CRISI EURO,A MORTE I DIPENDENTI PUBBLICI.APPROVATA LA MANOVRA DEL CDM.

Roma 25 Maggio 2010 (Corsera.it)

In cosa non riuscì la politica,è forse riuscita la crisi dell'euro.La manovra approvata da pochi minuti dal Consiglio dei Ministri presieduto da Silvio Berlusconi usa la scure sulla finanza pubblica e sopratutto si accanisce sugli stipendi dei dipendenti,abolisce costi,provincie ecc.ecc.

Finalmente con la crisi dell'euro i cittadini italiani si cominciano a liberare di una fardello insopportabile come quello della spesa pubblica,milioni di persone abituate a prenderci in giro agli sportelli,negli uffici,a trascorrere ore intere al telefono,a dormire mentre noi entriamo negli uffici.

la manovra finanziaria di questo Governo è da applausi,recide un fardello di spesa devastante,fardello delle rovinose politiche della sinistra italiana.

 

Inserisci il testo della notizia
Commenta questo articolo

Tutti i commenti