RUBY BUNGA BUNGA.SILVIO NERONE BERLUSCONI AL ROGO CON PUTTANE E GAY.

Roma 3 Novembre 2010 (CORSERA.IT)

Silvio Berlusconi si sta preparando ad andare al rogo,ma come Nerone è lui stesso che ha incendiato Roma,il paese Italia.Il paese che va in fiamme,si lacera e lui si diverte,fraseggia barzellette.E' una sua creazione Ruby Rubacuori,creata a sua immagine e somiglianza,una carnivora del destino,una luce riflessa del proprio ego spropositato,che alle volte ha il mantello di Zorro.Silvio Berlusconi un nuovo prodigioso Nerone,porta con sè la voglia di bruciare al rogo,insieme alle...

.....sue puttane e ai gay,offesi dalle solubili battute di uomo andato con gli anni.Silvio Nerone Berlusconi è il capo di un impero mediatico,in cui si muova da protagonista perfetto,incontrastato per la pochezza dei suoi avversari,e di cui è un... abile sceneggiatore,alle volte improvvisato,ma dotato di un fiuto assoluto per gli interessi del popolo.Silvio Nerone Berlusconi non ha scampo difronte alla crisi economica,lo sa benissimo,e allora brucia qualsiasi cosa gli giri attorno,brucia i giornali,brucia le polemiche dell'opposizione,brucia al rogo i comunisti.Il rogo del Presidente crea effetti drammatici,i comunisti che diventano moralisti,i moralisti che folli della loro omosessualità si scatenano contro il padre di famiglia.Silvio Nerone Berlusconi porta alla luce i leaders della sinistra,entrambi gay,Nichi Vendola e Rosy Bindi,che si dimenano nella melma del moralismo clericocomunista.Nerone Berlusconi ha inventato un suo contrario,un nemico facile da combattere,il gay moralizzatore,omofobo anchesso,perchè odia il maschio di razza che scopa con le puttane.Il regno del Bunga Bunga è una immensa maleodorante cloaca di fetidi profumi umorali,dove trionfa l'egemonia del cazzo e delle tette,dove il Bunga Bunga diventa il terreno fertile per il trionfo di un perbenismo che in Italia è considerato un virus,poichè il paese è corrotto alle sue fondamenta.Nerone Berlusconi,come si dice,ciurla il manico nella politica italiana,affetta da una crisi economica devastante,difficile da capovolgere se la locomotiva americana non riprenderà a correre.La crisi dunque esalta le sue doti di comunicatore,di abile scenggiatore di storie horror e porno,che leniscono i dolori del popolo italiano,diventano una sorta di diario del giorno adatto ai sudditi di sua Maestà la regina d'Inghilterra.In Gran Bretagna le storielle piccanti dei reali vanno per la maggiore e quando accadono scandali sessuali,i giornali vanno a ruba e le televisioni aumentano l'audience.La vicena di Ruby Rubacuori minorenne maghrebina ancora una volta testimonia di come i rogo mediatico in cui si è infilato dentro Silvio Berlusconi si dimostra un fuoco di paglia,adatto semplicemente a sporcare il suo vestito da Zorro di fuliggine.

I suoi oppositori Vendola e Bindi sono veramente leaders della pochezza,poco veementi,incapaci di una prosa ritmica e incalzante,si lasciano andare al ragionamento ondivago,per non parlare della Presidente del PD,una sorta di Sora teresa di Frosinone,a cui mancano i baffi per chiudersi in convento e farsi monaca.(CORSERA.IT)

 

Commenta questo articolo

Tutti i commenti