RUBY-KARIMA BUNGA BUNGA A PORTOFINO.BOCCASSINI SOTTO TORCHIO INDOLFI IL QUESTORE DI MILANO.

Milano 1 Novembre 2010 (COSERA.IT)

Ruby Karima vola a Portofino per una notte di baldoria e Bunga Bunga.Gli artigli della Ilda Boccassini scatenati a graffiare l'ex Questore di Milano Vincenzo Indolfi,sottotorchio in procura per la nota vicenda delle telefonate notturne del Premier Silvio Berlusconi.

  E oggi il procuratore aggiunto di Milano Ilda Boccassini ha sentito come testimone l'ex questore Vincenzo Indolfi per far luce su quanto accaduto negli uffici di via Fatebenefratellinella notte tra il 27 e il 28 maggio scorsi, quando Ruby venne trattenuta e poi affidata alla consigliera regionale Nicole Minetti. Quella notte arrivò una telefonata da Palazzo Chigi in cui si sosteneva che la ragazza era nipote del presidente egiziano Hosni Mubarak e si segnalava l'arrivo della consigliera regionale Minetti che si era offerta di prendere in affido la giovane

Lei, Karima El Mharoug, ormai nota come Ruby, festeggerà oggi i suoi 18 anni a Portofino. Intanto, però, la bufera che la vede protagonista continua a lambire il capo del governo Silvio Berlusconi e a tenere banco nella maggioranza. E oggi il procuratore aggiunto di Milano Ilda Boccassini ha sentito come testimone l'ex questore Vincenzo Indolfi per far luce su quanto accaduto negli uffici di via Fatebenefratellinella notte tra il 27 e il 28 maggio scorsi, quando Ruby venne trattenuta e poi affidata alla consigliera regionale Nicole Minetti. Quella notte arrivò una telefonata da Palazzo Chigi in cui si sosteneva che la ragazza era nipote del presidente egiziano Hosni Mubarak e si segnalava l'arrivo della consigliera regionale Minetti che si era offerta di prendere in affido la giovane
Commenta questo articolo

Tutti i commenti