AVETRANA OMICIDIO SARAH SCAZZI.I MISTERI DI UNA MORTE SENZA LACRIME.

Roma 8 Ottobre 2010 (Corsera.it)

C'è qualcosa che non mi torna.La morte di Sarah Scazzi avviene in diretta,senza lacrime,da parte della madre,anche se la Isabella Bossi Fedrigotti,parla di inibizione al pianto per la partecipazione pubblica.Al contrario quando si soffre la gente ti aiuta,le lacrime sgorgano incessanti.La madre di Sarah una sfinge...

......di terrore e dolore,certamente,ma c'è qualosa,un segreto inconfessabile che non esce fuori.Anche il fratelo Claudio di Sarah Scazzi,interviene alla Vita in Diretta,come se non sentisse nulla,freddo e impassibile come la madre,neanche una linea di dolore,una febbre inquieta,un cenno degli occhi per una lacrima che scende improvvisamente al ricordo di qualche momento bello con la sorella Sarah.Un fratello che non si fa vedere per molti giorni,sparisce dal luogo dei suoi affetti più pregnanti,che continua nella sua vita da bullo,con gli orecchini infilati nel naso,nelle orecchie e nel cuore.Anche il padre di Sarah ha il volto arcigno,gli occhi terribili che fissano il vuoto.Una famiglia intorno alla quale ci sono molti misteri,incognite,forse,come ripeto il segreto inconfessabile di sevizie subite dalla famiglia d Michele.Le figlie di Michele hanno gridato ai cronisti "non siamo complici" ,perchè? Nessuno aveva mai sospettato di loro,perchè soltanto questo giornale,prima di altri aveva elaborato l'idea di una storia fetida di Michele Missori.Le figlie si difendono da qualcosa,che nella dinamica della morte di Sarah ,appare logico,perchè la quindicenne arrivava a casa degli zii materni e le cugine erano in sua attesa.Sabrina dopo pochi minuti di ritardo chiama Sarah al telfonino,immagina e intuisce che possa essere successo qualcosa di grave.Ma da questo momento in poi,non conosciamo la verità,perchè qualcosa,qualcuno impedisce che questa appaia,semplice,forse,ma purtroppo orribile.(Corsera.it)
Commenta questo articolo

Tutti i commenti