CORSERA SPORT FEDERNUOTO PAOLO BARELLI QUANDO ER BATMAN SCENDE IN VASCA

Roma 9 Ottobre 2012 Corsera.it

 

Paolo Barelli e Giorgio Quadri antagonisti nelle imminenti elezioni per la presidenza della federazione italiana nuoto.

Circola negli ambienti natatori un dossier sul conto di Barelli, senatore del PDL,  che non lo riguarda personalmente. Investe la sua gestione federale per spese ritenute eccessive definite sprechi. Quadri ex nuotatore nazionale di fondo intende ricorrere alla Corte dei Conti trattandosi di cospicue spese sostenute con i finanziamenti che la federnuoto riceve annualmente dall’ente pubblico CONI. Pagamenti di fatture rilasciate dal ristorante  di Ostia “ Il Pescatore” per il vitto degli atleti ....

e dei tecnici che frequentano il polo natatorio federale.Il primo passo dello sfidante, comunque, sarà di rivolgersi al CONI chiamando in causa i revisori della federnuoto. I risultati negativi ottenuti alle Olimpiadi di Londra rappresentano l’ariete, più degli sprechi, per abbattere Barelli. Il suo peso politico si è appannato notevolmente dopo la caduta del governo Berlusconi e il disgregarsi  del Pdl. Barelli era potente. Ora non lo è più e in suo soccorso nessuno del partito credo che voglia perderci tempo nemmeno il suo sostenitore Claudio Scaiola.

 

E’ probabile che l’avventura sportiva e politica del senatore sia giunta al suo fatale percorso, la fine. Il fallimento dei mondiali di nuoto 2009  organizzati in Italia per il profilo della gestione amministrativa e operativa rappresenta un’altra grave pecca della sua gestione. Un deficit stimato tra i 6 e gli 8 milioni di euro. Il famoso polo natatorio di Ostia si è rivelato un fiasco . Ancora oggi la struttura non è stata completata con conseguente  lievitazione dei costi. Se gli atleti sono costrettesi a  sfamarsi al ristorante Al Pescatore è che il Polo è sprovvisto di mensa. Non si possono disconoscere a Barelli capacità  di pubbliche relazioni e infatti la sua ascesa alla presidenza federale è dipesa soprattutto dalla sua personale posizione di senatore del partito per lunghi anni al governo. Come viceversa la sua elezione a senatore è dipesa dal bacino elettorale natatorio romano costruitosi pazientemente all’ombra dell’ex presidente Bartolo Consolo.

 

Connection CONI – partiti. E’ la chiave per comprendere la fortuna politica e federale di molti personaggi ascesi alle più alte cariche sportive ed eletti nel Parlamento. 

 

Renato Corsini.

Commenta questo articolo

Tutti i commenti