FRANCESCO & ROMEO LA BATTONA FANTASMA DER COLOSSEO.IN AMORE CON MOLTI ESPONENTI DEL PD.MA NESSUNO LO HA MAI VISTO E CONOSCIUTO.
.

Roma 30.12.08 (corsera.it)

Romeo Romeo er gattone der Colosseo. Ma più che un micione questo Romeo versione napoletana sembra la battona che tutti hanno incontrato ma che nessuno ha scopato. Anche Francesco Rutelli fino a ieri ha smentito categoricamente di aver mai incontrato Romeo er micio der Colosseo,eppure lo stesso davanti ai magistrati dichiara di aver finanziato il Partito della Margherita.(pubblichiamo stralcio verbale di interrogatorio)

L'abbiamo visto con tutti e molti autorevoli esponenti del PD e con i Comuni presieduti da tal autorevoli esponenti politici ha vinto appalti  a tutto spiano,eppure nessuno lo conosce,nessuno lo ha visto,nessuno sà neanche se e quanto puzza davvero questo straordinario imprenditore casertano che pulisce il cesso alla Roma e alla Napoli bene.Si occupa di tutto,parla con tutti,ma nessuno oggi lo ha mai incontrato.Questa è l'Italia dei rapporti fantasma,delle relazioni virtuali,di quella virtuosità morale e  politica che oggi d'un colpo ha perso la verginità e si ritrova battona per strada

Finanziamenti alla Margherita. In un altro passaggio dell'interrogatorio, Romeo ammette di aver finanziato la Margherita. Alla domanda del pm Vincenzo D'Onofrio se siano stati elargiti contributi in nero, risponde: "Pubblici non li ricordo".

Pm: "Ha mai contribuito a finanziare il partito della Margherita?"

Romeo: "Io credo di sì"

Pm: "I singoli candidati o il partito?"

Romeo: "In trasparenza, credo, ma non..."

Pm: "Nessun complesso?"

Romeo: "Non mi ricordo esattamente quanto e come..."

Pm: "Ma cifre di quale portata?"

Romeo: "Non..."

Pm: "Non ha idea? ...Si può contribuire anche in nero"

Romeo: "Pubblici non me li ricordo"

Pm: "Voglio capire: da migliaia di euro o da centinaia di migliaia di euro?"

Romeo: "No, non arriviamo a queste..."

Pm: "Migliaia di euro ci possiamo fermare?"

Romeo: "Sì"

Pm: "Il singolo candidato o nel complesso il partito?"

Romeo: "Il partito"

Pm: "C'è una telefonata in cui lei si accheta con il fatto che Francesco Rutelli le avrebbe consegnato di suo pugno un invito al congresso. E proprio per questa propria consegna personale lei non poteva mancare.
Ecco, ha ammannito, ha millantato? Si è reso anche lei conto di quella costruzione in cui uno si autoaccredita e non..."

Romeo: "E' possibile, sì..."

In un altro passaggio dell'interrogatorio, Romeo alla domanda del pm sull'eventuale esistenza e sul tipo di rapporti con Rutelli risponde: "No, no! personali, diretti, nessuno!".

Sempre nell'ambito dello stesso verbale, l'imprenditore a proposito della sua presunta "sponsorizzazione" a favore dell'ex assessore Giorgio Nugnes (suicidatosi nei giorni scorsi) presso il parlamentare Renzo Lusetti, spiega: "Perchè Lusetti era in qualche modo l'uomo di Rutelli, la persona più vicina a Rutelli".

"Ha mai avuto modo di sospettare che Lusetti millantasse?", gli domanda il pm. E Romeo: "Sempre!". Il pm. "Cioè che era un fanfarone?". Romeo:" Sempre!".

Commenta questo articolo

Tutti i commenti