(ANSA) - ROMA, 8 MAG - Si fa d'oro la tazzina dell'espresso al bar: per gustarsi il caffe' e affrontare con piu' spirito la giornata non basta a volte un euro. A Roma e' quello il conto che ormai si sborsa, a Milano si arriva anche a 1,50 euro nei bar piu' eleganti. Non sono i bar a lucrarci, spiega Fipe-Confcommercio, ma e' colpa delle speculazioni internazionali che tengono in fibrillazione i prezzi delle materie prime. Anche il caffe' sta pagando scotto con le quotazioni all'origine in vertiginoso aumento.



Leggi la notizia

(ANSA) - ROMA, 4 MAG - Nuovo record storico per il prezzo della benzina che, secondo le rilevazioni di Staffetta Quotidiana, sfiora la soglia di 1,6 euro al litro nella media nazionale. Nei distributori Tamoil, infatti, il prezzo alla pompa e' salito a 1,599 euro al litro.

(CORSERA)Sale il prezzo della benzina e con lei l'inflazione,che rischia nei prossimi mesi di diventare superinflazione,con il prezzo dei beni energetici alle stelle,seguito a ruota da quello dei trasporti.

Prezzo di navi e traghetti alle stelle,con aumenti di oltre il 40%.Folle corsa dei prezzi,folle corsa dell'inflazione.L'economia rischia di recuperre in pochi mesi,tre anni di recessione,ma saranno guai per chi ha i soldi sotto il materasso.(CORSERA.IT)



Leggi la notizia

AOSTA. Sale ancora l'inflazione ad Aosta: +0,6 per cento l'aumento ad aprile 2011 rispetto a marzo 2011 e +3,8 per cento la variazione rispetto ad un anno fa. I dati dell'Ufficio Statistica comunale sono nettamente superiori a quelli riferiti all'intero territorio nazionale: sempre per il mese in corso infatti l'Istat ha calcolato variazioni congiunturale dello 0,5 per cento e tendenziale del 2,6 per cento.

Tornando a livello locale, rispetto ad un anno fa sono i capitoli di spesa relativi all'abitazione, all'acqua, energia elettrica e combustibili a trainare l'aumento con un +11,6 per cento (+1,1% rispetto a marzo 2011). Tutte le altre voci risultano in crescita, tra cui i trasporti a +5,8 (+1,5% la variazione mensile), esclusi i prezzi degli articoli e dei servizi per la casa (-0,9) e delle comunicazioni (-1,5).




Leggi la notizia

Era molto attesa la prima conferenza stampa del Presidente della Fed Ben Bernanke a margine della comunicazione sulla decisione riguardo ai tassi di interesse che, come ampiamente previsto dal mercato, sono rimasti invariati.

Bernanke ha ribadito che il riaccendersi del fenomeno inflattivo avrà breve durata, quindi i tassi dovrebbero rimanere invariati ancora per un po’ (almeno due riunioni del FOMC), riguardo al dollaro il Presidente della Fed, pur ribadendo che è nell’interesse degli Usa avere una moneta forte, ha giustificato l’attuale debolezza con il venir meno della necessità di una “moneta rifugio”. Infine sono state ridotte le stime del Pil statunitense per i prossimi anni ed è stato confermata la conclusione ...



Leggi la notizia

New York 26 Aprile 2011 CORSERA.IT di Matteo Corsini

Inflazione quell'invisibile male incurabile.

(ANSA) - ROMA, 26 APR - La Bce deve fare di tutto per prevenire eventuali rialzi dell'inflazione dovuti ai rincari dei prezzi energetici e delle materie prime. E' il monito che lancia il Presidente della Bce, Jean-Claude Trichet, in una intervista. 'Abbiamo rischi di effetti di secondo livello qua e la'. Dobbiamo stare molto attenti che non si materializzino'', ha spiegato. 'E' fondamentale -ha aggiunto-continuare a tenere sotto controllo l'inflazione in un periodo di incertezze e turbolenze'.



Leggi la notizia

ROMA 23 APRILE 2011 CORSERA.IT

Il potenziale default del debito sovrano della grecia,viene stroncato da Juergen Stark,plenipotenziario della BCE.La ristrutturazione del debito per lui sarebbe una vera e propria catastrofe,perchè indicherebbe senza mezzi termini che la Grecia è fallita,incapace di restituire ciò che ha ricevuto.Il tempo agirà a favore dle debito,perchè l'effetto inflazione,finirà per annacquare l'entitaà del debito sovrano,com per tutti gli altri paesi europei.Quello che tutti tacciono è infatti che l'economia europea,come del resto quello americana,corre verso una inflazione galoppante,che sgretolerà il valore di acquisto della nostra moneta.

(AGI) Berlino - "Una ristrutturazione del debito greco avrebbe vita breve e porterebbe considerevoli svantaggi". Juergen Stark, esponente del consiglio direttivo della Bce, boccia senza mezzi termini qualsiasi ipotesi di default di Atene sottolineando che la ristrutturazione di un debito sovrano nell'Eurozona farebbe precipitare l'intera area in una crisi bancaria peggiore di quella seguita al crack di Lehman Brothers .



Leggi la notizia

New York 21 Aprile 2011 CORSERA.IT di Matteo Corsini

Finanza e mattoni,prima del cortocircuito della speculazione dell'oro.

Mr.Barack Obama ieri sera ha dichiarato che la vera zavorra per l'economia americana è ancora il mercato immobiliare,che rappresenta un indice di benessere per tutti.Ma il mercato immobiliare è in crisi grazie ad un periodo di speculazione folle,che non avevan nulla di reale,come oggi la grande bolla speculativa attende all'oro,che tra qualche mese,con la sua inevitabile discesa,travolgerà quanti vi ci sono buttati a pesce.Ma Mr. Obama non ha le...



Leggi la notizia

(AGI) Washington - Il superindice dell'economia Usa, calcolato dal Conference Board, sale a marzo dello 0,4% a 114,1 punti, oltre il +0,2% atteso dagli analisti. A febbraio era salito dell'1%

Leggi la notizia

(ANSA) - ROMA, 16 APR - La ristrutturazione del debito greco ''semplicemente non e' presa in considerazione'': lo ha detto il ministro delle Finanze greco George Papaconstantinou a margine dei lavori del Fondo Monetario Internazionale.



Leggi la notizia

(ANSA) - ROMA, 17 APR - ''Possiamo guardare ai prossimi mesi e anni con piu' fiducia rispetto a sei mesi fa:le prospettive economiche stanno migliorando a livello mondiale e in particolare nelle economie in via di sviluppo''.Lo ha scritto il governatore della Banca (Valencia: 51.VA - notizie) d'Italia Mario Draghi alla Banca Mondiale, sottolineando che ''i pvs stanno aiutando la ripresa e collaborano in modo sempre piu' stretto gli uni con gli altri. Le lezioni che abbiamo imparato dalla precedente crisi ci suggeriscono pero' di essere cauti''.



Leggi la notizia

(ANSA) - WASHINGTON, 16 APR - ''Il programma di risorse finanziarie sta rafforzando il sistema finanziario globale'', ma restano ''delle sacche di debolezza nel sistema bancario''. Lo ha detto il presidente del Financial Stability Board, Mario Draghi.



Leggi la notizia

L'economia cinese ha rallentato solo leggermente nei primi tre mesi di quest'anno. Il PIL della Cina è cresciuto nel primo trimestre del 2011 su base annua del 9,7%. Gli economisti avevano atteso una crescita del 9,4%. Nel quarto trimestre del 2010 il PIL della Cina era cresciuto del 9,8%. Su base sequenziale il PIL cinese è cresciuto lo scorso trimestre del 2,1%

Leggi la notizia

ANSA) - ROMA, 14 APR - Oro vicino a quota 1.460 dollari sui mercati asiatici. Il metallo giallo e' infatti quotato 1.459,80 dollari l'oncia (+0,2%).

Leggi la notizia

Roma 31 Marzo 2011 CORSERA.IT

L'inflazione galoppa,i prezzi al consumo nelle preliminari stime dell'ISTAT,sno saliti dello 0,4% per un incremento tendenziale del 2.6% annuo,al massimo da Ottobre 2008.Ma la realtà effettiva è che la zona euro si ritrova in un ciclo di superinflazione,che giuge sempre quando si è trascorso un lungo periodo di tassi di interesse molto bassi.e' una compensazione che splode all'improvviso,anche dovuta all'aumento del costo dei prodotti energetici,come benzina e gasolio,che viaggiano su aumenti a due cifre.Ricordiamo che il gasolio da trasporto è aumentato del 18.5% su base annua e laa benzina del 12.7%.



Leggi la notizia

Il tasso di inflazione e' durevolmente sopra l'obiettivo della stabilita' dei prezzi fissato dalla Bce. Lo ha detto il presidente della banca centrale europea, Jean Claude Trichet. 'I tassi di inflazione - dice Trichet - sono durevolmente sopra la comune definizione della stabilita' dei prezzi nell'area euro'. Trichet ha poi aggiunto che e' cruciale evitare divergenze economiche nell'Eurozona, mentre i paesi dell'area euro cercano di imbrigliare la crisi del debito. 'E' inappropriato - dice Trichet - che le politiche economiche nazionali generino dei gap di competitivita' tra i paesi membri dell'Unione monetari

Leggi la notizia

<< - Pagina 22 di 37    [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 ] - >>