LERICI LA SPEZIA AMANTI ALL'ITALIANA.TRAGEDIA DELLA GELOSIA BRUCIATE VIVE UNA DONNA E UNA BAMBINA.

Lerici 16 Maggio 2009 (Corsera.it)

Dopo il divorzio all'italiana,un'altra tragedia,quella tra due amanti che litigano e uno per gelosia appicca notte tempo il fuoco al letto di lei.La casa si trasforma in un rogo e al piano di sopra muoiono per le esalazioni,bruciate vive,una anziana signora e la nipotina.

Fonte TGCOM.Tragedia nella notte a Lerici, vicino a La Spezia. Una donna di 50 anni e la nipotina di 5 sono morte nell'incendio di un appartamento. Il nonno, lanciatosi dalla finestra, è stato salvato da alcuni vicini pakistani ma è grave. La famiglia è residente a Bardonecchia. Fermato un 43enne che viveva nel locale sotto l'appartamento: l'uomo, per ripicca, avrebbe appiccato il fuoco al materasso della compagna e poi avrebbe dato l'allarme.

 

 

Le due vittime, Antonella Geracitano, 50 anni e  la piccola Rebecca Gerasolo,  sono state soffocate dal fumo dell'incendio sviluppatosi al primo piano di un edificio nel centro di Lerici. Quando i vigili del fuoco sono riusciti ad entrare nella casa, hanno trovato i due corpi.

La bambina era ancora viva, ma è morta poco dopo il ricovero in ospedale. Il nonno si è gettato in strada da una finestra per salvarsi ed è ora ricoverato in ospedale. Una quarta persona, abitante nell'edificio, si è salvata arrampicandosi sul tetto ed è stata assistita sul posto dai soccorritori sempre per intossicazione da fumo. I nonni e la bimba, piemontesi, si trovavano a Lerici in vacanza.

Le fiamme appiccate al primo piano
Un uomo di 43 anni, Matteo Acerbi, è stato arrestato dalla polizia della Spezia. Secondo una prima ricostruzione, Acerbi è entrato la notte scorsa nell'appartamentino al piano terra della sua compagna (che lavorava in un bar), ha dato fuoco al materasso del letto e si è allontanato. Raggiunto il vicino paese di Tellaro ha chiamato il 113 ed ha confessato il suo gesto. Gli agenti della Volante si sono quindi recati a Tellaro e lo hanno fermato. L'uomo si trova ora negli uffici della questura della Spezia dove viene interrogato.

Commenta questo articolo

Tutti i commenti