AEDES .MATTEO CORSINI,CONTINUO AD ACQUISTARE AZIONI.SI DEVONO CACCIARE I VECCHI AZIONISTI.

Roma 6 febbraio 2010(Corsera.it)

Incontriamo a margine del 4° convegno " Il Mercato immobiliare nel prossimo futuro" ,che si è tenuto a Piacenza,Matteo Corsini,uno dei più prestigiosi azionisti della nuova Aedes, continua ad acquistare azioni dell'ex gigante dell'immobiliare che è finito nella polvere grazie alla gestione spumeggiante di Luca Castelli.

"I vecchi azionisti se ne devono andare.Amenduni deve capire che prima tra tutti dobbiamo mettere alla porta quel piccoletto di  Enrico Antonelli.Non è capace di  fare questo mestiere.Le sue soltanto dichiarazioni.Ci ha rimesso un bel pacco di soldi e le sue iniziative a Viale Liegi sono state rovinose.E' stata una società che conosciamo bene a salvargli il culo,con...

...la vendita di una consistente parte dell'edificio ad Italia Nostra.E non ha pagato le provvigioni.La dimostrazione lampante di come non potrebbe amministrare una società come Aedes,distrugge quel poco che raccoglie.Mi ricordo bene le sue urla di collera nei confronti dei suoi venditori incapaci di vendere i suoi appartamenti in Viale Liegi."

Corsini: Quando lo incontro abbassa il capo e cambia strada.E fa bene.Chi crede di rappresentare questo nanerottolo?

Come possiamo continuare ad avere management e azionisti che vogliono soltanto la rovina del gruppo immobiliare? Dimostrino di essere capaci a commercializzare le proprietà immobiliari anche nei momenti di crisi.Ma non ne sarebbero capaci,poichè la superbia e l'incapacità governa le loro menti."

Dichiarazioni di fuoco da pare di Matteo Corsini Presidente di Corsini real estate consulting.

Commenta questo articolo

Tutti i commenti