SODOMA E GOMORRA LARIO BERLUSCONI. SCENDE IN CAMPO LA MARA CARFAGNA NUDA NEL FANGO CONTRO NOEMI LETIZIA.

 Roma 29 Maggio 2009 (Corsera.it)

Noemi Letizia Mara Carfagna scontro frontale.L'ex del Premier Ministra delle pari opportunità Mara Carfagna oggi scende in campo a difesa del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi con un editoriale sul Corriere della Sera ,in cui spiega  motivi per cui ama il suo Silvio Berlusconi.

"E' un uomo leale,perbene e rispettoso.Una persona di garbo e gentilezza,doti che qualcuno vorebbe declassare a mera finzione e che invece sono autentiche."

Mara Carfagna la mitica pantera nera dei giornali hard italiani si schiera dunque a fianco del suo leader,l'uomo che le ha strappato il...

.....cuore,fino a farla deragliare,e cambiare vita,ad abbandonare il mondo dello spettacolo per quello più serio della politica.La vicenda di Noemi Letizia dunque diventa il più classico palcoscenico in cui due prime donne si scontrano,si graffiano,si gettano nel fango nude davanti alla platea dei curiosi ,gli occhi attenti del popolo bue,quello che suda e puzza durante il giorno mentra lavora.Dall'apogeo di cristallo della reggia incantata di Silvio Berlusconi,un'altra principessa sferra la sua freccia avvelenata,contro quella donna rea di aver confessato ai giornali particolari intimi con il suo Papi.

Silvio Berlusconi rappresenta anche per la Mnistra Mara Carfagna il suo Papi,dalle parole dell' editoriale pubblicato oggi sul Corriere della Sera,la ragazza mostra evidente insofferenza al mondo nel quale era precipitata,come fosse stata drogata del mondo dello spettacolo.Una pugna continua con tronisti e attori,uno spettacolo orribile tra donne pantera e uomini dagli addominali tagliati.Silvio Berlusconi l'ha forse raccolta tra le sue braccia quando la donna Carfagna era esausta in terra,morsicata dai serpenti vivi e con il cuore colpito a morte dal carosello della continua sfida erotica con i suoi simili.La ragazza Carfagna oggi è riconoscente al suo leader,al suo uomo,al suo Papi e non accetta di condividere nulla con nessuno e men che mai con la ballerina napoletana Noemi Letizia.Come dire sono altre le donne che sono nel cuore del Premier,son io Mara Carfagna.Insomma una Claretta Petacci rediviva.

Mara Carfagna viveva nei meandri oscuri ,quasi all'Inferno del mondo,quelle zone occulte del mondo dello spettacolo dove soltanto l'avidità umana,l'egocentrismo,il successo e la carriera ,sono l'anima nera di una vita trasferita dopo il Paradiso.

Ma non è finita perchè nella sua difesa del Padre padrone Mara Carfagna condanna a morte anche l'ex fidanzato di Noemi Letizia,anche lei come il Ministro Sandro Bondi sopprime la dignità dell'essere umano Gino Flaminio in quanto condannato  per una rapina.Niente di più terrificante,niente di più scellerato,niente di più crudele ,contro le ossa di un povero ragazzo dal cuore ancora in tumulto per la sua donna .Mara Carfagna e Sandro Bondi hanno mostrato il volto vile del potere,capace di inorridire il mondo quando si tratta di sopravvivere.Il fatto è che il caravanserraglio del PDL è alla fine della sua luminescente corsa,una sodoma e gomorra indigesta per molti italiani.

 

Commenta questo articolo

Tutti i commenti