YARA GAMBIRASIO OMICIDIO NUOVO TESTIMONE NUOVA PISTA AGGHIACCIANTE.

(ANSA) - BERGAMO), 26 MAR - Uno scippo a Brembate Sopra, finito con l'arresto del rapinatore, potrebbe portare nuovi elementi alle indagini sull'omicidio di Yara, la tredicenne scomparsa nella cittadina bergamasca il 26 novembre 2010 e poi ritrovata morta. E' una donna scippata due settimane fa, che ha ricordato solo ora di aver visto il suo aggressore, un nigeriano di 23 anni, parlare con un altro uomo in via Rampinelli, nei giorni della scomparsa di Yara. La donna aveva notato anche un furgone posteggiato.

Inserisci il testo della notizia
Commenta questo articolo

Tutti i commenti