CORSERA CANADA TERREMOTO MAGNITUDO 7.7 RICHTER TSUNAMI HAWAII ADESSO SITUAZIONE TEMPO REALE MORTI FERITI

TORONTO 28 OTTOBRE 2012 CORSERA.IT

TERREMOTO A LARGO DLELE COSTE CANADESI,ALLARME TSUNAMI ALLE HAWAII,MAREMOTO ONDE MORTI E FERITI.SITUAZIONE IN TEMPO REALE ADESSO MINUTO PER MINUTO LA CRONACA DEL TERREMOTO IN CANADA.CORSERA.IT

Una forte scossa di terremoto di magnitudo 7.7 è stata registrata alle 20:04 ora locale (le 4:04 in Italia) nell'estremo ovest del Canada, sull'isola Haida Gwaii della Columbia Britannica. Il Centro allerta tsunami per la Costa ovest e l'Alaska (Wcatwc) ha emesso un'allerta

 

per le aree costiere in prossimità dell'epicentro del violento terremoto.

10:05 Prima onda di trenta cm alle Hawaii

Una prima onda anomala ha colpito le Hawaii: a Makapuu, la spiaggia all'estremo est di Ohau, l'isola della capitale Honolulu, una prima onda ha raggiunto una altezza trentina di centimetri, e dopo si è ritirata per circa un metro. Lo ha detto all'emittente locale "Hawaii News Now" in diretta da Honolulu uno degli esperti del Pacific Tsunami Warning Center, Gerard Fryer.

09:43 Autorità Canada: "Nessun grave danno"

Non ha arrecato gravi danni il terremoto di magnitudo 7.7 che questa notte ha colpito il Canada. Lo fanno sapere le autorità del Paese.

09:00 Hawaii, popolazione in fuga verso l'entroterra

Dopo che le sirene hanno iniziato ad suonare in tutte le isole delle Hawaii a causa dell'allerta tsunami provocata da un forte terremoto in Canada, gli abitanti delle coste dell'arcipelago stanno evacuando le aree a rischio dirigendosi verso le aree collinose dell'entroterra.

07:30 Allerta tsunami per la British Columbia e le Hawaii

Il Centro allerta tsunami del Pacifico (Ptwc) ha lanciato l'allerta tsunami anche per le Hawaii, in seguito al violento sisma di magnitudo 7.7 che ha colpito la costa ovest del Canada. Il Ptcw nel suo ultimo bollettino, scrive che "si è generato uno tsunami che potrebbe causare danni lungo le coste di tutte le isole delle Hawaii".

06:45 Seconda scossa di assestamento, magnitudo 5.8

Secondo i rilievi del Servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs), il violento sisma ha avuto ipocentro a 9,9 km di profondità ed epicentro 139 km a sud di Masset. La prima scossa è stata seguita da una seconda di assestamento di magnitudo 5.8.

Commenta questo articolo

Tutti i commenti