NOEMI LETIZIA DELITTO E CASTIGO .QUEL DESIDERIO TRAVOLGENTE PER IL PRESIDENTE SILVIO BERLUSCONI.

Roma 25 Maggio 2009 (Corsera.it)

Forse Silvio Berlusconi è stato vittima di una passione travolgente al di fuori di qualsiasi regola e controllo.La perversione delle  nuove fotografie che ritraggono le minorenne Noemi Letizia con la mano addormentata sulla vagina,la testa rivolta all'indietro e gli occhi chiusi quasi assemblati in un sogno erotico,sono sconvolgenti,il paradigma di una storia d'amore che non vuole avere  limiti e confini.Le fotografie mostrano un'immagine di una ragazza priva di ogni inibizione,pronta ad amare l'uomo per cui ....

....impazzisce.E' l'amantide,aggressiva e sognatrice.Noemi Letizia è entrata come un sasso nello stagno nel cuore del Presidente del Consiglio,qualucuno l'ha gettata,forse sapendo che la signora peccaminosa avrebbe avvelenato la sua vita.Noemi Letizia non ha rivali,nè l'anziana Veronica Lario,nè l'allegra Lecciso,nè tanto meno le castigate ed educande Ministre Prestigiacomo e Carfagna.Qui si parla di bomba atomica del sesso,una valchiria senza troppi complessi pronta a ghermire chiunque.dobiamo forse credere allora che sia entrata nella vita privata del Premier,nelle sue stanze damascate della reggia romana Palazzo Grazioli e alla Certosa.
Commenta questo articolo

Tutti i commenti