CRISI EURO, DRASTICO BYPASS ALLA FINANZIARIA PER GIULIO TREMONTI.

Milano 16 Maggio 2010 (Corsera.it)

L'Italia insieme all'Europa è un malato moribondo,prossimo al collasso.Giulio tremonti è impegnato in extremis a individuare dove inserire il bypass,altrimenti rischiamo di naufragare insieme alla Grecia e al Portogallo.La manovra finanziaria di Giulio Tremonti sarà drastica,almeno 30mila miliardi.L'euro scivola ai minimi termini nei confronti del dollaro,e forse a lungo andare potrebbe essere l'ancora di salvezza per la bilancia dei pagamenti dell'Europa.Ma nel breve l'indebolimento dell'euro condurrà allo schiacciamento del debito pubblico e sopratutto l'allontamento degli investitori...

ROMA - Il governo accelera sulla previdenza, con gli interventi allo studio per le "finestre" di uscita del 2011. E spunta a livello tecnico, come «ipotesi di riserva», anche la possibilità che il blocco delle finestre pensionistiche investa già le uscite per anzianità e vecchiaia in programma per il 1° luglio, per un risparmio valutato tra gli 800 milioni e un miliardo. L'ipotesi viene accreditata da fonti parlamentari e sindacali, mentre dal governo si mantiene sull'argomento uno stretto riserbo.

Ne sarebbero comunque esclusi alcune tipologie di lavoratori, tra cui i cassintegrati. Tra i tagli che compongono il menu della manovra correttiva in via di preparazione entra il mancato rifinanziamento della detassazione al 10% per gli straordinari e i premi di produttività del settore privato, in sostanza la parte variabile del salario. Misura introdotta nel 2009 in via sperimentale per favorire l'incremento della produttività e prorogata dall'ultima Finanziaria. Il mancato rinnovo consentirà di risparmiare 860 milioni. Nel capitolo previdenza potrebbe entrare anche l'aumento dell'età pensionabile per le donne del settore privato, ma allo studio vi sarebbe anche un nuovo contributo di solidarietà sulle sulle cosiddette «pensioni d'oro». Trova conferma anche la stretta sulla corresponsione delle pensioni di invalidità, sulle quali verranno effettuati nuovi controlli.
Commenta questo articolo

Tutti i commenti