SUDAFRICA PIETRO FERRERO E' MORTO L'EREDE DELLA NUTELLA.MALEDIZIONE INFAUSTA.

Roma 19 Aprile 2011 CORSERA.IT

Pietro FERRERO è morto improvvisamente per un malore,passeggiando in bicicletta in Sudafrica,sua residenza abituale.Il destino non lo ha sottratto alla maledizione che ha colpito le grandi famiglie:ricordiamo la scomparsa prematura di John John il figlio del Presidente degli USA John Fitzgerald Kennedy,quella di Alexander il figlio di Onassis,e poi Edoardo Agnelli,figlio del grande Avvocato Giovanni Agnelli e il nipote Andrea,figlio del fratello UMberto,passando per Gucci e tanti altri ricchi e famosi.

Sudafrica è morto Pietro Ferrero,splendido 48enne,padre di tre figli adorabili.Amministratore delegato del gruppo Ferrero,insieme al fratello Giovanni.Una morte improvvisa,una disgrazia che ha colto il giovane in bicicletta sua grande passione.Una tragedia che è giunta.. .

....come un fulmine a ciel sereno per la famiglia Ferrero,da sempre unita e molto riservata.L'autopsia ci dirà se i giovane avesse assunto farmaci particolari prima dell'esericizio fisico,si esclude che fosse un consumatore della droga del mondo moderno,la cocaina

 

 È morto in Sudafrica Pietro Ferrero, 48 anni, figlio di Michele Ferrero . Pietro Ferrero era amministratore delegato del gruppo insieme al fratello Giovanni. Pietro Ferrero è deceduto in Sudafrica dove si era recato per motivi di lavoro, in un incidente.

IL COMUNICATO - «La Ferrero - afferma la società - conferma il decesso del dottor Pietro Ferrero, Ceo del gruppo, a seguito di un incidente in Sudafrica dove si trovava in missione di lavoro».

INDISCREZIONI - Ma secondo indiscrezioni Pietro Ferrero sarebbe morto mentre era in bicicletta. Pietro Ferrero era infatti un grande appassionato di ciclismo e, ogni volta che poteva permetterselo, non perdeva l'occasione per una pedalata, passione che gli è risultata fatale. Anche in Sudafrica, dove aveva casa e dove si trovava in missione di lavoro, non rinunciava a qualche corsa. Poche ore prima di morire ne aveva parlato al telefono con Ivan Gotti, ex ciclista professionista e vincitore di due edizioni del Giro d'Italia. Pietro Ferrero è caduto durante il suo abituale allenamento in bicicletta, probabilmente a seguito di un malore. Lo rende noto l'azienda, in una nota nella quale conferma con «profonda costernazione» il suo decesso.

Commenta questo articolo

Tutti i commenti