CorSera.it Matteo Corsini 

E' sempre piu' frequente imbattersi nella vendita di case gia' vendute o come nel caso della organizzazione di Danilo Guadagnoli,di ritrovarsi ad acquistare la casa da qualcuno che ha assunto fraudolentemente l'identita' del legittimo proprietario.

Tra i tanti pericoli che un acquirente corre nell'acquisto di una casa,truffe, imbrogli o raggiri, c'e' anche quello di imbattersi incautamente nella commercializzazione di una casa gia' venduta o almeno promessa in vendita ad un terzo soggetto.Quella che vi raccontiamo e' il caso di un appartamento siro in Roma in Via Gaetano Donizetti 7 intestato alla Mauson Assets Management Geie e commercializzato dalla agenzia immobiliare di Roma Nervi Spa.Il caso come vedrete e' molto interessante poiche' l' immobile e' stato conferitro ad un Geie (gruppo europeo di interesse economico) le cui finalita',come vedrete, sono del tutto diverse da quelle che emergeranno in questo caso di "beffa immobiliare ".

 



Leggi la notizia

Corsera Matteo Corsini

Referendum spread in rialzo deflazione MPS .Quella che vediamo profilarsi all'orizzonte e' la miscela esplosiva di un prossimo ulteriore rallentamento economico del paese,ingessato dal contrasto politico del referendum.Dall'altra parte l'Italia e' nuovamente sotto pressione per via del differenziale tra Bund e BTP ,economia a zero,deflazione,tentativo di confezionare un'altra patrimoniale sugli immobili,trasformando l'Imu e la Tasi nell'ultima beffa dell'Imi.L'outlook del settore immobiliare appare roseo per i prossimi mesi,ma gli indicatori costituiscono lo scenario per un ulteriore discesa verso il  ribasso dei valori.L'ultimo semestre e' stato contrassegnato da una forte ripresa del settore uffici, sopratutto nel segmento delle locazioni corporate,indice questo di un miglioramento del mercato.



Leggi la notizia

Los Angeles, 16 ago. - Inizialmente ne chiedeva 200 di milioni di dollari ma alla fine Hugh Hefner, il leggendario fondatore della rivista (una volta) per adulti Playboy si e' dovuto accontentare della meta' per cedere la sua celebre 'Playboy Mansion' la villa di Holmby Hills, sulle colline di Los Angeles, teatro delle feste piu' invidiate della storia dell'umanita' gaudente. Ad acquistarla e' stato il vicino di casa di Hefner, scrive il Los Angeles Times, Daren Metropoulos, figlio di un babbo miliardario. Nonostante i 'soli' 100 milioni strappati da Hefner si tratta comunque della vendita piu' alta per una casa nella contea di Los Angeles. Opera dell'architetto Arthur R. Kelly in stile Gotico-Tudor, Hefner la acquisto' nel 1971 per 1,1 milioni. Dotata di 29 stanze, una sala cinematografica, una cantina e un organo a canne nel salone la Playboy Mansion e' anche tra le poche residenze di Los Angeles autorizzate ad creare uno zoo privato. Il cuore della residenza resta la piscina sul bordo della quale passeggiavano levitando su tacchi altissimi le leggendarie conigliette ritratte sulle pagine della rivista patinata che alternava, a foto mozzafiato di bellezze in desabille, serissime interviste a personaggi come Henry Kissinger, Jimmy Carter, John Lennon, Fidel Castro e Jean -Paul Sartre solo per citarne alcuni. .



Leggi la notizia

Aste da record e' lo scenario dell'immobiliare che torna a farsi sentire attrice del palcoscenico economico in Italia,Le aste da record della Corsini real estate continuano a mietere successi,ma sopratutto ad indicare che il mercato in qualche maniera sta girando verso l'alto e la crisi del settore del 2014 sembra volgere alla fine."In questo momento stiamo gestendo diverse vendite con procedura competitiva : "Aste da record " come le chiamiamo noi,ovvero un sistema di commercializzazione per gli immobili che tende a massimizzare il valore grazie all'effetto asta,la competizione di diversi acquirenti raccolti in una short list. Se il prodotto e' ottimo le aste fanno fare salti da gigante ai valori delle case palazzi negozi .In questo momento stimao conducendo un'asta da record per un attico di circa 600 mq, con bellissima terrazze in Fontanta di Trevi. Ma non mancano i palazzi ad uso ufficio e gli alberghi.Siamo in asta internazionale per un albergo da 300 camere nel cuore di Roma prezzo a partire da 250 milioni di euro...."

Corsini real estate opera in tutta Italia con Aste da Record se devi vendere un tuo immobile invia una breve descrizioine a 

 

Corsini real estate corsinicase@gmail.com 



Leggi la notizia

Affaire Danilo Guadagnoli la truffa immobiliare perpetuata a danno di decine di ignari cittadini si avvia alle sue fasi conclusive,non ultima la condanna al risarcimento del danno dell'agente immobiliare Elisabetta Caboni della Brancaccio immobiliare,che aveva promosso l'affare bidone.Per quanto attiene il notaio Maria Salerno la sua attivita' professionale e' stata condotta con diligenza e non sono emerse responsabilita' professionali,tutt'altro,la stessa e' stata oggetto come tutti gli altri attori della truffa del Danilo Guadagnoli e la sua gang di impostori,sgominata dal lavoro ecellente del pluridecorato vicebrigadiere D'Armini del comando dei Carabinieri di Via Castellini in Roma congiuntamente all'attivita' dell'altra stazione dei Carabinieri di Montesacro Maresciallo Speciale.

(nella fotografia l'agente immobiliare Elisabetta Caboni della Brancaccio Immobiliare)



Leggi la notizia

REPUBBLICA ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA
SEZIONE X CIVILE
in composizione monocratica
Giudice dott.ssa Antonella Izzo
nel procedimento iscritto al n. 10944 R.G. dell’anno 2013
tra
GLOBAL CAPITAL S.R.L.
elettivamente domiciliata in Roma, via Alba n.36, presso lo studio dell’avv. Piero Biasci, che la rappresenta e difende con l’avv. Giulio Corsini per procura in calce all’atto di citazione
e
ELISABETTA CABONI
 

Leggi la notizia

Immobiliare Roma costa 400 milioni il palazzo piu' caro di Roma e per Corsini real estate e' ancora un'asta dei record.Matteo Corsini presidente ha gestito moltissime operazioni di altissimo livello ma questa e' l'asta dei record ." Il palazzo si trova ubicato al centro di Roma polivalente come funzione,circa 20 mila metri quadrati,  il suo valore di base d'asta e' di circa 350 milioni .Ci sono investitori da tutto il mondo che ci hanno contattato per entrare nella nostra short list : sono le piu' grandi aziende del mondo,le catene alberghiere e una societa' che si occupa di produzione di bevande non alcoliche." 

corsinicase@gmail.com 



Leggi la notizia

Roma economia mercato immobiliare "e' il grande ritorno del mattone ",cosi' Matteo Corsini presidente dell'omonimo gruppo."L'immobiliare romana sta riprendendo fiato e la hit parade tocca al settore degli uffici per le grandi aziende.la Capitale rimane il fulcro degli affari in Italia e le aziende investono per le nuove sedi.Una serie di colpi sono stati messi a segno dalla Corsini immobiliare tra cui il colosso del recruiting job GIGROUP con oltre 3000 mq in Via Nazionale,il colosso delle telecomunicazioni INWIT con l'apertura della nuova sede di Roma nel quartiere nomentano,ultimo colpo anche un intero palazzo in Via Merulana da oltre 2000 mq acquisito da uno dei maggiori editori on line italiani.Ma sopratutto si sta muovendo anche la pubblica amministrazione per complessi che variano da 4000 mq a 20 mila metri quadrati.Ma a fare la parte del leone nel settore sono sicuramente gli alberghi, perche' i colossi mondiali dell'hotelleria si muovono ormai all'unisono sull'Italia.I gruppi sono tedeschi inglesi spagnoli asiatici e il valore dei business immobiliare e' da capogiro,ad oggi le operazioni sul mercato sfiorano i 700 milioni di euro. Anche il residenziale di lusso ha preso il volo e si registrano vendite stupefacenti sia al centro di Roma che nel quartiere Prati.Il settore e' tornato a tirare e quella che stimao vivendo e' un'estate di fuoco torrida come di piu' non ci potevamo aspettare."

Corsinicase@gmail.com contatta il leader del mercato Corsini real estate presidente dr.Matteo Corsini



Leggi la notizia

(Esclusiva Corsera.it) Roma Mercato immobiliare la vendita con bidone della Engel & Volkers.Il 5 Febbraio del 2016 la blasonata societa' che tratta immobili di prestigio faceva sottoscrivere ad un suo cliente tal Roberto Blasi (il suocero di Francesco Totti) un'offerta di acquisto per un attico di circa 350 mq in Via Archimede in Roma per un sottostimato importo di circa 1.5 milioni di euro.La proposta veniva recepita dall'agenzia immobiliare ai tre comproprietari,senza l'assegno, che solitamente si allega anche come forma di garanzia e di serieta'.In effetti l'importo del primo acconto 



Leggi la notizia

Roma, 23 lug. - Il nostro Paese e' in deflazione e i dati relativi ai prezzi al consumo indicano un calo dello 0,2 per cento nel I^ semestre del 2016. Continuando di questo passo l'Italia fara' registrare, per la prima volta dal lontano 1959, una variazione dei prezzi negativa. Solo che mentre nel 1959 il Pil italiano correva (+7 per cento), adesso, dopo una lunga fase di crisi, la crescita economica e' ancora a rischio tant'e' che i centri studi e gli organismi internazionali stanno rivedendo al ribasso le prospettive per il 2016 (tassi inferiori all'1 per cento). E' quanto rileva l'analisi dell'ufficio studi della Cgia, su 200 voci di prodotto analizzate la deflazione si e' verificata in ben 68 casi. E, al di la' di settori particolari come l'hi-tech dove il progresso tecnologico consente, generalmente, la contrazione dei prezzi (computer fisso -12,7 per cento) e dei prodotti energetici (gasolio auto -12,5 per cento e benzina -7,6 per cento) che hanno beneficiato di un prezzo del petrolio basso e al di sotto dei 50 dollari al barile per tutto il primo semestre del 2016, la deflazione ha colpito anche altri comparti di spesa, in particolare molti prodotti alimentari. Pomodori (-7,2 per cento), insalata (-2,4 per cento), zucchero (-2,4 per cento) e gelati (-2,0 per cento) sono i prodotti che hanno visto la riduzione dei prezzi maggiore ma la lista degli alimentari con il segno meno e' lunga: pesche/nettarine (-1,8 per cento), cereali per colazione (-1,6 per cento), arance (-1,4 per cento), farina/altri cereali (-1,2 per cento), banane (-1,2 per cento), yogurt (-1,2 per cento); scorrendo la classifica dei prodotti alimentari con il segno meno se ne contano quasi trenta. .

Leggi la notizia

Roma mercato immobiliare.Micidiale roulette russa con Giampaolo Angelucci,recapitata un'offerta record da 40 milioni dell'immobiliarista romano Matteo Corsini,questa volta in cordata con partner russi.Obiettivo un intero stabile d'epoca nella centralissima Via Veneto.Il mercato pare dunque risalire nei suoi valori e il ballo del mattone riprende a ritmo di valzer nei salotti della finanza romana.Il circuito riprende vitalita' tra comitati d'affari, banche, studi legali, grandi investitori esteri.

Nel mirino del gruppo italo russo pare sia finito anche il Grand hotel nella centralissima via Veneto : un'offerta record da oltre 100 milioni di euro.

L'immobiliarista romano, erede della famiglia dei costruttori romani fratelli Gra,autore del mirabolante acquisto del portafoglio UNIPOL e la vendita di Botteghe Oscure,non ha dubbi il mercato sta risalendo.Nel carnet dell'imprenditore romano si sommano decine di affari mirabolanti come l'ex sede di Italia 90 ,centri commerciali COOP,grandi centri direzionali stabili ad uso ufficio.

info corsinicase@gmail.com 



Leggi la notizia

Mercato immobiliare Roma .Affari milionari.Villa Angiolillo e' rimasta sul mercato invenduta per oltre quattro anni, poi nelle ultime settimane la compravendita ha avuto una accelerazione anche grazie ad un'offerta scritta da 16 milioni di euro del tandem Matteo Corsini Boris Todoroff , volata sul tavolo dell'avvocato Enrico Disetti, amministratore della societa' Piazza di Spagna srl intestaria dell'immobile.Ad aggiudicarsela e' stato invece Stefano Maccagnani 47 anni l'inventore dell'esoscheletro.

La magnifica villa adagiata sulle scalinate piu' famose del mondo fu teatro per decenni di incontri politici di altisismo livello,tanto da guadagnarsi la nomea di terza camera dello stato.La villa alla morte della Contessa Maria Angiolillo e' caduta in disgrazia i suoi arredi sono stati saccheggiati dagli eredi,del fasto imperiale del tempo non era rimasto niente altro che la sua governante Teresa, una bellissima signora, che con il sorriso tra le labbra,la commozione ben visibile nelle lacrime degli occhi,accoglieva i visitatori celebrando i magnifici ricordi della vita che per oltre mezzo secolo ando' in auge nei saloni damascati di Villa Angiolillo,la cui vista gode del fascino silenzioso delle scalinate di Triita' dei Monti.(tutti i diritti riservati copyright Corsera.it)

contact corsinicase@gmail.com 



Leggi la notizia

Mercato immobiliare 2016 outlook.Finalmente dopo alcuni anni di torpore il mercato immobiliare sembra dare alcuni cenni di risveglio.Protagonista ancora una volta Matteo Corsini raider immobiliare che in collaborazione con nuovi soci russi sta dando la caccia alle migliori occasioni della citta' eterna.
Quali sono i suoi obiettivi?

"Immobili di pregio interi stabili ma anche trophy asset come Villa Angiolillo sulle scalinate di Piazza di Spagna che ci e' scappata per un soffio a 16 milioni di euro."

Qualcuno e' stato piu' bravo di lei?

"Purtroppo non abbiamo potuto perfezionare l'acquisto per dettagli fiscali che sarebbero diventati un problema a lungo andare.Ma siamo contenti comunque abbiamo altri acquisti in pentola ."
 

Quanto immagina di investire in Italia?

" Siamo nell'ordine di qualche centinaio di milioni di euro per asset importanti sopratutto ci interessano immobili a reddito centralissimi alberghi insomma saremo protagonisti ancora una volta di questo mercato perche' le idee contano di piu' dei soldi alle volte."

Si mormora che tra i suoi obiettivi ci sarebbe un immobile da oltre 500 milioni insieme a dei suoi soci russi ? 

"Questa e' una citta' con le orecchie lunghe e l'invidia la fa da padrona." 

Per adesso beviamoci sopra e vedremo cosa accadra' nelle prossime ore.

corsinicase@gmail.com



Leggi la notizia

Mercato immobiliare 2016 outlook Corsini real estate  a cura del dr.Matteo Corsini.

L'attesa ripresa economica del 2016 non si fa vedere e gli allibratori che puntavano sulla crisi si tengono i soldi di chi scommetteva sulla ripresa.Il settore immobiliare non brilla perche' se la ruota dell'economia non riprende a girare difficile immaginare che ci sia qualcuno disponibile a scommettere sul mattone che in Italia vuol dire tasse .I fondi immobiliari sono quasi tutti in crisi inchiodati dal peso del debito ma sopratutto sull'impossibilita' di essere liquidati perche' correrebbero il rischio di fare il botto da invenduto.Si pensa infatti a meccanismi capaci di inghiottire gli immobili dei fondi in scadenza conferendoli in fondi di nuova istituzione le cui quote saranno piazzate ancora una volta ai risparmiatori imbranati.

Lo scenario del settore immobiliare e' ancora pieno di ombre, malgrado il segmento del lusso ricomincia a vedere la luce .Le vendite immobiliari degli immobili di lusso sono oggi piu' efficienti in termini finanziari e dunque rappresentano il preludio ad una forte e constistente ripresa dei valori immobiliari.Non c'e' dubbio che dovremo ancora scendere,si tratta di un tipico glou-down,che caratterizza i mercati finanziari borsistici in cui i grandi rimbalzi attesi avvengono dopo lunghi periodi di infernali discese .
"Tanto piu' sara' forte la discesa dei valori ,tanto piu' il mercato riprendera' quota velocemente,perche' soltanto la speculazione e' il vero volano di ogni settore merceologico industriale perfino nei servizi."

 

 



Leggi la notizia

L'Ocse rivede al ribasso le sue stime per il Pil italiano per il 2016, prevedendo una crescita all'1%, 0,4 punti percentuali in meno rispetto all'outlook di novembre. Confermata invece la stima di +1,4% per il 2017.

Crescita mondiale delude, stima 2016 ridotta a 3% - Visti i "dati recenti deludenti", l'Ocse rivede al ribasso le stime per la crescita mondiale al 3% per il 2016 e 3,3% per il 2017, 0,3 punti in meno dell'outlook di novembre. Ritocco negativo anche per le stime dell'eurozona, a 1,4% e 1,7%, rispettivamente 0,4 e 0,2 punti in meno.

Non c'e' dubbio che la revisione al ribasso sulla crescita economica italiana si traduce in una ulteriore mazzata per il settore immobiliare,gia' appesantito dal crollo del prezzo del greggio la recessione cinese l'implosione del sistema bancario italiano.

"Malgrado gli sforzi compiuti dagli operatori del settore,l'allineamento tra valori di domanda e offerta,l'investimento immobiliare diventa un esercizio ostico per gli investitori.Se il governo non assumera' drastici provvedimenti in materia fiscale il real estate italiano potrebbe diventare la pietra tombale di Matteo Renzi.difficile immaginare che il paese possa risollevarsi se il prezzo del mattone non recuperara' i valori degli anni passati." Cosi' Matteo Corsini sull'andamento economico del paese .



Leggi la notizia

<< - Pagina 2 di 11    [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 ] - >>