CORRIERE DELLA SERA FERRUCCIO DE BORTOLI DIRETTORE DI UN'ORCHESTRA DI TROMBONI GONFIATI.

Roma 5 Marzo 2010 (Corsera.it)di MAC

Il Corriere della Sera,con i suoi editorialisti,da Ernesto Galli Della Loggia a Sergio Romano,appare ormai una orchestra di tromboni gonfiati,giornalismo avvizito,quasi da naftalina.L'audace amico Ferruccio De Bortoli con la sua chiuma di cristallo bianco e giallo,appare stonato nel parterre,quasi fradicio di questa zuppa di misture avvelenate,degne degli stregoni del Botswana,che di puro,dinamico e giovane giornalismo.Se il Corriere della Sera perde quote di mercato e copie vendute,significa che lo stile britannico non paga,anzi esangue respira gli ultimi spasmi come un corpo dentro la tomba.Giornalismo di cartello,utile alla proprietà,che lancia anatemi,detta regole,cerca di dissuadere e provocare,la politica,mentre dei lettori non ha alcun interesse,e sopratutto non parla il suo linguaggio.Maurizio Bel Pietro ha iniziato ad inventare qualcosa,a sciogliere la lingua nelle strade e nei viottoli delel città.Se non cambia passo il Corriere della Sera,tra pochi mesi,pochi anni sarà destinato a precipitare nel vuoto,a diventare il Messaggero di Milano,niente di più e niente di meno.(Corsera.it)

Inserisci il testo della notizia
Commenta questo articolo

Tutti i commenti