LIBIA NO FLY ZONE GUERRA LAMPEDUSA PORTAEREI PER L'INFERNO.
Lampedusa 20 Marzo 2011 CORSERA.IT
Lampedusa portaerei per l'Inferno.Nell'isola sicialiana si vivono momenti difficili,sia per lo sbarco clandestino degli immigrati,sia per gli eventuali attacchi dei missili del colonnello Muammar Gheddafi.L'Isola dei Sogni,l'Isola dei Conigli,l'Isola dal mare cristallino e la tartaruga Carretta Carretta,oggi è la porta dell'Inferno,il confine di acque agitate,dove la crisi norafricana tiene la presa con i suoi artigli.L'Isola di Lampedusa trasformata in pisciatoio dell'Europa,dimenticata da tutti,abbandonata dallo Stato Italiano e dall'incapacità del Governo Berlusconi a reagire agli sbarchi.Fallita la politica distensiva con la Libia,l'Italia deve prendere una decisione per fermare l'esodo biblico dall'Africa.CORSERA.IT 
Trapani - (Adnkronos) - Il primo cittadino dell'isola partecipa alla manifestazione di protesta e si dice contrario all'accampamento per ospitare le migliaia di persone sbarcate in questi giorni: "Impediremo l'arrivo delle attrezzature necessarie". Il prefetto di Palermo: "Pazientate". Martedì incontro al Viminale con gli enti locali per trovare siti disponibili a dare accoglienza

Commenta questo articolo

Tutti i commenti