FAIDA DI MIRABELLO.LA GUERRA A COLPI DI FIGA E BOCCHINO TRADISCE SILVIO BERLUSCONI.

Roma 12 Settembre 2010 (Corsera.it)Poison news del Corsera.it.

Come si dice,la Elisabetto Tulliani al confronto sembra un'educanda e uno come Italo Bocchino non poteva che aver preso per le palle il Cavaliere Silvio Berlusconi,tant'è che gli garantisce "lo scudo giudiziario per poter governare serenamente senza essere vittima di aggressioni giudiziarie."(Corriere della Sera)

Il ragionamento è semplice:se le deputate mignotte del PDL(così descritte dalla Angela Napoli) si sono prostituite per uno scranno elettorale,potrebbero aver succhiato il cazzo anche ad uno come Italo Bocchino.Cosa vuol dire,che come la fedelissima di Gianfranco Fini,Angela Napoli,ha....

....alzato il tiro contro Silvio Berlusconi,nella famosa Guerra della Figa,il Premier ha dovuto soccombere,poichè la merda che poteva piovergli addosso avrebbe avuto un fetore insopportabile.Le deputate del PDL sono poche,quelle importanti sono addirittura Ministre,e una di loro era ed è grande amica di Italo Bocchino.Il portavoce del FLI sa qualcosa che pochi conoscono e forse anche ha confortato più di una volta la Mara Carfagna,sconsolata nei duri momenti in cui magari il Premier l'ha trattata male.

La Faida di Mirabello,lo scontro politico culminato con il discorso di Gianfranco Fini nella cittadina emiliana,finisce dunque dopo pochi giorni.Nessuna richiesta di dimissione per il Presidente della Camera dei Deputati,nessuno scontro frontale con le elezioni, addirittura indicate da Roberto Maroni per il 28 e 29 Novembre.Nessuna vendetta contro l'abile Italo Bocchino,ma soltanto un'amistizio,anzi una dura sconfitta per Silvio Berlusconi che ha dovuto ingoiare insulti e durissime critiche dal suo maggiore concorrente interno.A Gianfranco Fini un plauso,ha rischiato tutto,ma ha vinto,ha messo all'angolo anche la Lega Nord di Umberto Bossi,che incassa e si zittisce fedele al suo Principale.

(Corsera.it)

Commenta questo articolo

Tutti i commenti