MONTE BIANCO.CADE E MUORE KARINE RUBY LA CAMPIONESSA OLIMPICA E MONDIALE DI SNOWBOARD.
PARIGI - Karine Ruby, campionessa olimpica e mondiale di snowboard, è morta alla Tour de Ronde, sul monte Bianco, a causa di una caduta in un crepaccio profondo una ventina di metri durante una scalata. L'incidente è avvenuto poco prima di mezzogiorno di venerdì sul ghiacciaio del Gigante. La snowboardista francese, 31 anni, aveva vinto l'oro ai Giochi olimpici invernali di Nagano (1998) e l'argento a Salt Lake City (2002), sei medaglie d'oro e quattro d'argento ai campionati del mondo e sei volte la coppa del mondo di snowboard.

GUIDA ALPINA - Dopo il ritiro dalle gare si era dedicata al suo primo e vero amore: l'alpinismo, ed era diventata guida alpina. Venerdì stava conducendo due clienti sul Bianco e, mentre si trovavano in cordata, sono caduti in un crepaccio. I morti sono due: Ruby e un uomo di 38 anni, mentre un terzo alpinista di 27 anni è stato salvato e portato in elicottero in ospedale a Ginevra, ma si trova in condizioni gravissime.

Commenta questo articolo

Tutti i commenti