DIVORZIO ALL'ITALIANA.NOEMI LETIZIA PRETENDENTE AL RUOLO DI REGINETTA DETRONIZZA VERONICA LARIO.

Roma 6 Maggio 2009(Corsera.it) di Matteo Corsini

Adesso sarà proprio lei,la fervida e procace ballerina napoletana a volersi ritagliare un ruolo da Reginetta nel bailamme mediatico piovutole addosso.Difficile arginare per il Presidente Silivo Berlusconi la percussione dei media intorno alla fanciulla di Casoria che è troppo giovane per riuscire a contenere la felicità di questo improvviso successo mediatico.Difficile che qualora ripudiata dal Presidente del Consiglio si lascerà mettere da parte,anche perchè l'affronto di una riconciliazione tra Silvio Berlusconi e Veronica Lario ,si riverserebbe in maniera inversamente proporzionale contro la famiglia Letizia,sfruttata e gettata ....

....nella spazzatura.Anzi potrebbe addirittura  negare per sempre le porte della televisione,come per altra storia pare sia accaduto alla Luisa Corna,ve la ricordate? Non sarà facile per Silvio Berlusconi tenere in equilibrio lo scontro tra le due dame,levigare gli spigoli e fermare le fiammate di odio.Quella di Casoria sembra una più agguerrita Lecciso,e se è vero che ha scalato le scale di Palazzo Grazioli non ancora maggiorenne c'è da attendersi di tutto da qusta famma diabolica,una amantide la cui sensualità nessuno è in grado di fermare.Ha fatto impazzire sltanto Silvio Berlusconi,oppure prima di lui,qualcuno le ha servito su un piatto d'argento l'entrata a Palazzo? Chi ha fatto da Cicerone per il Presidentissimo ?

Ieri sera a Porta a Porta ,Ferruccio de Bortoli è riuscito a riprendersi la sua sedia di direttore del Corriere della Sera,dopo essere stato calciato via per la finestra alcuni anni fa,grazie ad una polemica con il Premier,e ieri sera intervenuto dal suo tudio milanese alla trasmissione di Porta a Porta dal sintomatico titolo "Adesso parlo io " non se l'è proprio sentita di affondare la lama.Si vedeva che Ferruccio De Bortoli era impacciatissimo,ma costretto dagli sguardi famelici del lupo Silvio Berlusconi ad una equilibrata partita.Nessuno dei giornalisti ha proferito alcuna domanda circa le dichiarazioni apparse sui giornali di tutto il mondo della presunte amante del Premier quella procace ballerina napoletana Noemi Letizia che ha infiammato il cuore di milioni di italiani.Nessuna domanda da parte di Bruno Vespa gongolante come una scimmia o del grassissimo direttore del Messaggero di Roma,a cui naturalmente non poteva arrivare alcuna risposta.Alcuna domanda circa la frequentazione di Palazzo Grazioli di Noemi,i giorni,i luoghi,i motivi di tanta attenzione.E come mai quel Papi,quel ritornello scandito a tutti,come a conservarsi Silvio soltanto per lei,quasi a difenderlo...

.....dalle sue due legittimi famiglie.Una famiglia di Noemi Letizia,una famiglia particolare quel Papi che circoscrive affetti profondi e forse anche diversi,ma squillanti,sono come frecce le parole della fanciulla che cerca un proprio territorio da difendere con orgoglio.Qualcuno le vuole strappare quel traguardo conquistato in silenzio,invaghita o innamorata  del Presidente del Consiglio,che non potrà certo evitarla ancora per molto tempo,anche perchè la partita del divorzio è ormai aperta e dunque lei,a Noemi Letizia , a tutti gli effetti diventerebbe una autorevole pretendente al trono dell'impero di Re Silvio Berlusconi.

Commenta questo articolo

Tutti i commenti