ROMA CONTINUA A PIOVERE.TEVERE E ANIENE SI ATTENDE IL PEGGIO.

Roma 16.12.08 (corsera.it)Ultimissima ore 1.22.E' come un cane insaziabile che vuole divorare tutto,anche le interiora.Questa pioggia continua a tormentare la notte a bussare ai vetri delle finestre,stringe la maniglia di casa,batte sul tetto,confonde le idee.E' acqua ovunque,specchio che rifrange anche il buio delle stelle.Questa notte le forze della natura lavorano il fango e modellano gli incubi più cupi.Nessuno dorme.Si aspetta che la pioggia smetta di battere.Poi s cheta e riprende ancora più forte,intermittente come le lampadine degli alberi di Natale.E' sopra di noi,ci ascolta,uscirà di casa anche domani mattina?

Qui a Roma continua a tuonare come sotto un lungo interminabile bombardamento.Lampi accecanti si alternano alle bordate,i vetri delle finestre tremano,la pioggia batte incessante.Tutto intorno è un lago di acqua nelle campagne romane,l'onda di piena monta da Torrita Tiberina verso Prima Porta,poi lungo il Tevere,Ponte Mammolo,Ponte Sisto.Si attende il peggio,allagamenti,traffico impazzito anche domani mattina.Meglio stare a casa.Frane smottamenti,continua il disagio di una condizione atmosferica intollerabile.

 La pioggia non si ferma da alcune ore e batte forte intorno a Roma.Domani mattina si attende il peggio con l'arrivo dei pendolari.Tevere Aniene questa notte sono strettamente sotto sorveglianza ma ormai l'esondazione è quasi certa.Si vive sotto l'acqua da diversi giorni,la tregua è durata poche ore di sole .

Inserisci il testo della notizia
Commenta questo articolo

Tutti i commenti