DIEGO DELLA VALLE IL CORSERA FUORI DALLA POLITICA
(ASCA) - Borgo La Bagnaia (Si), 14 mag - Il Corriere della Sera (Gruppo Rcs), ''e' un oggetto che va tenuto assolutamente lontano dalla politica'', cosi' Diego Della Valle, patron di Tod's e azionista di Rcs, intervenendo nel corso del convegno ''Crescere tra le righe-Osservatorio permanente giovani editori''. Questo, ha spiegato l'imprenditore marchigiano, non significa che non si debba parlare di politica ma e' ''importante l'assoluta imparzialita'' anche nei confronti degli azionisti di Rcs. ''Il Cda di Rcs sostiene i progetti, poi gli azionisti demandano al direttore del quotidiano, che deve avere la schiena dritta'', cosi' Della Valle ha risposto a una domanda sulla possibilita' che i grandi azionisti di Rcs, di cui nessuno e' editore puro, possano condizionare la linea del Corriere della Sera. ''Rcs e' un'azienda ben gestita, anche il Corriere lo e', non vedo dunque nessun problema. Il futuro di Rcs lo immagino serio, io lo considero un ottimo investimento e sarei pronto ad investirci di piu'', ha sottolineato Della Valle.
Inserisci il testo della notizia
Commenta questo articolo

Tutti i commenti