CORSINI REAL ESTATE IMMOBILIARE 2010.DOPO LA BEFANA SI PARTE CON UN TURBO DA 95 MILIARDI .

Cortina d'Ampezzo 7 Gennaio 2010 (Corsera.it)

Non era una russo questa volta l'acquirente pazzo,ma un italiano in vacanza a Cortina,forse nelle tasche zeppo dei suoi milioni di euro rientrati dalla vicina Svizzera o magari dagli USA.Se tremilioni e cinquecentomila euro vi sembran pochi.Pare proprio che sia andata così a Cortina d'Ampezzo,la regina delle dolomiti.Un acquirente,anzi noi diremmo un amatore,ha offerto 3.5 milioni per una mansardina di...

....100 mq in Corso d'Italia e il venditore,conosciutissimo imprenditore attivo nell'occhialeria,ha seccamente rifiutato,anzi ha rilanciato di 500mila euro.Si tratta così a Cortina d'Ampezzo,quasi al tavolo da poker,dove verità e bluff si mischiano,nella convinzione che .......l'enorme rientro di capitali farà la fortuna dei proprietari degli immobili e dei venditori di opere d'arte.

Immobiliare e real estate si parte con un turbo da 95 miliardi.Dopo la Befana e le compere di Natale,il 2010 sarà caratterizzato da una accelerazione delle compravendite immobiliari,anche grazie al rientro dei ....capitali dall'estero.

Il primo indicatore di questa realtà è il ricco mercato di Cortina d'Ampezzo,che sebbene bloccato negli ultimi 12 mesi,adesso riprende a correre.

"Non si acquista una casa,si infilano i soldi arrivati dall'estero nella prima opportunità accattivante."dice un operatore del settore.

"Rifiutati 3.5 milioni di euro per una mansarda in Corso d'Italia per un equivalente di 25mila euro al metroquadrato."

A Cortina c'erano proprio tutti quest'anno,forse in cerca di affare.Rientro dei capitali dall'estero,il primo a rimanere chiuso in ascensore al Bellevieu hotel proprio Cesare Geronzi,albergo di bassa qualità a discapito delle sue 4 stelle,ristorante impensabile,ma ancora con l'atmosfera tipica della vecchia Cortina,quella che piaceva ai signori.Tra i suoi ospiti anche il patron di Technogym,che forse preferisce l'albergo all'impegno troppo esoso dell'acquisto di una casa a Cortina.

Si vende anche un attico mansarda,stile cortinese,proprio sopra la testa di Paolo Fresco,200mq ad un prezzo di favore,circa 5 milioni di euro.C'è anche la possibilità di acquistare una vecchia signora,casa singola stile cortinese,proprio all'inizio di Corso Italia,oggi rifugio di una importante famiglia veronese con nove nipoti e tre fratelli,che la prendono in affitto per lintera stagione.

A Roma invece il centro storico ricomincia a galoppare,prezzi medi da 25mila euro al metro quadrato a 40mila per la centralissima Piazza di Spagna,ma si vince con la clientela ricchissima,quella che conosci tra Cortina e Montecarlo.Ormai le case ristrutturate sono come opere d'arte,anzi meglio più sicure,perchè anche l'arte subisce forti oscillazioni,quasi come le azioni di borsa.

Le più quotate Condotti,Bocca di Leone,Frattina,poi vengono le altre belle signore come Croce o Babuino,e meglio anche Margutta silenziosa,unica nel suo stile.

Un rientro nella categoria delle top ten,anche le zone della stazione intorno a Piazza Indipendenza,dove le aziende possono affittare uffici a basso costo e rimanere sempre al centro e perfettamente collegati a ferrovie ed aereoporti.

I budget ridotti delle aziende fanno la differenza oggi,anzi il quadro è cambiato,mentre prima le aziende cercavano location primarie per l'immagine,adesso i ridotti budget si focalizzano al risparmio e le zone semicentrali stravincono la battaglia del buon investimento.

Case al centro di Roma e uffici in semiperiferia ,è questo il quadro che suggerisce l'andamento del mercato immobiliare.

 Ci domandiamo infine l'acquirente che fine abbia fatto dopo il rilancio?

Rilancerà anche lui,siamo certi e forse la mansardina da 3.5 milioni si venderà a 5 milioni o forse a 6 milioni.I soldi si rincorrono dove sono coccolati e stanno meglio.

Corsera.it in collaborazione con

Corsini real estate consulting 068086058 www.corsinihouses.com per informazioni sl mercato di Cortina d'Ampezzo Porto Ercole Roma e Milano.

 

 

Commenta questo articolo

Tutti i commenti