VIDEO SARAH SCAZZI CLAUDIO ADESSO E' ZIO FESTER DELLA FAMIGLIA ADDAMS.QUELLA MALEDETTA VOGLIA DI CELEBRITA'.

Roma 10 Marzo 2011 CORSERA.IT

Claudio Scazzi,quella maledetta voglia di celebrità.Il fratello di Sarah forse coronerà i suoi sogni di gloria televisiva,interpretando Zio Fester in una nuova saga della famiglia Addams,prodotta dalla Wordl Hollywood Pictures.

Sarah Scazzi è stata ammazzata,in un tragico balletto di eventi,che ancora oggi non hanno definito il quadro preciso dei protagonisti del macabro omicidio.Il fratellodi Sarah è nel frattempo divenuto una celebrità dello star system e pare proprio si sia determinato ad intraprendere la carriera televisiva o cinematografica.Claudio Scazzi diventa....

....protagonista di questo film dell'horror,sulla cui gigantografia campeggia il volto triste della bionda sorella di Avetrana.Un valzer macabro,una macchina perfetta,quella della cronaca nera nei media italiani.Cladio Scazziin effetipotrebbe essere il protagonista perfetto di un reality come l'Isola dei Famosi o addirittura del Grande Fratello,quel mix di cultura sottoproletaria nostrana,che la televisione ci propina in diretta ogni sera.La saga dei Mostri della televisione,una sorta di sacrario dell'horror,quello vero,palpitante ed esistente,capace di distorcere la realtà estetica dei suoi protagonisti,alla coregografia della famiglia Addams.

 

CORSERA.IT

Intanto il fratello di Sarah Scazzi "bussa alla porta" di Lele Mora per fare tv. «Sto a Milano e ho chiesto a Mora se aveva in mente qualcosa per me. Non mi dispiacerebbe la televisione», ha dichiarato al settimanale Oggi, in edicola da domani, Claudio Scazzi, che ha incontrato il notissimo agente dello spettacolo. «Credo di avere delle potenzialità e per questo mi sono rivolto a Mora. Se non lo sa lui cosa farmi fare...», dice il ragazzo. A Oggi, Claudio nega di voler tentare la strada dello spettacolo cavalcando la popolarità raggiunta a causa di una tragica storia di cronaca: «A un'agenzia di Torino, che mi proponeva di diventare il nuovo Azouz Marzouk (la cui famiglia fu sterminata nella strage di Erba) ho già detto no».

E non nasconde la delusione per la risposta di Lele Mora: «Dice che non vado bene, non sono fatto per la Tv». Mora si sarebbe detto disponibile, durante i suoi eventi, a consentire al giovane di presentare il progetto di un canile da realizzare in memoria di Sarah e di raccogliere fondi. Secondo il settimanale, la bocciatura che il «professor» Mora ha pronunciato sul suo futuro televisivo non avrebbe convinto Claudio Scazzi. Che, accompagnato dal padre e da un legale, avrebbe visitato altre agenzie milanesi.

Commenta questo articolo

Tutti i commenti