Tokyo 3 Aprile 2011 CORSERA.IT

Corsera.it ore 23.06 Come in Giappone,forse meno che in Giappone.Un nuovo terremoto scuote il mondo.

Terremoto a largo dell'Indonesia di intensità 6.7 della scala Richeter.Molto meno grave di quello verificatosi in Giappone alcune settimane orsono,ma sempre temibile per la sua forza e la possibilità di scatenare un'altro tsunami.

E' dunque allarme tsunami per il paese,panico tra le popolazioni che vivono in riva al mare.



Leggi la notizia

Giava 3 Aprile 2011 CORSERA.IT

Il terremoto che ha colpito a sud di Giava ha avuto una intensità di 7.1 della scala Richter.Ma l'allarme tsunami diffuso dalle autorità,alcuni minuti orsono,pare sia stato ridimensionato.

Il terremoto ha colpito molto in profondità nel mare e le consguenze per le coste dell'Indonesia dovrebbero essere limitate.



Leggi la notizia

Olgiata Roma 2 Aprile 2011 CORSERA.IT

Il mistero del delitto dell'Olgiata si è infine risolto dopo ventanni,con la confessione del filippino Manuel Winston REVES,avvenuta in seguito al colpo di scena degli inquirenti sul dna ritrovato nella macchia di sangue sul lenzuolo che avvolgeva il cadavere della contessa Alberica Filo della Torre.

Cosa ci insegna questa storia? Che anche gli altri delitti,spesso avvolti dal mistero,potrebbero trovare la soluzioine in qualcosa di davvero più semplice,che le stravanganti...



Leggi la notizia

Brembate di sopra 2 aprile 2011 CORSERA.IT

(Ansa)Nuovo testimone sul caso di Yara Gambirasio, a più di un mese dal ritrovamento del corpo della tredicenne in un campo di Chignolo d'Isola (Bergamo). A riportare la notizia è L'Eco di Bergamo, che pubblica alcuni stralci di una lettera anonima recapitata alla redazione del giornale, in cui un uomo sostiene di aver visto tre ragazzi nel campo di via Bedeschi, a Chignolo, il 26 novembre scorso, giorno della scomparsa di Yara, intorno alle 19.

Il testimone è un agente di commercio 40enne che sostiene di abitare a 40 chilometri dalla zona, ma che spesso si trova in provincia di Bergamo per lavoro. Dice di vuole restare anonimo poiché quella sera era insieme a una prostituta: "La donna mi ha portato nello spiazzo esattamente di fronte al campo - si legge in uno stralcio della lettera pubblicato sul giornale - . Avvicinandomi al limite ....


Leggi la notizia

Lampedusa, 2 apr. - (Adnkronos) - In arrivo altre quattro navi passeggeri a Lampedusa per trasferire tutti gli immigrati tunisini rimasti sull'isola. Entro questa sera arrivera' la 'Excelsior' di Grandi Navi Veloci, di ritorno da Taranto, mentre per domani e' previsto l'arrivo della 'Clodia' e della 'Flaminia' di Tirrenia e della ''Catania' della compagnia Grimaldi. Le quattro navi si aggiungono cosi' alla 'Superba' di Grandi Navi Veloci in rada a Lampedusa in attesa di potere attraccare la molto commerciale per iniziare a trasferire i primi 2.000 migranti.

I tunisini sono gia' tutti seduti, divisi in gruppi da venti, al molo della stazione marittima trepidanti di conoscere il momento della partenza. Le forze dell'ordine ribadiscono che partiranno tutti entro oggi e domani. L'unico problema e' rappresentato dal vento forte e dal mare ancora grosso che rallenta le operazioni dei trasferimenti.



Leggi la notizia

Lampedusa 2 Aprile 2011 CORSERA.IT

Lampedusa altre quattro navi sono in arrivo cariche di migranti.Un allarme ormai generale ed europeo per questo esodo biblico e di massa,che ha preso piede con la rivolta in Libia.A Trapani si sta allestendo un altro campo profughi,come Napoli,Catanie e Manduria.

Oggi partenza di circa 3700 migranti.Le operazioni di sbarco sono difficili a causa del forte vento di maestrale.



Leggi la notizia

Roma 1 Aprile 2011 CORSER.IT

Delitto dell'Olgiata,la morte della contessa Alberica Filo della Toore,ha dunque un assassino,e' il filippino Manuel Winston Reves.Il filippino ha confessato di aver ucciso la contessa il 10 luglio del 1991.



Leggi la notizia

Roma 1 aprile 2011 CORSERA.IT

Delitto dell'Olgiata,dopo quasi ventanni,la morte della contessa Alberico Filo della Torre ha finalmente il suo colpevole,l'ex cameriere filippino Manuel Winston Reves,che ha confessato il suo delitto davanti al pm.

I delitto dell'Olgiata ha tenuto con il fiato sospeso l'Italia per diversi anni,trovando di volta in volta,potenziali colpevoli,la cui vita è stata rovinata per sempre,tra cui lo stesso marito della contessa il costruttore Mattei,più volte sospettato dell'omicidio della moglie.



Leggi la notizia

Roma 1 Aprile 2011 CORSERA.IT

Il Corriere della Sera,sbaglia la fotografia della villa dell'Olgiata,non è quella di ALberica Filo della Torre.

Delitto dell'Olgiata,dopo quasi ventanni,l'omicidio della contessa Alberico Filo della Torre,trova il suo colpevole,l'ex filippino Manuel Winston Reves,che oggi ha confessato l'efferato delitto.Cancellate per sempre le presunte piste dei fondi neri e degli altri sospettati.Il mistero dell'Olgiata,che per tanti anni aveva lasciato l'Italia con il fiato sospeso,finisce dopo la ripaertura delel indagini,grazie al ritrovamento di un grumo di sangue nel lenzuolo che avvolgeva il cadavere della contessa.



Leggi la notizia

Livorno 31 Marzo 2011 CORSERA.IT

Ore 16.00 arriva la bomba via posta.Recapitata ad un militare di 35 anni,paracadutista della Folgore.

Pacco bomba attentato terroristico ha colpito la caserma Ruspoli a Livorno della brigata Folgore.Un chiaro attentato intimidatorio per le attività militari in Libia o per il loro intervento in Afghanistan?

Un militare è rimasto ferito,ha subito l'amputazione di alcune dita,gravi le ferite al volto e alle gambe....



Leggi la notizia

Livorno 31 Marzo 2011

Il Parà Alessandro Albamonte paracadustista del corpo della Folgore della caserma Pisacane di Livorno è stato colpito a morte da un pacco bomba.Si è salvato per miracolo,ha riportato l'amputazione delle dita di una mano,ferite gravi al volto e alle gambe.



Leggi la notizia

Lampedusa 28 Marzo 2011 CORSERA.IT

Siamo alla vigilia di una strage di civili lampedusani,di una rivolta dei neri asfissiati e sfiancati,siamo alla vigilia di un momento drammatico,di una rivolta,di un parossismo che la inerzia politica sta procurando in questa isola italiana,relegata ai confini del mondo.

Un caso infernale,un caos biblico,il rischio che questi sbarchi diventino una tragedia con morti e feriti ad ogni angolo dell'isola,nel cuore del suo antico paese di pescatori.Il rischio di una guerriglia urbana,di una occupazione delle case degli abitanti,che qualcuno cominci....



Leggi la notizia

Lampedusa 27 Marzo 2011 CORSERA.IT

L'Italia sottoscacco,Sicilia invasa,le isole del sud occupate dalle folle Nordafricane.Governo italiano in difficoltà,non sa che pesci prendere.

E' il fetore delle feci,anzi no,della merda dei migranti,sepolta un pò ovunque,qui a Lampedusa,che incute terrore,perchè segna il diavario tra la civltà e il medioevo.Ma la situazione è insostenibile qui a Lampedusa.Oggi un barcone con 300 migranti a bordo sta facendo rotta verso Linosa per ordine del ministero del Ministero degli Interni,Roberto Maroni.

(ANSA) - LAMPEDUSA (AGRIGENTO), 26 MAR - Saranno dirottati a Linosa gli oltre 300 migranti soccorsi in serata dalle motovedette della Guardia Costiera su....



Leggi la notizia

Tripoli 27 Marzo 2011 CORSERA.IT

Muammar Gheddafi chiede pietà e un gesto di clemenza nei confronti del suom regime sanguinario,per fermare le bombe della Nato,che ieri notte hanno inghiottito la notte di Tripoli.Muammar Gheddafi braccato,come un congilio nella grotta,non trova scampo da nessuna parte,nessuno pare sia disposto ad ospitarlo e i suoi sforzi diplomatici si sono infranti contro barriere di cemento armato.Soltanto Silvio Berlusconi e il Governo italiano,si sono dichiarati disponibili ad ospitare il RAIS sul suolo italiano.Un esilio dorato.

(ANSA) - TRIPOLI, 27 MAR - Il regime di Muammar Gheddafi ha chiesto la fine degli attacchi aerei della coalizione internazionale e ha lanciato un nuovo appello per una riunione urgente del Consiglio di sicurezza dell'Onu. L'appello e' giunto dopo una notte di intensi bombardamenti della coalizione. Un portavoce del regime ha definito l'offensiva ''sanguinaria, immorale e illegale''. ''Chiediamo il blocco immediato dei raid aerei - ha aggiunto - e una riunione urgente del Consiglio di sicurezza'' dell'Onu.



Leggi la notizia

(ANSA) - BERGAMO), 26 MAR - Uno scippo a Brembate Sopra, finito con l'arresto del rapinatore, potrebbe portare nuovi elementi alle indagini sull'omicidio di Yara, la tredicenne scomparsa nella cittadina bergamasca il 26 novembre 2010 e poi ritrovata morta. E' una donna scippata due settimane fa, che ha ricordato solo ora di aver visto il suo aggressore, un nigeriano di 23 anni, parlare con un altro uomo in via Rampinelli, nei giorni della scomparsa di Yara. La donna aveva notato anche un furgone posteggiato.



Leggi la notizia

<< - Pagina 42 di 89    [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 ] - >>