Brembate di Sopra 11 Marzo 2011 CORSERA.IT

Sul corpo si Yara Gambirasio sono state trovate tracce di dna,appartenenti ad un uomo e a una donna.I killers avrebbero agito simultaneamente,uccidendo la giovane ginnasta,con due armi da taglio diverse.Un incubo che si ingrandisce per Enrico Tironi,unico vero sospettato da tutti,unico ad aver avuto il coraggio di parlare in televisione e svelare il mistero dellincontro di Yara con due persone,proprio casa sua,il giorno della sua scomparsa.Enrico Tironi la cui....



Leggi la notizia

Brembate di Sopra 10 Marzo 2011 CORSERA.IT

Yara Gambirasio èm stata uccisa da due persone e con due armi diverse,e' l'ultima notizia che emerge dagli ambienti investigativi,trovate anche tracce di DNA.Una notizia rivelazione che potrebbe finalmente incuneare le indagini verso nuovi e inaspettati scenari.Il rapimento dunque potrebbe essere avvenuto non a scopo sessuale,ma forse per altri motivi,il cui risvolto ha avuto un esito drammatico.Cosa c'è dietro la morte di Yara Gambirasio allora?



Leggi la notizia

Brembate di Sopra 10 Marzo CORSERA.IT

Yara Gambirasio sarebbe stata uccisa da due persone,con armi diverse.La fuga di notizie proviene dagli ambienti giudiziari,ma è stata confermata questa sera tardi da fonti investigative.Si ribalta dunque lo scenario del rapimento e del delitto,si aggiunge una patina molto più aspra e velenosa,sulle reali intenzioni degli assassini.Forse un rapimento a scopo di estorsione? Cosa si nasconde all'interno della famiglia?



Leggi la notizia

Brembate di Sopra 10 Marzo 2011 CORSERA.IT

Enrico Tironi testimone inconsapevole di un omicidio,una sorta di blow-up,alla rovescia,dove l'occhio di un ragazzo inquadra la scena del crimine,qualche minuto prima che si compia il delitto.

Yara Gambirasio sarebbe stata uccisa da due persone,con due armi diverse,probabilmente un uomo e una donna,che avrebbe agito contestualmente,come due predtori.Enrito Tironi allora potrebbe uscire di scena definitivamente



Leggi la notizia

AGI) - Bergamo, 10 mar. - I segni di due armi diverse, e le tracce biologiche di due diverse persone, un uomo e una donna: queste, secondo le ultime indiscrezioni, alcuni dei risultati dei rilievi e degli esami condotti sul corpo di Yara Gambirasio. Sul cadavere sono stati rilevati numerosi colpi di arma da taglio (si dice sei, otto, e forse anche di piu') tra il polso, il collo e la schiena, soprattutto a livello dei reni. Ora si dice che a provocarle sarebbero state due armi diverse, un punteruolo e quello che potrebbe essere un cacciavite oppure un coltello poco affilato. Questo potrebbe significare che ad aggredire la ragazzina sarebbero state due persone. E questo spiegherebbe il perche', sempre secondo le indiscrezioni, del ritrovamento...

Leggi la notizia

(ANSA) - ROMA - E' stato un omicidio eseguito forse da un professionista, che ha asportato con cura quasi tutti gli organi interni del corpo, compreso il cuore. E' quanto emerge dall'autopsia sul cadavere mutilato di una donna trovato, senza testa ne' gambe, ieri a Roma. La vittima non e' stata ancora identificata. L'esame medico ha accertato che l'assassino ha accoltellato la donna alla schiena, l'ha mutilata, ha agganciato il cadavere con un cavo di ferro e, infine, lo ha trasportato come una valigia.



Leggi la notizia

ROMA - Tracce del Dna di Danilo Restivo sono state rilevate sulla maglia che Elisa Claps indossava quando fu uccisa. Lo rivela il sito di Chi l'ha visto?. Una maglia che la mamma di Elisa aveva lavorato a mano per lei. Una maglia che nel 1993, quando Elisa fu uccisa, raccontava l'amore di una madre per la sua bambina, mentre oggi torna a parlare per amore della verità.

Leggi la notizia

Brembate di Sopra 9 Marzo 2011 CORSERA.IT

Sul delitto di Yara Gambirasio,ormai Enrico Tironi,faccia d'angelo,ha una sola certezza,quella di essere l'unico sospettato dell'omicidio della sua giovane vicina di casa.L'unico testimone di qualcosa che è sfuggito a tutti,l'incontro serale tra la ragazzina e i suoi due ipotetici carnefici.Enrico Tironi,unico plausibile e potenziale accompagnatore del "ritorno " a casa ,mai avvenuto della minorenne Yara Gambirasio.Enrico Tironi il solo testimone di una notte d'inverno,la sagoma scura ,una scenografia che giorno per giorno diventa un incubo....



Leggi la notizia

Brembate di Sopra 6 marzo 2011 CORSERA.IT

Yara Gambirasio,la ginnasta di tredici anni ,era appena stata ingoiata dal buio della notte,rapita al suo killer spietato,che il dirimpettaio di casa,volto da Principe azzurro,tal Enrico Tironi, ha subito rilasciato una intervista,dichiarando che aveva visto quella sera, Yara parlare con due sconosciuti.Enrico Tironi l'ideale ragazzo di ogni fanciulla di Brembate,bello e accattivante,la smorfia del duro,assomiglia a James Dean,appariva sicuro di sè difronte alla telecamera,come un attore consumato,eppure i suoi occhi roteavano di qua e di là,come stesse cercando anche lui qualcosa,volesse rispondere agli interrogativi...



Leggi la notizia / Video

Cortina d'Ampezzo 6 marzo 2011 CORSERA.IT

E' morto un bambino di dieci anni,ma non era un bambino qualsiasi,si chiamava Anrea Rossato,era già un campione di sci,un atleta,un ragazzo che a differenza di tanti altri,aveva fatto dell'impegno la sua vita,anche quella agonistica.E' morto dunque un ragazzo esempio per la gioventù italiana,che trascorre le sue ore,le brucia,ai bordi delle piazze,fumando spinelli e ubriacandosi di birra.E' morto Andrea Rossato,quel campione di sci che i genitori avranno coccolato fin da quando era bambino,motivato,sussurrato nelle orecchie che nella vita anche il sacrificio è più utile,che bighellonare in giro.Una scommessa perduta? No,noi non....



Leggi la notizia

MILANO - Tragico incidente tra 6 auto sull'A4 Milano-Brescia nel tratto tra Brescia ovest e Rovato, in direzione di Milano all'altezza del km 204. Lo comunica Autostrade per l'Italia riferendo che nello scontro sono morte due persone mentre altre cinque sono rimaste ferite in maniera non grave. L'autostrada è stata chiusa per qualche ora e poi riaperta.
Questa la dinamica dello scontro: stamani all'alba una Fiat Panda è stata tamponata da un camion e, proprio per evitare un ulteriore impatto con l'utilitaria, una Fiat Stilo che stava sopraggiungendo, ha sterzato e si è ribaltata adagiandosi sul lato destro.

Leggi la notizia

MILANO - Ci sono 2 morti e 6 feriti (di cui due gravi) a seguito di una grossa valanga che si è staccata nel Biellese, sopra Oropa (Biella).

VALANGA - La massa di neve, scesa dal monte Camino, ha investito una ventina di sci alpinisti. Alcuni sono rimasti incolumi, altri sono stati sepolti dalla neve. Le vittime sono due uomini: non sono ancora state rese note le identità, anche se si sa che uno è di Pollone (Biella). Sei persone sono stati ricoverate all'ospedale di Aosta, mentre le altre persone coinvolte, una decina,...



Leggi la notizia

Roma 5 Marzo 2011 CORSERA.IT Pubblichiamo l'articolo di Libero News di Maurizio Belpietro,la cronaca munuto per minuto dell'orrendo delitto di Yara Gambirasio.

Una settimana dal ritrovamento di Yara tanto, forse persino troppo, è stato scritto - meglio ipotizzato - sulla dinamica del delitto. Dove e come è avvenuto, per mano di chi, in quanto tempo e perchè il corpo è stato ritrovato solo a tre mesi di distanza dal giorno della scomparsa della giovanissima ginnasta di Brembate Sopra.

Tanti gli interrogativi che ancora attendono risposta, che potrà arrivare - forse già la prossima settimana - dall’esito dell’esame autoptico eseguito sul cadavere lunedì pomeriggio all’Istituto di Medicina legale di Milano.
Intanto, i dati emersi dalle prime analisi condotte dall’anatomopatologa Cristina Cattaneo, su quel che resta della vittima, cominciano a parlare. E da questi ci si può già cominciare a fare un’idea sugli ultimi minuti di Yara. E su ciò che è successo quella maledetta sera del 26 novembre. Dal modo in cui i colpi sono stati sferrati - si tratterebbe di 6 colpi inferti da un cacciavite o un punteruolo...



Leggi la notizia

ANSA) - ANCONA - Due persone, un anziano e un bambino, risultano disperse nelle Marche, a Casette d'Ete (Fermo), per la piena del fiume Ete che ha travolto l'auto su cui viaggiavano. L'intero paese e' allagato, cosi' come gran parte dei centri della regione, dove tutti i principali corsi d'acqua sono esondati. Il casello dell'A14 di Porto San Giorgio (Fermo) e' stato chiuso in uscita per l'allagamento della sede stradale.

Leggi la notizia

Ancona 2 Marzo 2011 CORSERA.IT

Diego della Valle,patron della TODS, travolto da insolito destino,anche il suo capannone industriale a Casetta d'Ete sarebbe stato travolto dall'esondazione dei fiumi: i 7 nani,il fiume ETE,TRONTO,ASO MENNOCCHIA,MISO,NESINO,NEVOLA,MUSONE e il NELLE.

Continua il maltempo in Centro Italia. Nelle Marche, a Casette d'Ete (Fermo) un adulto e un bambino, che viaggiavano in auto, sono stati travolti dall'acqua del fiume Ete. Al momento risultano disperse. La loro auto, ha confermato la Sala di protezione civile provinciale, è stata portata via dall'acqua, che ha superato un metro e mezzo di altezza e sta per sfiorare i due metri. L'interno centro abitato del paese (circa 2.800 residenti dove ha sede l'azienda calzaturiera Tod's, di Diego della Valle) è invaso dalla piena: l'amministrazione comunale sta cercando di evacuare le famiglie che vivono negli edifici più a rischio. Sott'acqua anche diversi stabilimenti e capannoni. La pioggia cade ininterrottamente da martedì. Sono esondati l'Ete vivo, l'Ete morto, il Tronto, l'Aso e il Menocchia nel centro sud della regione, il Misa, l'Esino, il Nevola e il Musone più a nord. Nelle



Leggi la notizia

<< - Pagina 45 di 89    [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 ] - >>