RISSA GIORNALISTICA AL PDL.CARLO MAGNO BOTTE DA ORBI CON SILVIO BERLUSCONI.

Roma 10 Marzo 2010 (Corsera.it)

Doveva accadere prima o poi la replica della Madonnina per Silvio Berlusconi e alla prima occasione di uscita pubblica del Premier ,e' giunto niente di meno che l'Imperatore Carlo Magno a sconquassare i sogni di predica confernziale del leader del PDL,che in questi giorni si trova a cavalcare quell'onda anomala costiuita dall'esclusione delle liste elettoriali della sua coalizione politica.Un imperatore Rocco Carlo Magno ormai già eroe della sinistra,un Agnolotto ante litteram,che placidamente seduto ...

sulla sua poltrona di giornalista,ha cominciato ad inveire contro il Premier con una serie di pestoni al cardioplama.E' partito in quarta con i soldi spesi per i terremotati in Abruzzo per poi calcare la scena con le tangenti della Protezione Civile.Un vero parapiglia alla conferenza stampa del PDL,che ha visto i giornalisti rivolgersi con attenzione all'intruso,e gustarsi la scenetta della trissa con Ignazio La Russa,che si è preso la briga di cercare di espellere l'IMpreatore Rocco Carlo Magno.

C'è da dire che ormai il clima politico è ad altissima tensione,avvelenato da situazioni ingovernabili,che hanno preso la mano a tutti quanti,sopratutto ad una opposizione che ormai da troppo tempo è sotto l'acqua e non vede l'ora di riemergere e alzare il viso della vittoria.E' un pericolo per Silvio Berlusconi ormai presentarsi in pubblico,il rischi di un attentato alla sua persona è evidente a tutti.(Corsera.it)

Commenta questo articolo

Tutti i commenti