione@corsera.it

Osvaldo Napoli deputato ha proposto un disegno di legge che tende a liberalizzare il settore  della certificazione del maneggio delle armi. Un’apertura che dovrebbe estendersi a tutto l’universo sportivo monopolizzato dal CONI e dalle federazioni sportive nazionali. Concorrenza quindi tra soggetti privati che operano negli stessi settori economici e sociali.L’avvio della proposta di legge Napoli parte dal monopolio delle certificazioni per il maneggio delle armi detenuto dall’Unione italiana tiro a segno.L’on. Napoli si pone il problema della presenza di altre federazioni monopoliste di sport armieri. Federazione italiana tiro a volo, federazione italiana discipline sportive armi da caccia,federazione italiana tiro dinamico sportivo. Occorre quindi liberalizzare l’oligopolio secondo il pensiero di Napoli.Rendendosi necessaria ....



Leggi la notizia

Roma 16 Novembre 2012 Corsera.it di Renato Corsini

scrivi a redazione@corsera.it

Le perle dell’ing. Obrist. Un lettera circolare di due  pagine, datata 14 novembre 2012,indirizzata ai presidenti delle sezioni di tiro a segno. Corsera Magazine  pubblica la lettera presidenziale pervenuta da un associato,integralmente. E’ un atto di minaccia nei confronti degli oppositori, del dissenso diffuso, del padrone del vapore.Non accetta le critiche, l’evidenza dei fatti, soffre evidentemente di una crisi di nervi per tutto quello è stato pubblicato sulla sua gestione dell’unione.Non mostra di avere un quadro d’insieme del suo operato sentendosi protetto da una sorta di immunità indefinibile....



Leggi la notizia

Roma 14 Novembre 2012 Corsera.it di Renato Corsini.

scrivi a redazione@corsera.it

UITS. Il paese delle meraviglie. Una nota del ministero della difesa . La farsa del controllato che controlla se stesso. Ponzio Pilato in versione militare. La casta dei generali si allea alla casta padrona. Il potere di vigilanza del ministero della difesa sull’Ente è delegato allo stesso Ente. Tutto deve rimanere in famiglia. La terzietà nell’esercizio della giustizia  negata. Le denunce degli associati indirizzate al ministero sono rispedite al mittente. Il ricorso ,lo ammette lo stesso ministero, è ammissibile ...



Leggi la notizia

Roma 12 Novembre 2012 Corsera.it

scrivi a redazione@corsera.it

Le perle dell’ing.Obrist presidente dell’ Unione italiana tiro a segno. Premesse per il commissariamento. Il ministro Di Paola non può non entrare nel merito dei fatti pubblicati da Corsera Magazine. Le elezioni svoltesi il 13 ottobre 2012 a Mestre mostrano due situazioni di palese irregolarità. Le ha evidenziate  Attilio Fanini presidente della sezione di Vergato pubblicate su Corsera Magazine. L’elezione di 8 consiglieri anziché 5. La legge n. 122/ 2010, conversione del decreto legislativo 78/2010, mantiene inalterata la natura di ente pubblico dell’Unione. Non è intervenuto alcun provvedimento...



Leggi la notizia

Roma 12 novembre 2012 Corsera.it di Renato Corsini

 

scrivi a redazione@corsera.it

 

Le elezioni di Mestre impugnate con ricorso gerarchico e con istanza di sospensione al Ministero della Difesa. A proporre il ricorso Lorenzino Unio di Vercelli rappresentato  dall’avv.Ivan Santopietro inoltrato in  data 8 novembre 2012. Si chiede l’annullamento degli esiti dell’assemblea di Mestre previa sospensione dell’esecutività. Ora ...



Leggi la notizia

Roma 8 Novembre 2012 Corsera.it di Renato Corsini

scrivi a redazione@corsera.it

Unione Italia Tiro a Segno. Le perle dell’ing. Obrist. Come disfarsi di  Attilio Fanini per impedirgli di candidarsi alle elezioni per il rinnovo delle cariche sociali svoltesi il 13 ottobre 2012. Le votazioni sono da ritenersi invalide . Il ministro Di Paola ne è stato informato. Silenzio su una questione di rilevanza democratica. Corsera Magazine ha pubblicato i motivi dell’invalidità ....



Leggi la notizia

ROMA 8 NOVEMBRE 2012 CORSERA.IT

CONI CONNECTION SCRIVI A redazione@corsera.it

RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO DAL PRESIDENTE TSN CASCINA DR.PAOLO CUCURACHI.

GENTILISSIMI,

IN RIFERIMENTO ALL'ARTICOLO CHE MI HA COINVOLTO PERSONALMENTE,GRADIREI OVE FOSSE POSSIBILE,SI FACESSE LA SEGUENTE RETTIFICA:

HO LETTO IL VOSTRO ARTICOLO E CREDO CHE CI SIA STATO UN FRAINTENDIMENTO;LA MIA INTENZIONE NON ERA QUELLA CHE TRASPARE DALLA NOTIZIA,BENSI' ERA QUELLA DI DARE IMPULSO AFFINCHE' VENGA CHIARITA LA POSIZIONE DEL PRESIDENTE NAZIONALE UITS ING.ERNFRIED OBRIST....



Leggi la notizia

ROMA 6 NOVEMBRE 2012 CORSERA.IT

SCRIVI A redazione@corsera.it

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO SCANDALO.l'APPALTO DI APPIANO SAN MICHELE,CONFLITTO DI INTERESSI DEL PRESIDENTE DELL'ENTE UITS,SCRIVE A CORSERA MAGAZINE IL PRESIDENTE DELLA SEZIONE TIRO A SEGNO DI CASCINA PAOLO CUCURACHI.



Leggi la notizia

ROMA 4 NOVEMBRE 2012 CORSERA.IT DI RENATO CORSINI

scrivi a redazione@corsera.it

Unione italiana tiro a segno,. Le perle dell’ing. Obrist.O sarebbe meglio chiamarli i giochi d'azzardo.Gravissimo il deferimento di Attilio Fanini presidente della sezione tiro a segno di Vergano.

 Interrogazione parlamentare a risposta scritta sen. Elio Lannutti seduta n. 665,26 gennaio 2012.

 L’Unione è rappresentata da un presidente nazionale ing.Ernfried Obrist ,plurisanzionato dalla Banca d’Italia ( Bollettini di vigilanza n.11/ 2005 a firma del ministro Giulio Tremonti – n. 10/2008 a firma del governatore Mario Draghi – n.77/2009  a firma di Fabrizio Saccomanni) , poiché per molti anni è stato vice presidente di una delle banche dell’Alto Adige coinvolte nel fallimento milionario ....



Leggi la notizia

Pagina 1 di 2    [1 2 ] - >>