VERONICA LARIO DIVORZIO ALL'ITALIANA. QUESTA SERA A PORTA A PORTA : PALLE E CAZZO DA TORO PER IL PRESIDENTE SILVIO BERLUSCONI.

Roma 5 Maggio 2009 (Corsera.it) di Matteo Corsini

Per l'opposizionie il Presidente Silvio Berlusconi si è trasformato da dragone mediatico e musa politica,in uno splendido toro da monta con palle gigantesche e cazzo enorme.Il Cavaliere di Arcore più che un mito leggendario è divenuto un incubo devastante per i politici italiani,i giornalisti,i curiosi di ogni età e ogni sfera sociale."Il Presidente dalle Palle come quelle di un toro",mormorano i cittadini italiani,il serpentone sempre all'erta tra le gonne delle donne italiane,capace con il suo fascino di tramortirle tutte,nessuna gli può resistere.Incubo e ossessione questa sera andranno in onda sul palcoscenico di un eccitatissimo Bruno Vespa,che da ore ...

....si sfregava le mani e schioccava la lingua per di tuffarsi con peli e nei nel formidabile basso ventre del Premier che tutto i mondo ci invidia.Un cazzo gigante quello che percorre le prime pagine di tutto il mondo,talmente grosso e profumato che si usa anche come stampella e ricettacolo di qualsiasi denigrazione e infamia.A forza di nominarlo al Presidente del Consiglio si sono ingrossate anche i coglioni,enormi e giganti come mongolfiere,anche colorati.La delizia di ogni parlamentare giovane,di ogni donna incinta,di ogni maggiorenne al suo primo afflato d'amore.Un Dio o un Demone cosa importa,per la Chiesa ormai il Presidente è l'icona incontrastata del sortilegio contro la famiglia,il Padre che non partecipa alle feste dei figli,ma dissipa il suo tempo nelle stanze di Palazzo Grazioli insieme a sedicenti minorenni che gli raccontano le favole.Ormai il mito Berlusconi impazza ovunque nel mondo e la sua popolarità è salita alle stelle,con una zampata e un brindisi di champagne ha spazzato via gli orrori del terremoto,gli scandali finanziari,gli scontri politici da quattro soldi.IL mondo senza idee dell'opposizione italiana si è fatto travolgere da questa cascata sessuale del Niagara e la Veronica Lario con le labbra gonfie come palloni ci è cascata come una Sirena abbandonata al primo approccio d'amore.Silvio Berlusconi non rinuncerebbe mai a Lei,alla madre dei suoi figli,ma l'ideale dell'uomo è quello di divertirsi sempre,essere ottimista,portare gioia anche dove c'è dolore.Noi italiani dobbiamo ringraziarlo perchè oltre il torbido clamore che ha suscitato nei folli e maniaci generali dell'opposizionie questa storia scandalistica ci occupa la mente e ci impone di sorridere,di lievitare nell'aldilà del grottesco.Noemi Letizia l'affascinante biondina dalla pelle di seta è scomparsa per sempre dalla faccia della terra,come sbattuta da un camion contro un respingente,i suoi occhi non ci sono più,non ci guardano ma dove sarà andata?

Questa sera a Porta a Porta va in scena la difesa del Toro scatenato ,coglioni bene in vista e uccello tuonante al viagra,come un capo tribù,quella italiana  fatta da giornalisti peones e politici imbecilli danza e celebra la sua ultima apparizione sul palcoscenico politico.L'Opposizione è finita,stritolata,Berlusconi ha vinto ancora,nessuno è in grado di fermare il Toro per le corna.

 

Commenta questo articolo

Tutti i commenti