CORSERA ALLUVIONE MASSA CARRARA 11 NOVEMBRE 2012 E' L'APOCALISSE

MASSA CARRARA 11 NOVEMBRE 2012 CORSERA.IT

CORSERA E' CON TE INCHIESTE SCANDALI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE,NEGLIGENZA DEGLI ENTI TERRITORIALI,DENUNCIA IL DISASTRO DI MASSA CARRARA

scrivi a redazione@corsera.it invia la tua fotografia chiama il numero verde per informazioni 068086058 scuole chiuse

MASSA CARRARA DISASTRO AMBIENTALE,L'ALLUVIONE HA COLPITO LA CITTADINA CON LA FORZA DI UNO TSUNAMI.MASSA CARRARA E' SOTTO UN METRO DI ACQUA E FANGO,UN GRANDE LAGO CHE HA RIEMPITO LE VALLI E LE STRADE.MIGLIAIA DI SENZA TETTO.INTERVIENE LA PROTEZIONE CIVILE.CASE INONDATE.COSA FARE?

QUELLA CHE SI PRESENTA AGLI OCCHI DELLE PERSONE E' IMPRESSIONANTE,E' TUTTO SOMMERSO DALLE ACQUE,COME IL MARE AVESSE INGHIOTTITO LA CITTA'.DECINE DI CASE ISOLATE,CIRCONDATE DA ACQUA ALTA.IMPOSSIBILE MUOVERSI.CERCARE LE PERSONE CARE.ARRIVARE IN TEMPO,PRIMA CHE GIUNGA LA NOTTE,PER AVERE AIUTO.

MASSA CARRARA - Una notte INFERNALE: frane, smottamenti, torrenti straripati, blackout elettrici, almeno un centinaio di evacuati. E all’alba una situazione ancora molto critica con allagamenti in Versilia, a Pisa e a Livorno dove la protezione civile ha invitato gli abitanti a non uscire di casa e a spostarsi ai piani alti delle abitazioni.

 In poche ore su Massa e Carrara sono caduti 70 millimetri di pioggia e quasi 100 sulle località collinari e montane. La tempesta di San Martino ha risparmiato Genova ma ha colpito duramente più a sud, il Levante ligure (già teatro lo scorso anno di una devastante alluvione) e soprattutto la provincia di Massa Carrara compresa la Lunigiana. E se non ci sono state vittime è stato un miracolo. A Romagnano un'auto sulla quale si trovavano due coniugi è stata travolta da un torrente in piena e marito e moglie, se pur feriti, sono riusciti al buio a mettersi in salvo aggrappandosi agli argini. Le squadre della protezione civile hanno salvato prima l'uomo che disperato chiedeva della moglie. La donna è stata trovata pochi minuti qualche metro più avanti ferita, infreddolita e sotto choc. Sono stati trasportati all'ospedale di Massa, le loro condizioni non preoccupano medici.

I PAESI- Frane e smottamenti si sono verificati anche nella zona di Lavacchio. dove lo scorso anno morirono per una frana una madre e il figlioletto di due anni e un ponte è crollato sul torrente Aulella in piena, a Serricciola e ad Aulla il fango e i detriti hanno danneggiato le condutture del gas. Frane e allagamenti anche a Torano, Codena, Miseglia e Monteverde. Alcune frazioni di Aulla sono senza corrente elettrica, acqua e gas. «La situazione è molto grave», ha detto il sindaco di Aulla Roberto Simoncini. Frane anche a Fivizzano. A Carrara il sindaco Angelo Zubbani ha attivato il sistema di allarme telefonico, invitando anche personalmente gli abitanti a non uscire da casa e a salire ai piani alti delle abitazioni. Alcuni canali sono straripati ed alcune abitazioni sono state evacuate. Il principale viale della città, Viale XX Settembre, si è trasformano in un fiume e l’onda inb pochyi minuti ha raggiunto Marina di carrara allagandola mentre i clienti di ristoranti e pizzerie venivano salvati dall’acqua dai mezzi anfibi della protezione civile. A Livorno per molte ore alcuni quartieri sono rimasti senza luce. Annullata la maratona che si doveva svolgere domenica mattina. Il maltempo si sta spostando verso il sud della Toscana, Maremma e Alto Lazio.

Commenta questo articolo

Tutti i commenti