CORSERA OMICIDIO BRACCIANO L'OMBRA DEL DIAVOLO FEDERICA MANGIAPELO ASSASSINATA PER SOFFOCAMENTO

BRACCIANO 5 NOVEMBRE 2012 CORSERA.IT

L'OMBRA DEL DIAVOLO SUL DELITTO DEL LAGO DI BRACCIANO.SE FEDERICA MANGIAPELO FOSSE MORTA PER CAUSE NATURALI,COSA CHE IO ESCLUDO,PERCHE' IL SUO CELLULARE E' SCOMPARSO? DIFFICILE IPOTIZZARE UN FURTO,CHI SI PRENDEREBBE UNA GRANA DEL GENERE? L'IDEA PLAUSIBILE E' CHE FEDERICA MANGIAPELO ERA IN STATO DI INCOSCIENZA E POI SIA  MORTA SOFFOCATA E DUNQUE PER ARRESTO CARDIOCIRCOLATORIO.SEMPLICE.C'E' IL SUO ASSASSINO CHE SI AGGIRA PER IL LAGO ...

DI BRACCIANO,QUALCUNO DELLA ZNA,CHE CONOSCE BENE QUELLA ZONA DEL LAGO,CHE SAPEVA COME ARRIVARCI E COME ANDARSENE.QUALCUNO CHE HA LASCIATO LA SCENA DEL DELITTO INTATTA.C'E L'OMBRA DEL DIAVOLO IN QUESTO DELITTO,LA SAGOMA DI UN ASSASSINO VELOCE,LUCIDO.UN DELITTO A SFONDO SESSUALE. 

LAGO DI BRACCIANO CONTINUA IL GIALLO DELLA MORTE DI FEDERICA MANGIAPELO.I SOMMOZZATORI ...

CERCANO IL CELLULARE DI FEDERICA CHE E' SPARITO,L'AUTOPSIA INTANTO HA ESCLUSO LA MORTE VIOLENTA DELLA RAGAZZA E ANCHE L'ANNEGAMENTO.l'IPOTESI DELL'OMICIDIO RESTA ESCLUSA,MA RIMANE DA CAPIRE QUALI CAUSE ABBIANO PROVOCATO L'ARRESTO CIRCOLATORIO.

 

Proseguono le indagini dei carabinieri sulla morte di Federica, la 16enne trovata morta la mattina del primo novembre sulla riva del lago di Bracciano ad Anguillara Sabazia. Sommozzatori dei carabinieri arrivati da Roma hanno scandagliato le acque del lago alla ricerca della borsa e del cellulare di Federica, che non sono stati ancora ritrovati. Finora le ricerche non hanno dato esito, ma proseguiranno.

L'autopsia ha escluso la morte violenta, e anche l'annegamento. Nessuna lesione, trauma o anche contusione sul suo corpo. Così l'ipotesi omicidio sarebbe esclusa. Arresto cardiocircolatorio, 'cause naturali', ma resta da capire da cosa sia stato provocato e per avere una chiarezza sulle cause della morte si attendono così i risultati degli esami tossicologici, anche per circoscrivere l'ora della morte. Ieri lo zio di Federica, aveva rotto il silenzio della famiglia con poche ma nette parole: "Federica non assumeva droga, né beveva. Non aveva problemi neurologici né tantomeno crisi epilettiche".

I carabinieri del nucleo investigativo di Ostia e di Bracciano continuano comunque a raccogliere elementi per ricostruire le ultime ore di vita di Federica, da quando ha lasciato la festa di Halloween in un locale della capitale, con i suoi amici e il suo fidanzato, ed è tornata ad Anguillara. Esaminano i video delle telecamere di sorveglianza che possono essere utili. Si esaminano i tabulati telefonici e al Ris di Roma sono in corso gli esami di laboratorio su alcuni elementi repertati dai militari, tra cui i vestiti che aveva indosso Federica, ma anche sull'auto del fidanzato. Si lavora per mettere assieme i tasselli di una morte che resta ancora nell'ombra del mistero.

Commenta questo articolo

Tutti i commenti