CORSERA REAL ESTATE MATTEO CORSINI DA BOTTEGHE OSCURE ALLA CRISI DEL 2012

ROMA 4 OTTOBRE 2012 CORSERA.IT DI ELENA PISTILLO

CRISI EURO SPREAD.IL MERCATO IMMOBILIARE DA BOTTEGHE OSCURE ALLA CRISI DEL 2012.INTERVISTA A MATTEO CORSINI PRESIDENTE DEL FONDO GLOBAL CAPITAL,EREDE DEI GRANDI ARCHITETTI GRA DI ROMA,MA SOPRATUTTO DI EUGENIO GRA,IDEATORE E PROGETTISTA DEL GRANDE RACCORDO ANULARE.

REDATTORE.MATTEO CORSINI CLASSE 1963,FIGLIO DI ANASTASIA GRA,LAUREATO IN GIURISPRUDENZA,ANCORA QUALCUNO LO CHIAMA ING. GRA?

CORSINI.SI QUALCUNO MI CHIAMA ANCORA COSI' E IO NE VADO FIERO.LA CITTA' DI ROMA E' STATA COSTRUITA DAI MIEI NONNI,DA GIULIO GRA,ENRICO E EUGENIO.LA FIRMA E' OVUNQUE,DALLE CASE DI VIA MANGILI,VIA MERCATI,AI PALAZZI DI BELLE ARTI E DELLA MARINA,A....

CORSO TRIESTE,PER CONSIDERARE I LAVORI AI FORI IMPERIALI,ALL'IDEA DI COSTRUIRE IL GRANDE RACCORDO ANULARE,ACRONIMO DEL COGNOME DELLA FAMIGLIA.

.....ERA IL 1999 QUANDO LA CORSINI REAL ESTATE VENDETTE IL BOTTEGONE,EX SEDE DEL PARTITO COMUNISTA ITALIANO.UNA PORZIONE DEL FABBRICATO VENNE TRASFORMATO IN ABITAZIONE DI LUSSO,CHE NEL CORSO DI QUALCHE GIORNO ANDARONO A RUBA.A REALIZZARE L'IMPRESA FU PROPRIO LA CORSINI IMMOBILIARE,CHE IN UN CERTO SENSO STAPPAVA LA BOTTIGLIA DI CHAMPAGNE DEL MERCATO IMMOBILIARE IN ITALIA.RICORDA MATTEO CORSINI:

" I TASSI DI INTERESSE ERANO PIUTTOSTO BASSI,IL MERCATO ERA INGESSATO,MA CON QUELL'OPERAZIONE ABBIAMO DATO IL VIA AL RIALZO DEL MERCATO IMMOBILIARE,CHE DA LI' A POCHI MESI AVREBBE OTTENUTO LA FORMIDABILE SPINTA DELL'ENTRATA DELLA MONETA UNICA,IL FAMIGERATO EURO.LA VENDITA DI BOTTEGHE OSCURE A DIECIMILIONI DI LIRE AL METRO QUADRATO,FECE IL GIRO DEL MONDO E CONQUISTAVA LE PRIMA PAGINE DEI GIORNALI,DAL CORRIERE DELLA SERA AL PRESTIGIOSISSIMO LE MONDE.NE PARLO' L'EUROPA E SOPRATUTTO NEGLI ...

...STATI UNITI.I GRANDI FONDI DI INVESTIMENTO COME MORGAN STANLEY E LEHMAN BROTHERS,SCENDEVANO IN ITALIA COME FALCHI.IL CAMBIO SFAVOREVOLE DELLA LIRA CONTRO L'EURO,AVEVA FATTO IMMAGINARE AI MOLTI OPERATORI DEL SETTORE,CHE L'ITALIA AVREBBE RADDOPPIATO I SUOI VALORI IMMOBILIARI.IN EFFETTI L'INCREMENTO FU GIGANTESCO,COME UNA BOLLA CHE SI GONFIAVA SEMESTRE DOPO SEMESTRE.I PRIMI A COLPIRE SUL MERCATO FURONO I FONDI DELLA PIRELLLI,SEGUITI DA GE CAPITAL,DEUTASCHE BANK JP MORGAN.COMINCIAVA IL BALLO DEL MATTONE,PROPRIO COME SCRISSE IL SOLE 24 ORE,RACCONTANDO LA STORICO IMPRESA DELL'ACQUISTO DEL PORTAFOGLIO DELLA UNIPOL ASSICURAZIONE.FU QUELLO UN ALTRO MOMENTO FELICE DEL MERCATO IMMOBILIARE,INSIEME A GAROFANO EX PRESIDENTE DI MONTEDISON E AMEDEO BRUNELLO,NEL VEICOLO FIMI REAL ESTATE,ACQUISTAMMO CENTINAIA DI APAPRTAMENTI A MILANO,ROMA E BOLOGNA,PAGAMMO A PREZZO D'ORO QUELLE ABITAZIONI,MA IL MERCATO TENEVA,LA DOMANDA ERA ENORME E RIUSCIMMO A COLLOCARE....

L'INTERO PORTAFOGLIO IN POCHI MESI.UN'IMPRESA CHE FECE GUADAGNARE IL TITOLO DI IMMOBILIARISTA ANCHE ALL'ALLORA AD DI UNIPOL GIOVANNI CONSORTE,UNO CHE LA SAPEVA LUNGA.L'EFFERVESCENZA DEL MERCATO IMMOBILIARE ERA LA BASE DELLA RIPRESA ECONOMICA IN ITALIA,I PILASTRO FONDAMENTALE SU CUI TUTTO RUOTA IN ITALIA.IL MATTONE E' SEMPRE STATO LA PRIMA FONTE DI INVESTIMENTO DEGLI ITALIANI,PERCHE' E' UN MERCATO COMPORENSBILE EPR TUTTI.CREDO CHE OGGI SIAMO IN UNA SITUAZIONE PARAGONABILE,LA GRANDE INCERTEZZE DEI MERCATI FINANZIARI NON FA ALTRO CHE SPINGERE GLI INVESTITORI A CERCARE RIFUGIO SUL MATTONE.MA QUELLA CORSA ALL'ORO FU TROPPO VIOLENTA.

REDATTORE.COSA CREDE CHE SUCCEDERA' ADESSO?

CORSINI.CREDO CHE SIAMO IN UNA SITUAZIONE SIMILE E I VALORI DEL REAL ESTATE NON POTRANNO FARTE ALTRO CHE RIALZARSI SPINTI DALLA CONTRAZIONE ECONOMICA,L'AUENTO SCONSIDERATO DEI BENI DI PRIMA NECESSITA',COME GLI ALIMNETARI,LA FAMOSA SPESA DEL CARRELLO CHE AUMENTO VERTIGINOSAMENTE,MA SOPRATUTTO LA SPINTA AL RIALZO DEI PRODOTTI ENERGETICI,COME LA BENZINA CHE ORMAI VIAGGIA INTORNO AI 2 EURO AL LITRO.INSOMMA CREDO CHE SIAMO AD UN BIVIO PER QUANTO RIGUARDA IL REAL ESTATE,SE FINO A PRIMA DELL'ESTATE,IL SETTORE HA SOFFERTO,ADESSO IL SUO RILANCIO E' INEVITABILE.SONO MOLTISSIMI GLI INVESTITORI CHE STANNO TORNANDO AD AFFACCIARSI SUL MERCATO E VOGLIONO INVESTIRE IN PROPRIETA' IMMOBILIARI A REDDITO,DOVE NOI SIAMO MOLTO PRESENTI E SPECIALIZZATI.IN QUESTO MOMENTO ABBIAMO IN DISMISSIONE UN PORTAFOGLIO IMMOBILIARE PER UN CONTROVALORE DI CIRCA 300MILIONI,SONO ASSETT SPORTELLI BANCARI,SEDI DELL'INPS AL 7%,MOLTE SEDI TNT ITALIA,LOGISTICHE CON IMPORTANTI CONDUTTORI.IL PORTAFOGLIO VIENE VENDUTO CON RENDIMENTI ALTI,PIU' ALTI DI QUANTO RENDONO I BTP,CHE NEI PROSSIMI MESI POTREBBERO SUBIRE OSCILLAZIONI MOLTO FORTI,ANZI TRAGICHE.NON SAPPIAMO CHE COSA SUCCEDERA',MA SONO CERTO CHE LA CRISI DELLA SPAGNA NON SARA' FACILE DA DIGERIRE PER L'EUROPA.LA GRECIA DESTA ANCORA FORTISSIME PREOCCUPAZIONI E LA INTRANSIGENZA DELLA GERMANIA POTREBBE DETERMINARE NEL BREVE ANCORA TENSIONI MOLTO FORTI SUI MERCATI FINANZIARI.PURTOPPO LE NOSTRE BANCHE NON STANNO MESSE BENE,SOPRATUTTO MONTE DEI PASCHI DI SIENA,CHE AD OGGI L'EBA RITIENE ANCORA SOTTO PATRIMONIALIZZATA.MA SOFFRE ANCHE UNICREDIT,CHE E' RIUSCITA AD EVITARE IL CRACK QUASI PER MIRACOLO,LA STESSA FORTISSIMA BANCA INTESA NON SE LA PASSA MEGLIO,PER NON PARLARE IL BANCO POPOLARE,CHE HA DOVUTO INGOIARE MILIARDI DI EURO DI PROPRIETA' IMMOBILIARI EX ITALEASE.SIAMO IN EVIDENZA DIFRONTE AL GUADO,E DOBBIAMO SCEGLIERE IN QUALE DIREZIONE ANDARE.MARIO DRAGHI HA FATTO IL SUO,MA FORSE NON SARA' SUFFICIENTE CALMIERARE I MERCATI CON L'ACQUISTO DEI TITOLI A BREVE SCADENZA,LA BCE DEVE NETRARE IN CAMPO SUI BTP E ACQUISTARE IN MANIERA ILLIMITATA IL DEBITO PUBBLICO DEI PAESI IN DIFFICOLTA'.E' UNA LEGGE ECONOMICA SEMPLICE QUELLA DELLA CONTRAZIONE ECONOMICA E LA SVALUTAZIONE I PARAMETRI INFLATTIVI DEVONO GIOCARE IL LORO RUOLO.SE IL MERCATO IMMOBILIARE NON SI STAPPERA',AVREMO FORTI RIPERCUSSIONI NEGATIVE SULL'INTERA ECONOMIA.L'ALTRO GIORNO HO SENTITO IN TELEVISIONE IL SENATORE CARLO GIOVANARDI AFFRONTARE IL PROBLEMA DEL CROLLO DEL MERCATO IMMOBILIARE.E' UNA PERSONA SAGGIA,E CREDO CHE SE HA LANCIATO IL SASSO NELLO STAGNO E' PERCHE' IL MERCATO IMMOBILIARE SI DEVE SALVARE AD OGNI COSTO.

LA CRISI HA COLPITO PROPRIO I GRANDI FONDI,LE GESTIONI CHE SOFFRONO DEGLI INTERESSI NEGATIVI,SUBISCONO I CONTRACCOLPI DELA LEVA FINANZIARIA PER INTENDERCI.LE GRANDI AZIEDNE DEL SETTORE DA AEDES A RISANAMENTO SONO ANDATE A PICCO,PERCHE' IL MERCATO SI E' FERMATO,MA PERCHE' SI E' FERMATA LA CRESCITA DELL'ECONOMIA.TROPPE IMPOSTE DEL GOVERNO DI MARIO MONTI,TROPPI BALZELLI CHE SONO ORMAI INSOPPORTABILI.GLI IMPORENDITORI DEVONO MANDARE AVANTI LE AZIENDE,SOSTENERE I COSTI E PAGARE GLI STIPENDI E SENZA GUADAGNARE NON POSSONO ALLE VOLTE SOSTENERE GLI ONERI DELLA TASSAZIONE SELVAGGIA.I POLITICI POI HANNO FATTO MAN BASSA DELLE RISORSE PUBBLICHE E DUNQUE SI ASSISTE ALAL RACCAPRICCIANTE SCENA DI UN PAESE IN ROTTA DI COLLISIONE,DA UNA PARTE I LADRI DELLA POLITICA E DALL'ALTRA I CONTRIBUENTI.NON E' SOSTENBILE QUESTA SITUAZIONE.ABBIAMO BISOGNO DI PERSONE SERIE AL GOVERNO E DI PERSONE CHE CONOSCO BENE COSA SIA L'ECONOMIA E LE SUE RELAZIONI FINANZIARIE.LE BANCHE DEVONO RIAPRIRE I RUBINETTI,MA SE IL FUTURO E' CUPO,NON POSSONO RISCHIARE TROPPO.I PARAMETRI SCONSIDERATI IMPOSTI DALL'EBA AL SETTORE BANCARIO EUROPEO SONO  DAVVERO FOLLI,PERCHE' GLI EFFETTI DELLE LORO ANALISI HANNO CONTRIBUITO AD INGESSARE IL SETTORE CREDITIZIO,IMPONENDO ALLE BANCHE IL DEVELERAGING SELVAGGIO.SE QUESTO CIRCOLO VIZIOSO NON SI INTERROMPE,RISCHIAMO DI RITROVARCI A NATALE CON UNA CRISI INESTRICABILE,DA CUI FORSE NON USCIREMO PIU'.

REDATTORE COME VEDE IL SETTORE IMMOBILIARE DUNQUE?

CORSINI.SONO UNO DEI POCHI OTTIMISTI RIMASTI.CREDO CHE TORNREMO A CRESCERE MA DOBBIAMO FARLO IN FRETTA.IL MATTONE DIVENTA IL BENE RIFUGIO E IL VOLANO COINVOLGE MIGLIAIA DI FAMIGLIE.PERCHE' IL SETTORE MAGGIORMENTE IN CRISI E' QUELLO DELL'EDILIZIA.GUARDIAMO ALL'EUR,ORMAI SEMBRA UN QUARTIERE ECO MOSTRO CON INIZIATIVE IMMOBILIARI BLOCCATE DA MESI,PENSIAMO ALL'EUROSKYTOWER DI PARNASI,CHE SEMBRA UN MONOLITE NEL DESERTO E LE INIZIATIVE DEL GRUPPO BONIFACI,GRUPPI CHE HANNO FATTO LA STORIA DI ROMA,OGGI SONO IN AFFANNO.

MA FORTUNATAMENTE TIENE ANCORA BENE IL MERCATO DEL LUSSO,ANZI DELL'EXTRALUSSO,DOVE NOI CI SIAMO SPECIALIZZATI NEL CORSO DEL TEMPO.CORSINI REAL ESTATE ACQUISTA E RISTRUTTURA ABITAZIONE DI LUSSO,MA ALLA RISTRUTTURAZIONE AUMENTA IL VALORE DELLE ABITAZIONI CON GLI ARREDAMENTI,DI CUI PREFERIAMO GLI IMPIANTI BOSE,GLI ARREDI POLTRONA FRAU,LA QUERCIA NATURALE E I MARMI IMPORTANTI.LA CLIENTELA INTERNAZIONALE CHE NOI SEGUIAMO DA VICINO,IN PARTICOLARE BRASILIANI,RUSSI E TEDESCHI,CERCA PRODOTTI DI GRANDE VALORE,POSIZINATI AL CENTRO DI ROMA E SOPRATUTTO RISTRUTTURATI E ARREDATI.LA GRANDE FUNZIONE L'ESERCITA ANCHE L'ARTE,I GRANDI PITTORI ITALIANI,CHE OGGI SONO L'AVANGUARDIA DEGLI ARREDAMENTI DI ELITE,COME BENETTA,FLOREANI,PAOLO TROILO,GUAITAMACCHI.NON C'E' ABITAZIONE DI LUSSO SENZA L'ARTE,IL CROMATISMO DEI COLORI A CONTRASTO,CHE NOI REALIZZIAMO MANIACALMENTE.LE GRANDI RESIDENZE EUROPEE SONO QUESTE,LE GRANDI OPERE D'ARTE.OGGI INVESTIRE IN UN APPARTAMENTO AL CENTRO DI ROMA SIGNIFICA OTTENERE IL MASSIMO RISULTATO DI RENDIMENTO DAL PROPRIO RISPARMIO.ADESSO VANO MOLTO DI MODA ANCHE LE PARETI MATERICHE,REALIZZATE IN CEMENTO A CROMATISMO DIFFUSO,CON QUESTA TECNIA SFUMIAMO I COLORI INTERNI E REALIZZIAMO BAGNI,SALONI E CUCINE.IL MATTONE MADE IN ITALY DOVE SIAMO ALL'AVANGUARDIA.

REDATTORE.L'ARCHITETTURA E GLI ARREDI D'INTERNI DIVENTANO VINCENTI PER IL REAL ESTATE?

CORSINI ASSOLUTAMENTE.LA CASA SI COSTRUISCE INTORNO AL SUO ARREDO,ALLA TECNOLOGIA AVANZATA.DOBBIAMO OFFRIRE IL MEGLIO CHE C'E' SUL MERCATO PER ATTRARRE GLI INVESTITORI.

REDATTORE.I PROGRAMI DEL REAL ESTATE PER IL PROSSIMO FUTURO?

CORSINI SIAMO A CACCIA COME SEMPRE DI BUONE OCCASIONI,E CERCHIAMO DI SCOMPORRE L'ENORME PORTAFOGLIO IMMOBILIARE DI CUI DISPONIAMO,PROPRIETA' IMMOBILIARI A REDDITO A MILANO,A BOLOGNA A ROMA,SALERNO,ARZANO.OFFRIAMO RENDIMENTI ALTISSIMI ALMENO AL 7%   E PROPRIETA' IMMOBILIARI CURATE ALLA PERFEZIONE,ANCHE DAL PUNTO DI VISTA AMMINISTRATIVO.

ABBIAMO MOLTO PROGRAMMI DI SVILUPPO,CHE PREVEDONO NUOVE COSTRUZIONI A ROMA NEL QUARTIERE AURELIO BOCCEA,APRILIA,LA ZONA DI TOR TRE TESTE.PROSEGUIAMO NELLA VENDITA DI ABITAZIONI PRIVATE NEL QUARTIERE COPPEDE' A ROMA,PRATI,CENTRO STORICO.ABBIAMO ACUIQSITO RECENEMENTE ALCUNI ATTICI AL CENTRO A VIA VENETO,AL COLOSSEO,NELLA CENTRALISSIMA VIA MARGUTTA.E GUARDIAMO CON INTERESSE ANCHE AI PARIOLI,DOVE VANTIAMO UNA CERTA CONOSCENZA DEL MERCATO.CON LA CRISI CONFEZIONIAMO PRODOTTI EXTRALUSSO,PERCHE' QUEL MERCATO CHE AMA IL MADE IN ITALY NON TRAMONTERA' MAI.INSOMMA SIAMO FIDUCIOSI CHE LE COSE SI RIMETTERANNO PER IL VERSO GIUSTO.

CONTINUA

 

 

Commenta questo articolo

Tutti i commenti