SPREAD MONTE DEI PASCHI COME EVITARE IL NAUFRAGIO
SIENA 15 GENNAIO 2012 CORSERA.IT

MONTE DEI PASCHI DI SIENA QUANDO SI INCONTRA IL DIAVOLO CHE CAMMINA PER LE CONTRADE.

SIENA CON LA CRISI DELL'EURO COME EVITARE IL NAUFRAGIO DELLA RTERZA BANCA ITALIANA.L'INSEDIAMENTO DI FABRIZIO VIOLA SULLA TOLDA DI COMANDO DELL'ISTITUTO DI ROCCA SALIMBENI,HA IL SAPORE AMARO DEL TENTATIVO DI SALVEZZA ALL'ULTIMO MINUTO.MONTE DEI PASCHI DI SIENA ERA DESTINATA AD ESSERE VENDUTA E SMEMBRATA,DAL POOL DI BANCHE CHE TIENE IN PUGNO,ANZI PER LE PALLE,LA FONDAZIONE SANSEDONI.FONDAZIONE MESSA NELE MANI DI UN EX FUNZIONARIETTO DELLA ASL LOCALE,QUEL TAL GABRIELLO MANCINO,CHE HA CONDOTTO SUGLI SCOGLI,PROPRIO COME LA NAVE CONCORDIA,LA FONDAZIONE,UNA VOLTA IMMENSO TESORO DI UNA CITTA' GLORIOSA COME SIENA.AL CAMBIO DI ROTTA IMPROVVISO,AL DEAPUPERAMENTO DELLE RISORSE RACCOLTE .....
IN CINQUECENTO ANNI DI STORIA,ADESSO LA CITTA' DI SIENA CERCA SALVEZZA CON IL ROTONDO FABRIZIO VIOLA,UNO CHE CON I NUMERI E' UN MAGO ALCHEMICO,MA CHE DIFRONTE ALLA REALTA' DELLE COSE DEVE PUR STARE.LA BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA EVITERA' IL PROSSIMO AUMENTO DI CAPITALE,DICIAMO PIU' PRECISAMENTE CHE RIUSCIREMO A PROCRASTINARLO NEL TEMPO,ANCHE IN CONSIDERAZIONE CHE GLI STRESS TEST DELL'EBA,NON CI SARANNO A LUGLIO E CHE DUNQUE NON AVREMO DALL'AUTORITA' ALCUN ESANE PREVENTIVO SUL PIANO DI ADEGUAMENTO PATRIMONIALE.LA FORTUNA HA ASSISTITO SIENA,PERCHE' CON GLI STRESS TEST AL 1 DI LUGLIO,NON AVREI SCOMMESSO UN EURO SUL PIANO DI FABRIZIO VIOLA.
IL NUOVO D.G. E PRESTO A.D. DELLA BANCA,IN REALTA' STA RIEDITANDO IL VECCHIO PROGRAMMA PER EVITARE A BREVE L'AUMENTO DI CAPITALE,CHE CONSTA PRINCIPALMENTE NELLA CONVERSIONE DEI TITOLI FRESH,PER ALTRO GIA' AVVENUTA,NELAL DISMISSIONE DI ASSET,TRA CUI LE PROPRIETA' IMMOBILIARI E PROBABILMENTE UN DEVELERAGING DI IMPIEGHI ALLE IMPRESE.ALTRE RISORSE NON CI SONO NELLA PANCIA DELL'ISTITUTO DI ROCCA SALIMBENI,NON FACCIMAO PRENDERE DA FACILI ILLUSIONI.

MONTE DEI PASCHI DI SIENA E' UNA BANCA CHE VERSA IN UNO STATO DI CRISI PROFONDO,CON UNA REDDITIVITA' MOLTO BASSA E COSTI MOLTI ALTI.FABRIZIO VIOLA DOVRA' RISTRUTTURARE PROFONDAMENTE LA BANCA E SICURAMENTE SARANNO DA METTERE I CONTO MIGLIAIA DI LICENZIAMENTI.O L'ISTITUTO DI ROCCA SALIMBENI SARA' COSTRETTA A TORNARE SUL MERCATO A RICHIEDERE ANCORA SOLDI.INOLTRE HA ILPROBLEMA DI DOVER RIMBORSARE I TREMONTI BOND,CHE RIENTRANO NEL PROGRAMMA INDICATO ALLA CONSOB E AI RISPAMIATORI NELL'ULTIMO AUMENTO DI CAPITALE.QUALORA EVITASSE DI RIMBORSARE I TREMONTI BOND,LA BANCA SI ESPORREBBE AD UNA CLASS ACTION E A RICHIESTE DI DANNI DA PARGTE DEI SINGIOLI AZIONISTI .UN PERICOLO DA EVITARE COME DI INCONTRARE IL DIAVOLO QUANDOM SI CAMMINA PER LE CONTRADE.

CORSERA.IT

Commenta questo articolo

Tutti i commenti